Tai Tuivasa

Tai Tuivasa
Nazionalità Australia Australia
Altezza 188 cm
Peso 120 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Pugilato, Kickboxing
Squadra Australia Liverpool Kickboxing Gym
Australia Tony Mundine Boxing Club
Carriera
Soprannome Bam Bam
Combatte da Australia St Marys, Nuovo Galles del Sud
Vittorie 8
per knockout 7
per decisione 1
Sconfitte 1
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi massimi
Carriera
Incontri disputati
Totali 7
Vinti (KO) 5 (3)
Persi (KO) 2 (0)
 

Tai Tuivasa (Sydney, 16 marzo 1993) è un lottatore di arti marziali miste ed ex pugile australiano.

Combatte nella categoria dei pesi massimi per l'organizzazione statunitense UFC. In precedenza ha militato nelle promozioni Australian Fighting Championship, dove è stato campione di categoria, e Gladiators Cage Fighting.

BiografiaModifica

Nato a Sydney da madre aborigena e padre samoano, Tuivasa cresce nel sobborgo occidentale della città, Mount Druitt, giocando a rugby a 13 in gioventù. Nel 2010 entra nel giro professionistico ma poco dopo deve rinunciare alla carriera in tale settore a causa dello sviluppo della mania per il gioco d'azzardo. È sposato con la sorella del peso mediomassimo UFC Tyson Pedro, con cui conduce un podcast.

Vanta un record di 5-2 come pugile e di 0-1 come kickboxer.

Caratteristiche tecnicheModifica

Con uno stile di combattimento e un fisico che ricordano il neozelandese Mark Hunt, con cui peraltro si allena, Tuivasa è un lottatore dalla mano pesante che predilige gli scambi in piedi. Presenta una buona resistenza e ottime doti da incassatore, mentre risulta poco avvezzo nella lotta a terra.

Carriera nelle arti marziali misteModifica

Ultimate Fighting ChampionshipModifica

Dopo aver raggiunto un record di cinque vittorie e nessuna sconfitta, nel novembre del 2016 firma un contratto con la UFC ma deve passare i mesi successivi lontano dall'ottagono a seguito di un infortunio al ginocchio.[1]

Compie il suo debutto il 19 novembre 2017 con una vittoria per KO tecnico ai danni di Rashad Coulter a UFC Fight Night 121,[2][3] che gli vale anche il bonus Performance of the Night.[4] Torna a combattere quasi subito, l'11 febbraio 2018,[5] sconfiggendo il francese Cyril Asker per KO tecnico al primo round.[6] Malgrado due soli match all'attivo in UFC, il successo contro Asker gli vale l'ingresso nella top 15 mondiale della promozione.

Il 9 giugno seguente, a UFC 225, arriva ad affrontare un contendente di livello nell'ex campione dei pesi massimi Andrei Arlovski;[7] l'incontro si svolge prevalentemente in piedi e dopo un inizio difficile l'australiano riuscirà ad avere la meglio per decisione unanime dei giudici di gara.[8]

Il 2 dicembre subisce la prima sconfitta in carriera, peraltro nella natìa Australia, contro un altro ex campione dei pesi massimi UFC, il brasiliano Junior dos Santos, che lo batte per KO tecnico alla seconda ripresa.

Risultati nelle arti marziali misteModifica

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 8-1   Junior dos Santos KO tecnico (pugni) UFC Fight Night: dos Santos vs. Tuivasa 2 dicembre 2018 2 2:30   Adelaide, Australia
Vittoria 8-0   Andrei Arlovski Decisione (unanime) UFC 225: Whittaker vs. Romero 2 9 giugno 2018 3 5:00   Chicago, Stati Uniti
Vittoria 7-0   Cyril Asker KO tecnico (pugni e gomitate) UFC 221: Romero vs. Rockhold 11 febbraio 2018 1 2:18   Perth, Australia
Vittoria 6-0   Rashad Coulter KO (ginocchiata in salto) UFC Fight Night: Werdum vs. Tybura 19 novembre 2017 1 4:35   Sydney, Australia Debutto in UFC, Performance of the Night
Vittoria 5-0   James McSweeney KO tecnico (stop dall'angolo) Australian Fighting Championship 17 15 ottobre 2016 1 5:00   Melbourne, Australia Difende il titolo dei pesi massimi AFC
Vittoria 4-0 Brandon Sololi KO (gomitata) Australian Fighting Championship 16 18 giugno 2016 1 0:21   Melbourne, Australia Vince il titolo dei pesi massimi AFC
Vittoria 3-0 Gul Pohatu KO tecnico (pugni) Urban Fight Night 5 12 dicembre 2015 1 0:44   Liverpool, Australia
Vittoria 2-0 Erik Nosa KO tecnico (pugni) Gladiators Cage Fighting: Gladiators 3 9 novembre 2012 1 0:28   Sydney, Australia
Vittoria 1-0 Aaron Nieborak KO tecnico (pugni) Gladiators Cage Fighting: Gladiators 2 31 agosto 2012 1 N/A   Sydney, Australia

NoteModifica

  1. ^ Alex Oates, UFC: Sydney heavyweight Tai Tuivasa slated to fight American Rashad Coulter in November, couriermail.com.au, 5 agosto 2017. URL consultato il 14 agosto 2017.
  2. ^ (EN) Gone in 96 seconds: UFC rookie’s record. URL consultato il 12 ottobre 2017.
  3. ^ Former Sydney Roosters player Tai Tuivasa delivers spectacular KO on UFC debut, su cairnspost.com.au.
  4. ^ (EN) Brian Mazique, UFC Fight Night 121 Werdum Vs. Tybura Results: Bonus Winners, Highlights, Analysis, Attendance, Gate, in Forbes. URL consultato il 19 novembre 2017.
  5. ^ (EN) UFC fighters ducking Aussie phenom. URL consultato il 15 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) UFC 221 results: Tai Tuivasa destroys Cyril Asker with first-round TKO, in MMAjunkie, 11 febbraio 2018. URL consultato l'11 febbraio 2018.
  7. ^ Ariel Helwani, Andrei Arlovski vs. Tai Tuivasa slated for UFC 225, su mmafighting.com, 16 marzo 2018. URL consultato il 16 marzo 2018.
  8. ^ (EN) UFC 225 results: Tai Tuivasa bloodied, battered, but outslugs Andrei Arlovski over three rounds, in MMAjunkie, 10 giugno 2018. URL consultato il 10 giugno 2018.

Collegamenti esterniModifica