Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Symmetrodonta
Zhangheotherium quinquecuspidens.jpg
Fossile di Zhangheotherium. quinquecuspidens
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
(clade) Mammaliaformes
Ordine Symmetrodonta

I simmetrodonti (Symmetrodonta) sono un gruppo di mammiferi primitivi, vissuti dal Triassico superiore al Cretaceo superiore (212 – 70 milioni di anni fa). Sono considerati i più probabili progenitori dei teri (Theria).

Gli antenati dei mammiferi odierniModifica

Questi mammiferi erano di dimensioni davvero modeste, anche per lo standard abituale dei mammiferi mesozoici: una specie, Spalacotheridium noblei, è considerata uno dei mammiferi più piccoli mai apparsi sulla Terra. La dentatura di questi animali mostrava caratteristiche più evolute rispetto ai più primitivi triconodonti e morganucodonti: era caratterizzata da molari di aspetto triangolare (se visti dall'alto), e dall'assenza di un talonide ben sviluppato. Questa dentatura è ritenuta maggiormente specializzata rispetto a quella della maggior parte dei mammiferi mesozoici, e si sarebbe ulteriormente evoluta fino a dare origine alla dentatura dei teri veri e propri.

Gruppo non unitario?Modifica

È possibile che i simmetrodonti (il cui nome significa “denti simmetrici”) non formino una singola unità tassonomica, ma siano piuttosto una sequenza di forme intermedie tra i triconodonti e i driolestidi o i teri. Alcuni generi di simmetrodonti potrebbero addirittura essere veri e propri teri. Tra i mammiferi classicamente considerati simmetrodonti ma probabilmente non appartenenti al gruppo, da ricordare l'europeo Kuehneotherium e il cinese Shuotherium, entrambi del Giurassico. Anche la famiglia degli spalacoteriidi è stata particolarmente studiata: è caratterizzata da denti molariformi ad angolo acuto, da talonidi fortemente ridotti e da notevoli cingulidi posteriori e anteriori.

Scoperte in CinaModifica

Recenti scoperte avvenute in Cina comprendono resti di simmetrodonti molto ben conservati (Zhangheotherium, Akidolestes, Maotherium); alcuni di questi resti recano tracce di pelo, mentre altri mostrano caratteristiche antiquate (ossa dell'orecchio medio, costole cervicali) tipiche di mammiferi primitivi come i monotremi.

ClassificazioneModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Discovering a Missing Link, su carnegiemuseums.org. URL consultato il 9 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2006).