Apri il menu principale

Teatro Flora (Penna San Giovanni)

teatro di Penna San Giovanni
Facciata con ingresso

Il Teatro Comunale di Penna San Giovanni (MC) fu edificato intorno al 1780 all'interno del Palazzo dei Priori grazie all'istituzione di un condominio teatrale, sistema grazie al quale furono creati nelle Marche, tra la fine del Seicento e l'inizio dell'Ottocento, un gran numero di piccoli e grandi teatri, primo fra tutti il Teatro della Fortuna di Fano (1677).

Il Teatro, di modeste dimensioni, fu progettato e realizzato, in stile barocco, quasi interamente in legno dal pittore locale Antonio Liozzi (1730-1807). All'artista pennese, formatosi presso la scuola romana del pittore Marco Benefial, si deve sia la struttura, sia la decorazione pittorica caratterizzata da motivi floreali e dipinti trompe-l’oeil.

Una serie di esili colonne in legno di pianta esagonale e dipinte con un motivo a finto marmo, sorreggono, rinforzate da un'anima in acciaio, due ordini di palchi con balaustre lignee decorate da finte cornici e sormontate da festoni floreali.

Lasciato per anni in disuso ed in stato di abbandono, è stato recuperato in un arco di tempo che va dal 1974 al 1993.

Fino al momento del restauro, il teatro veniva ovunque citato come "Comunale" o "Teatro Pubblico" (Giuseppe Colucci )[1]. La dicitura "Teatro Comunale" appare anche In un disegno/progetto a chine colorate, datato 1871 e presente in una cornice apposta a sinistra dell'accesso alla platea (ved. foto sotto). La denominazione "Flora" non è stata riscontrata in alcun documento storico né in atti ufficiali del Comune. Compare solo dopo il 1993, coniata, pare, da qualche sindaco, quale omaggio per le "grazie" ricevute dalla componente di una compagnia di saltimbanchi che, alla fine della seconda guerra mondiale, ebbe modo di esibirsi nel Teatro. Attualmente, in tutti gli atti ufficiali e le citazioni, il monumento viene definito come Teatro Comunale di Penna San Giovanni.

Galleria d'immaginiModifica

Febb2019.jpg
Vista dal palcoscenico


Palchi e soffitto.jpg





AL80017.jpg










BibliografiaModifica

  • Penna San Giovanni, aspetti storici culturali economici, a cura di Mario Fugazza, Fermo 1997; Giambattista Bravi "Arte Pennese", Andrea Livi Editore, 2011; Giuseppe Colucci, "Antichità Picene", tomo XXX, 1796; Archivio Comune Penna San Giovanni

Altri progettiModifica