Teatro nazionale islandese

Teatro nazionale islandese
Hverfisgata.JPG
Ubicazione
StatoIslanda Islanda
LocalitàReykjavík
IndirizzoHverfisgata 19
Dati tecnici
CapienzaThe main stage 500 posti
Realizzazione
Costruzione1950
Inaugurazione1950
ArchitettoGuðjón Samúelsson
ProprietarioStato islandese

Il teatro nazionale islandese è il teatro di proprietà dello Stato islandese e ha la propria sede principale a Reykjavík.

StoriaModifica

Il teatro è stato avviato il 20 aprile 1950 e ha, tra le proprie finalità, quella di promuovere la cultura islandese dando spazio all'ideazione e alla realizzazione di opere teatrali create da autori autoctoni. Il teatro è in grado di offrire, ogni anno, un repertorio che va dai venti ai trenta spettacoli.[1]

L'edificioModifica

Il teatro ha la propria sede nella capitale islandese. Il progetto dell'opera è dell'architetto Guðjón Samúelsson. Per realizzare l'edificio, il progettista si è rifatto alla cultura locale immaginando il teatro come se fosse la "casa degli elfi". Nella tradizione islandese, infatti, si immagina che gli elfi vivano dietro i cumuli di rocce: con questo progetto, Samúelsson ha voluto ricreare tale immagine facendo in modo che lo spettatore, entrando nell'edificio, abbia l'impressione di entrare nel mondo di tale mitologia.[1]

Direttori artisticiModifica

La seguente tabella riporta i direttori artistici del teatro nazionale islandese

1949–1972 Guðlaugur Rósinkranz
1972–1983 Sveinn Einarsson
1983–1991 Gísli Alfreðsson
1991–2004 Stefán Baldursson
2005–2015 Tinna Gunnlaugsdóttir
2015–2020 Ari Matthíasson
2020– Magnús Geir Þórðarson[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) The National Theatre of Iceland, su leikhusid.is. URL consultato il 25 giugno 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica