Apri il menu principale
TONTO's Expanding Head Band
Malcolm Cecil at Moog booth - 2015 NAMM Show.jpg
Malcolm Cecil (2015)
Paese d'origineRegno Unito Regno Unito
GenereMusica elettronica
Periodo di attività musicale1971 – 1980
EtichettaEmbryo, Polydor
Sito ufficiale

I TONTO's Expanding Head Band sono stati un gruppo musicale britannico.[1]

Composti dagli ingegneri del suono Malcolm Cecil e Robert Margouleff, vengono ricordati per l'uso innovativo che fecero adoperando il sintetizzatore[1] e per il loro primo album Zero Time (1971), considerato da alcuni un capolavoro della musica elettronica.[2]

Indice

BiografiaModifica

Il gruppo prende il nome dal TONTO (acronimo di The Original New Timbral Orchestra): il primo sintetizzatore analogico, polifonico e multitimbrico, nonché il più grande del mondo, che il duo sviluppò con l'aiuto di Robert Moog.[1][3] Adottando soltanto quello strumento, hanno esordito nel 1971 con l'album Zero Time, primo album che sfrutta appieno le potenzialità del sintetizzatore.[1] I suoi brani lirici e meditativi, a volte orientaleggianti e a volte contaminati dal minimalismo, anticipano "diversi generi da venire del pop elettronico" e avrebbero ispirato molti artisti della new age.[4] Tre anni più tardi è uscito It's About Time, accreditato semplicemente ai Tonto e meno apprezzato dell'esordio.[4] Sebbene il gruppo si sia sciolto nel 1980, il TONTO è stato suonato negli album più importanti di Stevie Wonder incisi fra gli anni sessanta e settanta,[4] in quelli degli Isley Brothers ed è stato adoperato in brani di Joan Baez, The Doobie Brothers, Quincy Jones, Randy Newman e Bobby Womack fra i molti.[3] Negli anni novanta, lo strumento elettronico venne acquistato da Mark Mothersbaugh dei Devo[3] e dal 2013 è conservato nel National Music Centre di Calgary (Canada).[3]

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

  • 1971 – Zero Time
  • 1974 – It's About Time

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) T.O.N.T.O.'s Expanding Head Band, su allmusic.com. URL consultato il 26 luglio 2018.
  2. ^ (EN) Zero Time - T.O.N.T.O.'s Expanding Head Band, su allmusic.com. URL consultato il 26 luglio 2018.
  3. ^ a b c d (EN) TONTO has arrived at NMC!, su nmc.ca. URL consultato il 26 luglio 2018.
  4. ^ a b c Tonto's Expanding Head Band, su scaruffi.com. URL consultato il 26 luglio 2018.

BibliografiaModifica

  • (EN) T.J. Pinch, Frank Trocco, Analog Days, Harvard University, 2004.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica