Tammy Abraham

calciatore inglese
Tammy Abraham
Tammy Abraham 20160511.jpg
Abraham con la maglia del Chelsea nel 2016
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Chelsea
Carriera
Giovanili
2004-2015Chelsea
Squadre di club1
2015-2016Chelsea2 (0)
2016-2017Bristol City41 (23)
2017-2018Swansea City31 (5)
2018-2019Aston Villa37 (25)[1]
2019-Chelsea23 (13)
Nazionale
2014-2015Inghilterra Inghilterra U-185 (2)
2015-2016Inghilterra Inghilterra U-1914 (5)
2016-2019Inghilterra Inghilterra U-2126 (9)
2017-Inghilterra Inghilterra4 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 gennaio 2020

Kevin Oghenetega Tamaraebi Bakumo-Abraham, meglio conosciuto come Tammy Abraham (Londra, 2 ottobre 1997), è un calciatore inglese, attaccante del Chelsea e della nazionale inglese.

BiografiaModifica

Abraham nasce a Camberwell, quartiere di Londra, da padre nigeriano e da madre inglese.[2] Ha un fratello di nome Timmy, anch'egli calciatore.[3] è ebreo

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca prevalentemente nel ruolo di centravanti,[2] ma può agire anche da ala su entrambe le fasce. Dotato di buona tecnica e forza fisica,[2] si dimostra un buon finalizzatore.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Chelsea e vari prestitiModifica

 
Tammy Abraham durante un'esultanza con la maglia dello Swansea City nel 2017.

Abraham, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Chelsea, esordisce in prima squadra con i Blues il 16 maggio 2016 nella partita di Premier League inglese contro il Liverpool, subentrando al 74º minuto di gioco al posto di Bertrand Traoré.[4][5]

Il 5 agosto seguente, viene ceduto in prestito al Bristol City, squadra militante in Championship, la seconda serie inglese.[6] Il 31 gennaio 2017 nella partita giocata in casa contro lo Sheffield Wednesday, realizza la sua sedicesima rete stagionale in campionato, diventando così il più giovane marcatore di Championship ad arrivare a questa cifra prima dei 20 anni, stabilendo un nuovo record che in precedenza apparteneva all'ex giocatore del Fulham Moussa Dembélé, dove nella stagione 2015-2016 realizzò 15 reti prima di raggiungere il compimento del ventesimo anno di età.[7]

Il 4 luglio seguente, dopo aver rinnovato con il Chelsea per altri cinque anni, viene ceduto in prestito annuale allo Swansea City, squadra militante nella Premier League.[8] Il 26 agosto 2017 segna la sua prima rete in massima serie (oltre che con la maglia dello Swansea) nel successo per 0-2 contro il Crystal Palace.[9] Successivamente va a segno nella sconfitta 1-2 contro il Watford[10] e nel vittorioso 2-0 contro l'Huddersfield Town (dove ha realizzato la sua prima doppietta).[11]

Terminata la stagione di Premier League 2017-2018 con la maglia dello Swansea, il Chelsea lo gira in prestito al club dell’Aston Villa per la Championship del 2018-2019.[12] Il 28 novembre 2018, durante la 19ª giornata di campionato, mette a segno un poker di reti, nella partita pareggiata per 5-5 in casa contro il Nottingham Forest.[13] In stagione segna 25 reti in 37 goal, realizzando anche 2 doppiette (contro QPR[14] e Ipswich Town);[15] tra l'altro, in occasione del pareggio per 3-3 contro lo Sheffield United, raggiunge quota 20 reti in stagione, diventando il primo calciatore dei Villains a raggiungere tale traguardo dai tempi di Peter Withe (che li ha segnati nella stagione 1980-1981).[15][16][17] Anche grazie ai suoi 25 goal la squadra ha raggiunto i play-off, dove lui ha segnato su rigore la rete del definitivo 2-1 all'andata della semifinale contro il WBA;[18] Al ritorno le squadre vanno ai rigori visto l'1-0 (per il WBA) culminato al termine dei supplementari; Abraham segna il rigore decisivo che consente alla squadra di raggiungere la finale.[19] In finale Abraham non segna, ma il club di Birmingham torna in Premier in virtù della vittoria per 2-1 contro il Derby County.[20]

Con i goal che ha realizzato in stagione, è stato il secondo miglior marcatore della Championship dietro a Teemu Pukki.[21]

Ritorno al ChelseaModifica

Per la stagione 2019-2020 fa ritorno in pianta stabile al Chelsea, scegliendo di indossare la maglia numero 9.[22]

Subentrato a Giroud, nella gara di Supercoppa europea contro il Liverpool fallisce l'ultimo rigore della serie, quello che decreta la sconfitta dei Blues in favore dei Reds.[23] Il 24 agosto realizza due reti nella vittoria esterna per 2-3 contro il Norwich City.[24] Si ripete una settimana più tardi con un'altra doppietta ai danni dello Sheffield Utd.[25] Il 14 settembre è autore di una tripletta ed un autogol nella partita vinta per 2-5 contro il Wolverhampton, diventando così il più giovane giocatore del Chelsea a segnare una tripletta in Premier League.[26][27] Il record viene battuto un mese dopo dal compagno di squadra Christian Pulisić in occasione della vittoria per 2-4 con il Burnley.[28][29] Successivamente segna il suo primo goal in Champions League (dove ha esordito nella sconfitta 0-1 contro il Valencia)[30] in occasione del successo per 1-2 contro il Lille,[31] oltre a diventare (dopo Arjen Robben) il secondo giocatore più giovane nella storia del Chelsea a raggiungere le 10 reti in Premier in occasione della vittoria per 2-0 sul Crystal Palace.[32][33] Il 27 novembre rimedia un infortunio nel 2-2 di Champions League contro il Valencia.[34][35]

NazionaleModifica

Nazionali giovaniliModifica

 
Abraham in azione con la maglia della nazionale Under-21 inglese nel 2017.

Conta 5 presenze e 2 reti nella nazionale inglese Under-18 e 14 presenze e 5 reti nell'Under-19.

Il 6 ottobre 2016 debutta nella nazionale Under-21 entrando all'85º minuto di gioco al posto di Demarai Gray nel successo in trasferta per 1-0 col Kazakistan.[36] L'11 ottobre seguente realizza la sua prima doppietta, nella partita valida per le qualificazione agli Europei di categoria del 2017, vinta per 5-0 contro i pari età della Bosnia. Nel giugno 2017 partecipa all'Europeo Under-21 che ha avuto luogo in Polonia, disputando 4 partite e siglando 1 rete in semifinale contro la Germania.

Nazionale maggioreModifica

L'11 novembre 2017 debutta con la maglia della nazionale maggiore nell'amichevole giocata a Wembley contro la Germania, uscendo al 60' minuto di gioco.[37] Gioca anche la successiva amichevole contro il Brasile.[38] La terza partita la gioca due anni più tardi in ottobre contro la Repubblica Ceca.[39][40] Nella quarta (giocata il 14 novembre 2019) trova la prima rete con la selezione inglese nel successo per 7-0 contro il Montenegro.[41][42]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 21 gennaio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016   Chelsea PL 2 0 - - - - - - - - - 2 0
2016-2017   Bristol City FLC 41 23 FACup+CdL 3+4 0+3 - - - - - - 48 26
2017-2018   Swansea City PL 31 5 FACup+CdL 5+3 2+1 - - - - - - 39 8
ago. 2018-2019   Chelsea PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - CS 1 0 1 0
set. 2018-2019   Aston Villa FLC 37+3[43] 25+1[43] FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 40 26
2019-2020   Chelsea PL 23 13 FACup+CdL 0+1 0 UCL 6 2 SU 1 0 31 15
Totale Chelsea 25 13 1 0 6 2 2 0 34 15
Totale carriera 137 67 16 6 4 1 2 0 161 74

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2017 Londra Inghilterra   0 – 0   Germania Amichevole -   60’
14-11-2017 Londra Inghilterra   0 – 0   Brasile Amichevole -   75’
11-10-2019 Praga Rep. Ceca   2 – 1   Inghilterra Qual. Euro 2020 -   88’
14-11-2019 Londra Inghilterra   7 – 0   Montenegro Qual. Euro 2020 1   57’
Totale Presenze 4 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-10-2016 Aqtöbe Kazakistan Under-21   0 – 1   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   85’
11-10-2016 Walsall Inghilterra Under-21   5 – 0   Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2   73’
10-11-2016 Southampton Inghilterra Under-21   3 – 2   Italia Under-21 Amichevole -   76’
14-11-2016 Bondoufle Francia Under-21   3 – 2   Inghilterra Under-21 Amichevole -
24-3-2017 Wiesbaden Germania Under-21   1 – 0   Inghilterra Under-21 Amichevole -
27-3-2017 Randers Danimarca Under-21   0 – 4   Inghilterra Under-21 Amichevole -   74’
16-6-2017 Kielce Svezia Under-21   0 – 0   Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
19-6-2017 Kielce Slovacchia Under-21   1 – 2   Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -   88’
22-6-2017 Kielce Inghilterra Under-21   3 – 0   Polonia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -   73’
27-6-2017 Tychy Inghilterra Under-21   2 – 2 dts
(5 – 6 dcr)
  Germania Under-21 Europeo Under-21 2017 - Semifinale 1
1-9-2017 Doetinchem Paesi Bassi Under-21   1 – 1   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -   77’
5-9-2017 Bournemouth Inghilterra Under-21   3 – 0   Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1   68’
6-10-2017 Middlesbrough Inghilterra Under-21   3 – 1   Scozia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1   89’
24-3-2018 Wolverhampton Inghilterra Under-21   2 – 1   Romania Under-21 Amichevole -   84’
26-5-2018 Aubagne Inghilterra Under-21   2 – 1   Cina Under-20 Amichevole -   55’
29-5-2018 Salon-de-Provence Inghilterra Under-21   0 – 0   Messico Under-21 Amichevole -   72’
1-6-2018 Fos-sur-Mer Inghilterra Under-21   4 – 0   Qatar Under-19 Amichevole 1   83’
4-6-2018 Aubagne Inghilterra Under-21   3 – 1   Scozia Under-21 Amichevole 1   84’
9-6-2018 Martigues Inghilterra Under-21   2 – 1   Messico Under-21 Amichevole -   79’
6-9-2018 Norwich Inghilterra Under-21   0 – 0   Paesi Bassi Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -   76’
11-9-2018 Riga Lettonia Under-21   1 – 2   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1   80’
16-10-2018 Edimburgo Scozia Under-21   0 – 2   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -   87’
15-11-2018 Ferrara Italia Under-21   1 – 2   Inghilterra Under-21 Amichevole -   69’   90+2’
18-6-2019 Cesena Inghilterra Under-21   1 – 2   Francia Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno -   75’
21-6-2019 Cesena Inghilterra Under-21   2 – 4   Romania Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno 1   78’
24-6-2019 Serravalle Croazia Under-21   3 – 3   Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno -
Totale Presenze 26 Reti 9

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Chelsea: 2014-2015, 2015-2016
Chelsea: 2014-2015, 2015-2016

NoteModifica

  1. ^ 40 (26) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ a b c d Chi è Tammy Abraham: il giovane goleador del Chelsea sulle orme di Drogba, su Eurosport, 16 settembre 2019. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  3. ^ (EN) Christian Brown, Fulham sign striker Timmy Abraham, brother of Chelsea foward Tammy, su HITC, 25 maggio 2017. URL consultato il 2 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Tammy Abraham: I can buck the trend and make the grade at Chelsea, su Evening Standard, 20 dicembre 2016. URL consultato il 2 novembre 2019.
  5. ^ Tammy Abraham hails 'a day to remember' as Chelsea striker makes debut, su Mail Online, 11 maggio 2016. URL consultato il 2 novembre 2019.
  6. ^ (EN) Bristol City sign Chelsea rising star Tammy Abraham, su ITV News. URL consultato il 9 novembre 2019.
  7. ^ (EN) Chelsea starlet Tammy Abraham sets new Championship scoring record after bagging his 16th of the season... beating Blues target Moussa Dembele, su dailymail.co.uk.
  8. ^ (EN) Tammy Abraham: Chelsea striker joins Swansea on loan after signing new deal, su bbc.com, 4 luglio 2017. URL consultato il 1º settembre 2017.
  9. ^ Crystal Palace 0-2 Swansea: Tammy Abraham nets first goal in away win, su Mail Online, 26 agosto 2017. URL consultato il 2 novembre 2019.
  10. ^ (EN) Swansea City 1-2 Watford, 23 settembre 2017. URL consultato il 2 novembre 2019.
  11. ^ (EN) Nick Ames, Tammy Abraham scores twice to give Swansea victory over Huddersfield, in The Observer, 14 ottobre 2017. URL consultato il 2 novembre 2019.
  12. ^ (EN) Tammy Abraham: Aston Villa sign Chelsea forward on loan, 31 agosto 2018. URL consultato il 2 novembre 2019.
  13. ^ (EN) Press Association, Tammy Abraham scores four as Aston Villa draw 5-5 with Nottingham Forest, in The Guardian, 28 novembre 2018. URL consultato il 2 novembre 2019.
  14. ^ Aston Villa 2-2 QPR: Tammy Abraham double earns point for hosts, su bbc.com.
  15. ^ a b (EN) The Verdict: Aston Villa 2-1 Ipswich Town, su www.avfc.co.uk. URL consultato il 2 novembre 2019.
  16. ^ (EN) Peter Withe: Well done Tammy Abraham on goal milestone – now fire us back to the Premier League!, su www.avfc.co.uk. URL consultato il 2 novembre 2019.
  17. ^ (EN) Danny Owen, Aston Villa legend Peter Withe has a message for Tammy Abraham's critics, su HITC, 12 febbraio 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  18. ^ (EN) Aston Villa 2-1 West Bromwich Albion: Conor Hourihane and Tammy Abraham give hosts edge, 11 maggio 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  19. ^ (EN) Stuart James, Aston Villa beat West Brom on penalties to reach Championship play-off final, in The Guardian, 14 maggio 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  20. ^ Sky Sport, L'Aston Villa torna in Premier League, ko il Derby County di Lampard, su sport.sky.it. URL consultato il 2 novembre 2019.
  21. ^ (EN) Tammy Abraham drops major hint over his Chelsea future, su Metro, 6 giugno 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  22. ^ Chelsea, i nuovi numeri di maglia: la 10 di Hazard va a Willian, su goal.com, 3 agosto 2019.
  23. ^ La Supercoppa è Reds: il Chelsea va ko ai rigori, su sport.sky.it. URL consultato il 14 agosto 2019.
  24. ^ (EN) Jacob Steinberg at Carrow Road, Tammy Abraham doubles up as Chelsea edge Norwich in five-goal thriller, in The Observer, 24 agosto 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  25. ^ (EN) Chelsea lucky to escape as Sheffield United leave with only a draw, su The Independent, 31 agosto 2019. URL consultato il 29 novembre 2019.
  26. ^ Tammy Abraham becomes youngest player to score a Premier League hat-trick for Chelsea, su foxsports.com.au. URL consultato il 2 novembre 2019.
  27. ^ Tammy Abraham has become the youngest Chelsea player to score a Premier League hat-trick | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 2 novembre 2019.
  28. ^ (EN) Stuart Ballard, Christian Pulisic broke Tammy Abraham Chelsea record with hat-trick against Burnley, su Express.co.uk, 27 ottobre 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  29. ^ (EN) Reuters, American Pulisic Shines After Slow Start at Chelsea, in The New York Times, 26 ottobre 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  30. ^ (ES) Diego Torres, Del oro de Abramovich a la quinta de Abraham, in El País, 17 settembre 2019. URL consultato il 29 novembre 2019.
  31. ^ (EN) Frank Lampard: Tammy Abraham's maiden Champions League goal first of many, su The Independent, 3 ottobre 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  32. ^ (EN) The42 Team, Abraham reaches 10 Premier League goals as Chelsea go second, su The42. URL consultato il 9 novembre 2019.
  33. ^ (EN) Premier League Report: Chelsea 2-0 Crystal Palace, su FOX Sports Asia, 9 novembre 2019. URL consultato il 9 novembre 2019.
  34. ^ Alex Smith, Tammy Abraham injury update provided by Chelsea boss Frank Lampard, su mirror, 29 novembre 2019. URL consultato il 29 novembre 2019.
  35. ^ Chelsea, infortunio per Abraham, su Fox Sports, 27 novembre 2019. URL consultato il 29 novembre 2019.
  36. ^ (EN) Kazakhstan U21 0-1 England U21, 6 ottobre 2016. URL consultato il 2 novembre 2019.
  37. ^ (EN) England vs Germany football match, 10 November 2017, su eu-football.info. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  38. ^ (EN) England vs Brazil football match, 14 November 2017, su eu-football.info. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  39. ^ (EN) Czech Republic vs England, Euro 2020 qualifying, 11 October 2019, su eu-football.info. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  40. ^ (EN) Czech Republic 2-1 England: Visitors must wait to qualify for Euro 2020, su bbc.com, 11 ottobre 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  41. ^ (EN) England relish night of stat-padding to secure Euro 2020 spot unscathed, su independent.co.uk, 14 novembre 2019. URL consultato il 14 novembre 2019.
  42. ^ (EN) Thursday round-up: four more finalists confirmed, su uefa.com, 14 novembre 2019. URL consultato il 14 novembre 2019.
  43. ^ a b Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica