Apri il menu principale
Miniatura dalla Bibbia di Borso d'Este

Taddeo Crivelli (Ferrara, 1425Bologna, 1479) è stato un pittore italiano, attivo nel campo della miniatura.

Indice

BiografiaModifica

Appartiene al primo Rinascimento e fu attivo soprattutto a Ferrara, sua città natale. Sebbene fosse stato allievo di Pisanello, le sue opere sono aggiornate allo stile rinascimentale, ispirandosi soprattutto ad Andrea Mantegna.

Le sue prime realizzazioni sono della metà del XV secolo e la sua opera più importante fu la Bibbia di Borso d'Este, due volumi miniati su pergamena, realizzati in un periodo di sei anni (1455-1461) da una squadra di artisti da lui diretta, insieme ad un altro miniatore, Franco dei Russi. La Bibbia è custodita nella Biblioteca Estense di Modena.

Ebbe come aiutante Girolamo da Cremona, che nel 1465 portò a termine il messale della Cattedrale di San Pietro di Mantova, noto come il Messale di Barbara di Brandeburgo, custodito nel Museo diocesano Francesco Gonzaga.

Nel 1471, dopo la morte di Borso d'Este, lasciò Ferrara e si trasferì a Bologna, dove proseguì la propria attività di miniatore fino alla morte.

Realizzò inoltre la prima carta geografica a stampa dell'Italia, pubblicata nel 1477[1]

OpereModifica

NoteModifica

  1. ^ Notizie sulla carta geografica di Taddeo Crivelli[collegamento interrotto] sul sito ViaLibri.

BibliografiaModifica

  • Giulio Bertoni, Il maggior miniatore della Bibbia di Borso d'Este. Taddeo Crivelli, Modena 1925.
  • Federica Toniolo, voce "Taddeo Crivelli", in Milvia Bollati (a cura di), Dizionario biografico dei miniatori italiani. Secoli IX-XVI, Milano 2004, pp.188-192.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100215915 · ISNI (EN0000 0001 1816 3666 · LCCN (ENnr98039563 · GND (DE122518667 · BNF (FRcb14606232c (data) · ULAN (EN500029202 · BAV ADV11366148 · CERL cnp00570142