Tacchi alti

Film sudcoreano del 2014 del regista Jang Jin
Tacchi alti
Titolo originale하이힐
Lingua originalecoreano
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2014
Durata124 min
Generenoir, poliziesco
RegiaJang Jin
SceneggiaturaJang Jin
Distribuzione in italianoNetflix
Interpreti e personaggi

Tacchi alti (하이힐?, Hai hilLR), noto anche con il titolo internazionale Man on High Heels, è un film del 2014 scritto e diretto da Jang Jin. Il film, di genre noir (o più precisamente, polar)[1] ma con parti melò e comiche[2] oltreché d'azione[3], vede nel ruolo del protagonista Cha Seung-won.[2][3]

TramaModifica

Yoon Ji-wook è un detective della omicidi, noto per la sua indiscussa abilità nel catturare i criminali, non disdegnando l'uso metodi violenti. Il suo corpo muscoloso è segnato da numerose cicatrici. È considerato una vera e propria leggenda tra i colleghi delle forze di polizia, ed allo stesso tempo è assai temuto dalla mafia locale per la sua brutalità nel reprimere il crimine. Tuttavia, sotto il suo aspetto freddo e il suo machismo si nasconde un segreto che deve nascondere a chi lo circonda: Ji-wook è nato uomo, ma fin dalla sua adolescenza si sente donna e desidera vivere come una donna. Cerca di sopprimere questo desiderio interiore, ma invano.

Ji-wook finalmente si rende conto che è arrivato il momento in cui non nascondere più chi è veramente: decide di fare il grande passo, si dimette dalla polizia e si prepara a subire l'operazione chirurgica necessaria per cambiare sesso. Tuttavia, prima ancora di avere la possibilità di iniziare il percorso, fatti inaspettati interferiscono con i suoi piani. Le sue dimissioni dal corpo di polizia lo rendono più vulnerabile agli occhi della mafia locale, ed in particolare una banda che è stata particolarmente colpita dagli arresti di Ji-wook è decisa a vendicarsi di lui.

Le persone vicine all'ex poliziotto vengono risucchiate nella spirale di vendetta al centro della quale si trova Ji-wook. Dopo che alcune di queste persone vengono uccise e una ragazza a cui è legato, Jang-mi, si trova in pericolo, si rende conto che non può più stare a guardare ed è costretto a tornare all'azione.[1][3][2][4]

ProduzioneModifica

Il regista del film, Jang Jin, è al suo undicesimo film in carriera.[5] Per il ruolo del protagonista ha scelto Cha Seung-won, attore con cui aveva già collaborato in passato in altri due film: Baksu-chiltae deonara nel 2004 e Adeul nel 2007.[6]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale sudcoreane il 4 giugno 2014.[7] In lingua italiana ha fatto parte, sottotitolato, del catalogo di Netflix.[8]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Nonostante il richiamo dei nomi di Jang Jin e Cha Seung-won, assai noti in patria, il film ebbe un'accoglienza di pubblico e di critica al di sotto delle attese: poco più di 272 000 spettatori nella prima settimana (con poco più di due milioni di dollari di incasso),[7] saliti a 338 000 nelle due settimane successive.[9][10]

RiconoscimentiModifica

Il film ha vinto il Grand Prix al Festival international du film policier de Beaune del 2016.[1][11][12]

NoteModifica

  1. ^ a b c Andrea Venuti, La recensione su Man on High Heels, su FilmTV. URL consultato il 9 novembre 2021.
  2. ^ a b c Man On High Heels, di Jang Jin, su La Scatola Blu, 15 giugno 2015. URL consultato il 9 novembre 2021.
  3. ^ a b c Tommaso Tronconi, Man on High Heels (2014) di Jang Jin: la recensione, su Orient Express - Movies, 10 giugno 2015. URL consultato il 9 novembre 2021.
  4. ^ nientepopcorn, Recensioni su Man on High Heels un film di Jang Jin. URL consultato il 9 novembre 2021.
  5. ^ (EN) Jang Jin: 'Man on High Heels', the most special film in my entire life @ HanCinema, su www.hancinema.net. URL consultato il 9 novembre 2021.
  6. ^ (EN) Feature Film/TV Episode/Video/TV Movie/TV Special/TV Mini-Series/Documentary/Video Game/Short Film, with Seung-Won Cha, Jin Jang (Sorted by Popularity Ascending), su IMDb. URL consultato il 9 novembre 2021.
  7. ^ a b (EN) Box Office: May 29 - June 11, 2014, su Korean Film Biz Zone. URL consultato il 9 novembre 2021.
  8. ^ Tacchi alti, su netflixlovers.it.
  9. ^ (EN) Box Office: June 12 – 25, 2014, su Korean Film Biz Zone. URL consultato il 9 novembre 2021.
  10. ^ (EN) 'A Hard Day' defies predictions at the box office, su koreatimes, 22 giugno 2014. URL consultato il 9 novembre 2021.
  11. ^ (FR) Festival du film policier de Beaune : découvrez le palmarès de la 8ème édition, su France 3 Bourgogne-Franche-Comté. URL consultato il 9 novembre 2021.
  12. ^ Recensione su Man on High Heels (2014) di alan smithee | FilmTV.it. URL consultato il 9 novembre 2021.

Collegamenti esterniModifica