Apri il menu principale

Taxxi

film del 1998 diretto da Gérard Pirès
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Taxxi (disambigua).
Taxxi
Titolo originaleTaxi
Paese di produzioneFrancia
Anno1998
Durata86 min
Generecommedia, azione
RegiaGérard Pirès
SoggettoLuc Besson
SceneggiaturaLuc Besson
ProduttoreLuc Besson, Laurent Pétin, Michèle Pétin
Distribuzione in italianoCecchi Gori Group
FotografiaJean-Pierre Sauvaire
MontaggioVéronique Lange
Effetti specialiMedialab
MusicheAkhenaton
ScenografiaJean-Jacques Gernolle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Taxxi (Taxi) è un film del 1998, diretto da Gérard Pirès, su soggetto e sceneggiatura di Luc Besson, con protagonista Samy Naceri.

La saga è completata dai 4 seguenti film: Taxxi 2 (2000), Taxxi 3 (2003), Taxxi 4 (2007) e Taxi 5[1][2](2018). Questo film ha avuto anche un remake hollywoodiano nel 2004 dal titolo New York Taxi.

TramaModifica

Marsiglia. Daniel Morales, fattorino in una pizzeria, cambia lavoro per diventare tassista, guidando una Peugeot 406 da lui stesso opportunatamente modificata. Grazie alle prestazioni del taxi e alle sue eccellenti doti di guida, Daniel porta velocemente a destinazione i suoi clienti, riuscendo nel frattempo ad eludere facilmente le forze dell'ordine.

Émilien Coutant Kerbalec è un imbranato ispettore di polizia. Perdutamente innamorato della collega Petra, è continuamente frustrato da continui insuccessi e figuracce.

I due s'incontrano per caso quando Émilien, che non riesce a prendere la patente, prende il taxi di Daniel per recarsi al lavoro. Quest'ultimo, ignorando che il suo passeggero sia un poliziotto, si esalta con la sua consueta guida spericolata. Ma a fine corsa il tassista è nei guai a causa delle sue numerose infrazioni stradali. Per aiutare Daniel a "scontare" i numerosi misfatti di cui è colpevole, Émilien gli offre la possibilità di aiutarlo a catturare una banda di ladri tedeschi a bordo di due Mercedes-Benz 500E.

Provando a coniugare il rapporto nascente con la sua bellissima ragazza Lilì e il suo insaziabile bisogno di inseguimenti ad alta velocità, Daniel cerca di aiutare Émilien in modo da non perdere né la sua licenza, né il suo lavoro.

Alla fine di una serie di tentativi tragicomici, Daniel riesce a provocare i tedeschi in un inseguimento attraverso la città e l'autostrada, intrappolandoli su una sezione di ponte non terminata. Come premio per il suo aiuto, il prefetto escogita un modo originale per consentire al tassista di guidare col suo stile senza commettere reati: lo iscrive ad una gara automobilistica professionista con una auto di Formula 1 sponsorizzata dalla Polizia!

ProduzioneModifica

Luc Besson ha scritto la sceneggiatura in appena 30 giorni.

Il taxi è una Peugeot 406, e nelle scene in cui viene modificata è stata utilizzata la versione da corsa. La Peugeot ha prodotto per il mercato francese una serie di modellini in scala 1/43 del taxi di Daniel.

IncassiModifica

In termini di presenze al botteghino, la serie "Taxi" è uno dei franchise francesi di maggior successo di sempre, incassando un totale riferito di $ 200 milioni in tutto il mondo e 23 milioni di spettatori solamente in Francia.[3]

NoteModifica

  1. ^ Taxi 5 uscita 11 aprile 2018 in Francia, su imdb.com.
  2. ^ Taxi 5 (2018), su mymovies.it.
  3. ^ Alison James, Gauls hail a cab with fourth 'Taxi', Variety, 14 maggio 2006.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema