Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo monte, vedi Monte Tanarello.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo valico, vedi Passo Tanarello.
Tanarello
Tanarello alto corso.png
Il torrente poco a valle della sorgente
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Liguria Liguria
Lunghezza12,199 km[1]
Altitudine sorgente2 000 circa m s.l.m.
Nasceversante settentrionale del Monte Saccarello
SfociaTanaro
44°07′26.11″N 7°48′53.06″E / 44.12392°N 7.81474°E44.12392; 7.81474Coordinate: 44°07′26.11″N 7°48′53.06″E / 44.12392°N 7.81474°E44.12392; 7.81474
Mappa del fiume

Il Tanarello è un torrente che scorre in provincia di Cuneo e di Imperia. Assieme al Negrone rappresenta uno dei due rami sorgentizi del fiume Tanaro[2].

Indice

PercorsoModifica

Il Tanarello nasce sul versante settentrionale del monte Saccarello (Alpi Liguri), scorre per un breve tratto un comune di Briga Alta (CN) e entrato in Liguria scende poi verso nord-est passando a breve distanza dall'abitato di Monesi. Sempre mantenendo tale orientamento raccoglie il contributo idrico di vari affluenti e va a unirsi al Negrone al confine tra i comuni di Cosio d'Arroscia (IM) e Ormea (CN) dando origine al Tanaro[3].

Affluenti principaliModifica

  • In sinistra idrografica:
    • Bavera,
    • Sepae,
    • Inferno,
    • Moneghe,
    • Piniella;
  • in destra idrografica:
    • Scandolaro,
    • Fonda.

PescaModifica

 
L'alta valle del Tanarello vista dalla Cima Ventosa

Da un punto di vista della pesca il torrente viene considerato ricco di trote, oltre che di scazzoni. Le sue acque sono molto frequentate da pescatori provenienti dalla Liguria e dal Piemonte e le sue acque per quanto riguarda l'ittiofauna sono gestite direttamente dalla provincia di Imperia.[3]

NoteModifica

  1. ^ Sito dell'Autorità di bacino del fiume Po Archiviato il 14 maggio 2009 in Internet Archive.
  2. ^ Piemonte (non compresa Torino), Touring club italiano, 1976, pp. 266.
  3. ^ a b AA.VV., Bacino del Tanaro (PDF), Provincia di Imperia. URL consultato il 26-10-2017.

Altri progettiModifica