Takeda Nobukado

samurai giapponese

Takeda Nobukado[1] (武田 信廉?; 15291582) è stato un samurai giapponese del periodo Sengoku.

Takeda Nobukado

Nobukado era uno dei fratelli minori di Takeda Shingen. Anche se non era famoso per le sue doti militari egli è stato un pittore appassionato (esempi dei suoi lavori sopravvivono ancora ai giorni nostri, tra cui un ritratto di sua madre) ed un uomo di cultura in generale.[2] Dopo la morte di Shingen servì come consigliere di Takeda Katsuyori e combatté nella battaglia di Nagashino.

Quando Oda Nobunaga invase le terre Takeda nel 1582, Nobukado cercò di scappare ma fu catturato e giustiziato a Zenkō-ji nella provincia di Shinano.

Nobukado è anche conosciuto come uno dei ventiquattro generali di Takeda Shingen.[3]

FamigliaModifica

Nella cultura di massaModifica

Nobukado è uno dei personaggi principali nel film di Akira Kurosawa Kagemusha - L'ombra del guerriero.[4]

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Takeda" è il cognome.
  2. ^ Takeda Nobukado, su wiki.samurai-archives.com. URL consultato il 10 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2017).
  3. ^ Yasushi Inoue, The Samurai Banner of Furin Kazan, 2006, p. 7.
  4. ^ IMDb, "Nobukado Takeda (Character) from Kagemusha (1980); retrieved 2013-5-17., nella versione archivio da 2016-03-28