Apri il menu principale

Tarzan and the Trappers

film del 1958 diretto da Charles F. Haas, Sandy Howard e H. Bruce Humberstone (non accreditato)
Tarzan and the Trappers
Titolo originaleTarzan and the Trappers
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1958
Durata70 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Genereavventura
RegiaCharles F. Haas, Sandy Howard
H. Bruce Humberstone (non accreditato)
Soggettodai personaggio creati da Edgar Rice Burroughs
SceneggiaturaFrederick Schlick e Robert Leach
ProduttoreSol Lesser

Miki Carter (produttore in Africa)

Fred Ahern (supervisore)
Casa di produzioneSol Lesser Productions
FotografiaWilliam E. Snyder, Alan Stensvold
MontaggioGeorge A. Gittens
MusicheAudrey Granville (supervisore)
ScenografiaErnst Fegté, Frank Hotaling
Victor A. Gangelin, Jack Mills
TruccoGustaf Norin, Carlie Taylor
Interpreti e personaggi

Tarzan and the Trappers è un film del 1958 diretto da Charles F. Haas, Sandy Howard e H. Bruce Humberstone.

Il soggetto è liberamente ispirato al personaggio del famoso romanzo d'avventura Tarzan delle Scimmie di Edgar Rice Burroughs del 1912. Il film è il terzo dei sei della saga di Tarzan interpretati dall'attore Gordon Scott.

Indice

TramaModifica

La storia è simile a quella di un film precedente della serie. Un gruppo di cacciatori giunge in Africa per uccidere e catturare degli animali e Tarzan riesce a salvarne solo pochi, tra cui un piccolo elefante. Quando i rapitori catturano pure Cheeta, la sua amica scimmia, Tarzan parte con Jane al loro inseguimento che terminerà in una città perduta.
Nel tentativo di liberare la sua amica, Tarzan viene fatto prigioniero, ma in breve tempo liberato da una sua amica ammiratrice: Tyana.

Titolarità ad essere considerato film della serieModifica

Il film è il "collazionamento" di tre episodi pilota di una serie TV (realizzati per essere mandati in visione a ciascuno dei tre maggiori network statunitensi), girati con Gordon Scott subito dopo il primo film della serie Tarzan della "Sol Lesser Productions", serie mai realizzata.

Il film in questione ha avuto la sua prima rappresentazione televisiva solo nel 1966, questo a causa del fatto che per lungo tempo non fu facile stabilire a chi fossero da attribuire i diritti della serie TV non realizzata, e successivamente è stato edito in VHS e quindi distribuito negli altri paesi, tra cui l'Italia. Pertanto esso, nonostante alcuni dizionari di cinema (tra i quali il Mereghetti) non lo considerino tra quelli interpretati da Gordon Scott (che così sarebbero cinque film e non sei), deve invece a tutti gli effetti da considerarsi un film della serie, in quanto lungometraggio realizzato con materiale inedito che ha avuto una distribuzione sia come film TV che direct-to-video.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema