TM 31-210 Improvised Munitions Handbook

libro edito dall'Esercito Statunitense per la fabbricazione di ordigni costruiti utilizzando
TM 31-210 Improvised Munitions Handbook
TM 31-210 Improvised Munitions Handbook.gif
AutoreUnited States Army
1ª ed. originale1969
GenereManuale tecnico militare
Lingua originaleinglese

Il TM 31-210 Improvised Munitions Handbook ("Manuale delle Munizioni Improvvisate") è un manuale tecnico di 256 pagine dell'Esercito degli Stati Uniti, destinato alle United States Army Special Forces nel periodo in cui operavano in Vietnam. È stato pubblicato per la prima volta nel 1969 dal Dipartimento dell'Esercito. Come molti altri manuali militari statunitensi[1] è stato desecretato e rilasciato nel pubblico dominio a seguito di provvedimenti come il Freedom of Information Act (FOIA), ed è oggi liberamente disponibile al pubblico sia in formati elettronici che cartacei.

Il manuale descrive la fabbricazione di ordigni di vario tipo a partire da materiali di uso comune, facilmente reperibili localmente presso discariche o presso normali negozi di articoli civili (ferramenta, negozi di prodotti chimici destinati all'uso domestico, eccetera).

Il manuale è uno dei migliori riferimenti ufficiali sulla fabbricazione di ordigni esplosivi improvvisati, ed alcune delle armi descritte in esso sono state usate contro le stesse truppe statunitensi da parte di truppe straniere. Ad esempio, la "trappola con granata in lattina" è stata usata contro le truppe statunitensi in Vietnam, e il "timer con acqua in secchio" è stato utilizzato dai guerriglieri afgani per lanciare razzi contro le basi militari statunitensi.

SezioniModifica

Il manuale TM 31-210 è composto da sette sezioni principali:

La sezione miscellanea tratta la produzione di vari tipi di meccanismi d'innesco (a pressione, a rilascio di pressione, a strappo, eccetera), di una bilancia di precisione improvvisata, di batterie elettriche, di barricate antiproiettile improvvisate e altro ancora. Il manuale si chiude con due appendici, che trattano brevemente le proprietà di alcuni esplosivi primari e secondari.

NoteModifica

  1. ^ Fra gli altri manuali militari statunitensi di pubblico dominio che trattano argomenti relativi a ordigni esplosivi improvvisati e guerra non convenzionale si possono citare ad esempio:
    • DJSM-545-66 Viet Cong Improvised Explosive Mines and Booby Traps (1966) ;
    • FM 5-31 Boobytraps (1965) ;
    • FMFRP 12-43 Professional Knowledge Gained from Operational Experience in Vietnam, 1969, Special Issue, Mines and Boobytraps ;
    • FM 31-21 Guerrilla Warfare and Special Forces Operations (1961) ;
    • FM 31-20 Special Forces Operational Techniques (1965) ;
    • FM 31-20 Doctrine for Special Forces Operations (1990) ;
    • FM 7-98 Operations in a Low-Intensity Conflict (1992) ;
    • FM 31-20-5 Special Reconnaissance Tactics, Techniques, and Procedures for Special Forces (1993) ;
    • FSTC 381-5012 Typical Foreign Unconventional Warfare Weapons (U) ;
    • Office of Strategic Services (OSS) Simple Sabotage Field Manual (1944) ;
    • PM 8--94 How to start and train a Militia Unit (1994) ;
    • ST 31-180 Special Forces Handbook (1965) ;
    • TC 3-21.76 Ranger Handbook (2017) ;
    • TC 5-31 Viet Cong Boobytraps, Mines, and Mine Warfare Techniques (1969) ;
    • TM 31-200-1 Unconventional Warfare Devices and Techniques - References (1966) ;
    • TM 31-201-1 Unconventional Warfare Devices and Techniques - Incendiaries (1966).

Collegamenti esterniModifica