Apri il menu principale

Timet[1] è un gruppo di sperimentazione musicale fondato dal compositore e produttore Lorenzo Brusci nel 1993 ed attivo fino al 2003. Un luogo di incontro fisico e virtuale, che ha visto collaborare decine di musicisti ed artisti; fra gli altri, Beppe Mangione, Mirio Cosottini, Monica Demuru, Stefano Bollani, Ares Tavolazzi, Mirko Guerrini, Daniele Malvisi, Paolo Corsi, Giovanni Nardi, Fabio Provazza, Fabio Baini, Remo Cioli, Paul Gabiré, Alessandro Navarrini, Riccardo Onori, Letizia Renzini, Giardino Sonoro, Michelle Bobko, Franco Di Francescantonio, Fernando Maraghini, Raffaella Giordano, Sosta Palmizi, Giancarlo Majorino, Ariella Vidach, Gianluigi Tosto, Massimo Bressan, Andres Bosshard, Phonat, Daniele Pianigiani, Stefano Roslmair, Mariposa, Enrico Gabrielli, Alessandro Fiori, Andrea de Luca, ospitando musicisti quali Elliott Sharp, Zeena Parkins, Steve Piccolo, Lucio Capece, Jamie Saft, Matthew Ostrowski, Ikue Mori, Stefano Battaglia, Enrico Rava. I lavori discografici sono stati da poco rimasterizzati e pubblicati sulle varie piattaforme digitali di ascolto. I lavori originali possono essere ascoltati presso il sito storico, intatto www.timet.org.

L'attività concertistica è stata intensa ma non era il principale obiettivo del gruppo, molto dedito alla registrazione e alla ricerca teatrale e multimediale. DI rilievo la collaborazione col Musicus Concentus di Firenze, che ha visto Timet e Lorenzo Brusci in cartellone in diverse occasioni.

Importante è stata l'attività per una maggior libertà nelle prassi di campionamento e rielaborazione di musica esistente, considerata da Brusci linfa vitale delle musiche popular. Si veda a questo proposito il database di musica trasfigurata ancora disponibile al campionamento (http://www.timet.org/database/index.asp). Ogni disco TIMET conteneva la dizione: CHIUNQUE E' LIBERO DI MANIPOLARE QUESTO DISCO. SE POTETE, AMMETTETELO.

Recentemente Lorenzo Brusci sta riutilizzando il band name TIMET per riaggregare sotto una etichetta virtuale attuali e future collaborazioni musicali.

Le uscite musicali, in ordine cronologico, tutte le per la label interna I Dischi Forma.

Cicli di Sintesi (1996)

Quadri di Schermo vivo (1996/1997)

Colazione con la Pietra (1997)

Shadows (1998)

La via Negativa (1998)

Restituzioni (1999)

Carne Capiata (2000)

Zarathustra (2002)

Metamorfosi di Canzoni Napoletane (2005)

Le uscite digitali, in ordine cronologico.

Nuova Compilatione (Metacollectors Lorenzo Brusci Paolo Frasconi) (2000)

Easy Classics (2000)

Società Ritmico Sintetica (2003)

108 pieces for the web - an open-to-be sampled and reused-compositional database

NoteModifica

  1. ^ timet, su www.timet.org. URL consultato il 10 febbraio 2019.