Tamera

comunità di ricerca sul tema della pace
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Tamara.
Vista aerea di Tamera

Tamera è una comunità di ricerca sul tema della pace che si prefigge lo scopo di diventare "un modello per la cooperazione non-violenta, autosufficiente, sostenibile e replicabile, per la coabitazione tra umani, animali e natura, al fine di creare un futuro di pace per tutti"[1]. È frequentemente definita come "biotopo di cura"[2]. Tamera sorge nel Portogallo meridionale, nella regione dell'Alentejo e si sviluppa su una proprietà di 335 acri (136 ettari).

StoriaModifica

Tamera è stata fondata nel 1995 da Dieter Duhm (psicoanalista, Ph.D. in sociologia), Sabine Lichtenfels (teologa) e Rainer Ehrenpreis (fisico). I tre fondatori provenivano da un'esperienza iniziata nel 1978 quando lasciarono la loro professione e crearono un centro di ricerca interdisciplinare per trovare soluzioni ai problemi ecologici e tecnologici che il mondo stava affrontando in quel momento. Ben presto si resero conto che la loro attività non avrebbe mai avuto successo se prima non si fossero occupati e avessero studiato la complessità delle relazioni umane, fonte di ogni problema e soluzione.

TeoriaModifica

 
L'istituto del lavoro globale per la pace

La ricerca a Tamera si basa su una visione del mondo complessa, spiegata in dettaglio nel libro di Dieter Duhm The Sacred Matrix. Una parte essenziale di questa teoria è l'"implicate order" di David Bohm, assieme alla teoria del "campo morfogenetico", sviluppata da Rupert Sheldrake.

«Quello che determinerà il successo di tali progetti di pace non è quanto grandi e forti sono (rispetto all'apparato esistente di violenza), ma quanto complessi e comprensivi sono, e quanti elementi della vita si combinano e si uniscono in modo positivo in loro. Nello stabilire nuove realtà evolutive, non è la legge del più forte, ma il successo del più onnicomprensivo ad essere il fattore determinante.»

(Dieter Duhm[3])

L'obiettivo politico di Tamera e dei suoi partner in tutto il mondo è quello di creare diversi tali centri sulla Terra ("piano dei biotopi di guarigione").

Terra NovaModifica

Terra Nova è la piattaforma globale sorta dalle idee di Dieter Duhm e Sabine Lichtenfels e dalla esperienza di Tamera; essa mira a creare le condizioni per un cambiamento del sistema globale per una Terra nonviolenta, attraverso l'attivismo, l'istruzione e la creazione di reti e diffondendo le prospettive per una cultura profondamente nonviolenta basata sulla fiducia e sulla cooperazione[4].

Nel 2015, Dieter Duhm ha scritto il libro Terra Nova: Global revolution an the healing of love per esporre e chiarire le idee di base del movimento.

NoteModifica

  1. ^ 1. Dieter Duhm, Toward a New Culture, 1993.
  2. ^ Dieter Duhm, The Sacred Matrix: From the Matrix of Violence to the Matrix of Life. Foundation of a New Civilization., Verlag Meiga, 2005.
  3. ^ Dieter Duhm, Future Without War: Theory of Global Healing., Verlag Meiga, 2007.
  4. ^ Terra Nova, su terranova.tamera.org.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN148969708 · BNF (FRcb135121770 (data) · WorldCat Identities (EN148969708