Apri il menu principale

Tabanomorpha

infraordine di insetti

SistematicaModifica

La sistematica dei Tabanomorpha è stata oggetto di numerose revisioni, nel corso della storia dell'entomologia e ancora oggi ricorrono differenti interpretazioni sia in merito alla posizione dei taxa sia in merito alla loro suddivisione. Fermo restando che la famiglia più rappresentativa e oggetto principale di trattazione, nell'ambito del raggruppamento, è rappresentata dai Tabanidae, diversi sono gli inquadramenti sistematici di altri Brachiceri inferiori, a volte considerati taxa di livello inferiore all'interno dei Tabanidae, a volte considerati gruppi tassonomici collaterali se non, addirittura, collocati all'interno di taxa superiori distinti dai Tabanomorpha. Questo marcato grado di incertezza e confusione è dovuto alla complessa revisione della tassonomia dei Diptera in generale, nell'ambito delle più recenti acquisizioni dall'analisi filogenetica, in atto da alcuni decenni e tuttora in itinere. I differenti criteri di impostazione delle sinapomorfie e le differenti priorità, in termini di importanza, attribuiti ai singoli aspetti etologici, evoluzionistici, morfologici e genetici, portano di fatto ad interpretazioni, più o meno contemporanee, anche distanti e controverse e, di conseguenza, a schemi tassonomici completamente diversi.

Gli aspetti controversi che ricorrono con maggiore frequenza nella letteratura, in merito alla sistematica dei Tabanomorpha, sono i seguenti:

  • La superfamiglia dei Vermileonoidea è trattata, alternativamente, all'interno dei Tabanomorpha o in un infraordine proprio (Vermileonomorpha).
  • La famiglia dei Xylophagidae sensu lato, trattata nel complesso o scorporata in più famiglie, è inclusa alternativamente fra i Tabanomorpha o in un infraordine proprio (Xylophagomorpha).
  • Le famiglie dei Nemestrinidae e degli Acroceridae sono trattate alternativamente fra i Tabanomorpha oppure inquadrate fra i Muscomorpha.
  • I Pelecorhynchinae, storicamente inclusi fra i Tabanidae al rango di sottofamiglia, sono trattati separatamente come famiglia autonoma o come taxon di livello inferiore incluso fra i Rhagionidae.

Sulla base di quanto detto, uno dei possibili schemi tassonomici ricorrenti nella letteratura più recente è il seguente:

FilogenesiModifica

Gli studi sulla filogenesi dei Brachiceri hanno messo in evidenza il carattere polifiletico del raggruppamento degli Orthorrhapha, ormai trattato in ambito informale solo per raggruppare i Brachiceri inferiori, talvolta denominati anche lower Brachycera (Brachiceri inferiori) o non Cyclorrhapha. Ciò ha portato alla suddivisione del sottordine in taxa, identificati come infraordini, corrispondenti alle linee filogenetiche. Nell'ambito dei Brachiceri, i Tabanomorpha si collocano nel ramo filogenetico più primitivo, divergente da quello dei Muscomorpha, e che comprende buona parte dei tradizionali Ortorrafi. Questo ramo si suddivide in due clade, uno corrispondente agli Stratiomyomorpha, l'altro, più composito, comprendente gli infraordini Tabanomorpha e Xylophagomorpha[1][2]. Nell'ambito di quest'ultimo clade è supportata la divergenza degli Xylophagomorpha dalla linea Vermileonoidea + Tabanoidea, mentre queste ultime due superfamiglie formano nel complesso un clade monofiletico sulla base di sinapomorfie sia morfologiche sia molecolari.

Ancora incerta è la configurazione delle relazioni filogenetiche nell'ambito dei Tabanoidea in riferimento soprattutto all'inquadramento sistematico dei Rhagionidae[2]: secondo WIEGMANN et al. (2000) questa famiglia è interpretata in senso esteso ma scorporandovi la famiglia dei Pelecorhynchidae[3]; secondo STUCKENBERG (2001), le relazioni su base morfologica giustificherebbero la suddivisione dei Rhagionidae sensu lato in tre famiglie distinte, Spaniidae, Austroleptidae e Rhagionidae sensu stricto, ma includendovi in questi ultimi i Pelecorhynchidae[4]. L'indirizzo proposto da STUCKENBERG è supportato da THOMSON e adottato in The Diptera Site[5].

A prescindere dalle effettive relazioni nell'ambito dei Rhagionidae sensu lato, il cladogramma risultante in cui si collocano i Tabanomorpha risulta essere il seguente:


 Brachycera  
 Brachiceri inferiori  
 Tabanomorpha  

 Tabanoidea

 Vermileonoidea

 Xylophagomorpha

 Stratiomyomorpha  

 Muscomorpha

NoteModifica

  1. ^ David K. Yeates, Relationships of the lower Brachycera (Diptera): A quantitative synthesis of morphological characters, in Zoologica Scripta, vol. 31, 2002, pp. 105-121.
  2. ^ a b Yeates et al. (2007).
  3. ^ B.M. Wiegmann, S.C. Tsaur; D.W. Webb; D.K. Yeates, Monophyly and the relationships of the Tabanomorpha (Diptera: Brachycera) based on 28s ribosomal gene sequences, in Annals of the Entomological Society of America, vol. 93, 2000, pp. 1031-1038.
  4. ^ B.R. Stuckenberg, Pruning the tree: A critical review of classifications of the Homeodactyla (Diptera: Brachycera), with new perspectives and an alternative classification, in Studia Dipterologica, vol. 8, 2001, pp. 3-42.
  5. ^ (EN) F. Christian Thomson, Classification Notes, in The Diptera Site. The BioSystematic Database of World Diptera, U.S. Department of Agriculture. URL consultato il 22 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2008).

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi