Apri il menu principale
Tartaro
Castel Goffredo-Tartaro.JPG
Il Tartaro presso Castel Goffredo
StatoItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
ProvinceBrescia Brescia
Mantova Mantova
ComuniCastel Goffredo, Casaloldo, Mariana, Redondesco, Marcaria.
Lunghezza35 km
Portata media1 200 m³/s
Altitudine sorgente36 m s.l.m.
NasceLame di Carpenedolo
SfociaOglio a Marcaria

Il Tartaro (o Tartaro Fabrezza) è un torrente della Lombardia che scorre nelle province di Brescia e Mantova,[1] nell'Alto Mantovano.

Fontanile nella zona nord di Castel Goffredo

Nasce presso la località Lame di Carpenedolo, alimentato dai numerosi fontanili della zona a nord di Castel Goffredo e confluisce dopo 35 km circa nell'Oglio a Marcaria, dopo aver attraversato il territorio dei comuni di Castel Goffredo, Casaloldo, Mariana, Redondesco. La fauna ittica presente è costituita da lucci, carpe, vaironi e alborelle.

La sua origine è molto antica e si hanno testimonianze già nel 1145 in una bolla di papa Eugenio III, dove si nomina anche la chiesa di San Michele che sorgeva vicino al torrente.[2] Il corso d'acqua è stato citato anche dal novelliere Matteo Bandello, ospite dal 1538 al 1541 alla corte del marchese Aloisio Gonzaga a Castel Goffredo, nei suoi Canti XI:[3][4]

«Ed ecco del Chiesi il Tartaro figliuolo... Così da' miei pensieri afflitto e stanco, del Tartaro m'assisi su la riva...»

(Matteo Bandello)

Nella zona a nord di Castel Goffredo, ricca di risorgive,[5] è possibile effettuare un percorso cicloturistico di circa 9 km.

Indice

NoteModifica

  1. ^ Rete idrica della provincia di Mantova (PDF), su provincia.mantova.it. URL consultato il 19 dicembre 2011.
  2. ^ Emilio Spada, Eugenio Zilioli, Carpenedolo nuova storia, Brescia, 1978.
  3. ^ Piero Gualtierotti, Castel Goffredo dalle origini ai Gonzaga, Mantova, 2008.
  4. ^ Matteo Bandello. Canti XI. Le III Parche (PDF), su liberliber.it. URL consultato il 20 dicembre 2011.
  5. ^ Pro Loco Castel Goffredo (a cura di), Castel Goffredo. Lo scrigno dei venti, Guidizzolo, 2007.

BibliografiaModifica

  • Pro Loco Castel Goffredo (a cura di), Castel Goffredo. Lo scrigno dei venti, Guidizzolo, 2007. ISBN non esistente.
  • Piero Gualtierotti, Castel Goffredo dalle origini ai Gonzaga, Mantova, 2008. ISBN non esistente.
  • Piero Gualtierotti, Matteo Bandello alla corte di Luigi Gonzaga, Mantova, 1978.
  • Emilio Spada, Eugenio Zilioli, Carpenedolo nuova storia, Brescia, 1978. ISBN non esistente.

Voci correlateModifica

Galleria d'immaginiModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia