Apri il menu principale
Teglio Veneto
comune
Teglio Veneto – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
Città metropolitanaProvincia di Venezia-Stemma.png Venezia
Amministrazione
SindacoOscar Cicuto (lista civica Il tiglio) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate45°49′N 12°53′E / 45.816667°N 12.883333°E45.816667; 12.883333 (Teglio Veneto)Coordinate: 45°49′N 12°53′E / 45.816667°N 12.883333°E45.816667; 12.883333 (Teglio Veneto)
Altitudinem s.l.m.
Superficie11,44 km²
Abitanti2 295[1] (31-10-2018)
Densità200,61 ab./km²
FrazioniCintello
Comuni confinantiCordovado (PN), Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Morsano al Tagliamento (PN), Portogruaro
Altre informazioni
Cod. postale30025
Prefisso0421
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT027040
Cod. catastaleL085
TargaVE
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 649 GG[2]
Nome abitantitegliesi
PatronoSan Giorgio
Giorno festivo23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Teglio Veneto
Teglio Veneto
Teglio Veneto – Mappa
Posizione del comune di Teglio Veneto nella città metropolitana di Venezia
Sito istituzionale

Teglio Veneto (Tei in friulano occidentale[3][4][5][6], Tejo in veneto) è un comune italiano di 2 295 abitanti[1] della città metropolitana di Venezia in Veneto.

Indice

StoriaModifica

L'etimologia del nome deriva dal tiglio, albero un tempo molto diffuso nel territorio.

Sulle sue origini storiche ci sono dei pareri discordanti da parte degli studiosi. Taluni lo ritenevano dimora dei lavoratori del legno, per altri invece il territorio era collocato in una centuriazione, vale a dire una suddivisione in appezzamenti di terreno da cedere ai soldati romani al termine della loro carriera.

Le prime citazioni ufficiali di questa località (Villam de Tileo e Plebem de Tileo) avvengono nella bolla papale concessa da Urbano III al vescovo di Concordia Sagittaria Gionata, nell'anno 1186/1187. Viene dunque concesso il riconoscimento della giurisdizione temporale e spirituale su gran parte del Friuli occidentale. Una seconda citazione, stavolta come Ecclesiam de Tileo, risale al 1191, quando al Capitolo cattedrale di Concordia vengono assicurate le rendite della pieve di Teglio da parte dell'allora vescovo Romolo.

L'allora unica chiesa del paese, dedicata a San Giorgio Martire, era di probabile fondazione alto-medievale. Nonostante Teglio venisse alla fine del XII secolo definita pieve, il villaggio doveva comunque già essere molto sviluppato. I ritrovamenti suggeriscono infatti che l'insediamento doveva essere presente già nei primi secoli dell'era cristiana.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[7]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Al 31 dicembre 2015 gli stranieri residenti nel comune sono 148, ovvero il 6,48% della popolazione. Di seguito sono riportati i gruppi più consistenti[8]:

  1. Romania, 39
  2. Marocco, 30

Lingue e dialettiModifica

Il comune rientra in quello che un tempo era il mandamento di Portogruaro e ha antichi legami culturali e linguistici con il Friuli. Accanto alla lingua italiana, la popolazione utilizza infatti il friulano occidentale. In base alla delibera 21 dicembre 2006, n. 120, si riconosce e si tutela ufficialmente il friulano come lingua minoritaria e storica nei comuni di Cinto Caomaggiore e Teglio Veneto.

Monumenti e luoghi di interesseModifica

AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Sandro Mestriner centrosinistra Sindaco
2009 2014 Andrea Tamai lista civica centrodestra 'Il Tiglio' Sindaco
2014 2019 Andrea Tamai lista civica centrodestra 'Il Tiglio' Sindaco
2019 in carica Oscar Cicuto lista civica centrodestra 'Il Tiglio' Sindaco

Altre informazioni amministrativeModifica

Nel comune di Teglio, il 26 e 27 marzo 2006, contemporaneamente ai comuni limitrofi di Pramaggiore, Cinto Caomaggiore e Gruaro si è tenuto un referendum (vedi progetti di distacco-aggregazione di comuni) per chiedere alla popolazione di far parte integrante della regione Friuli Venezia Giulia. Nonostante sia molto consistente la parte di cittadinanza favorevole al passaggio alla regione Friuli Venezia Giulia, questa è comunque minoritaria. Infatti il risultato del referendum è stato negativo a causa del mancato raggiungimento del quorum previsto per legge, in parte anche dovuto all'assenza dei cittadini iscritti all'A.I.R.E. (anagrafe degli italiani residenti all'estero).

Il comune di Teglio Veneto ed il comune di Fossalta di Portogruaro hanno formato l'unione di comuni denominata Unione Fossalta Teglio al fine del coordinamento dell'erogazione dei servizi sociali, della polizia urbana e di altri servizi di competenza comunale[9].

NoteModifica

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2018.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Lingua minoritaria storica tutelata ufficialmente in questo comune in base alla Delibera del Consiglio Provinciale di Venezia del 21.12.2006, n. 120.
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 1990, p. 764.
  5. ^ Elenco dei Comuni friulanofoni (PDF), ARLeF. URL consultato il 30 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2018).
  6. ^ Antonio Diano (a cura di), Teglio Veneto: storia delle sue comunità. Tei, Sintiel, Suçulins, Portogruaro, Fogolâr Furlan "Antonio Panciera", 2007.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ Bilancio Demografico e popolazione residente straniera al 31 dicembre 2015 per sesso e cittadinanza, ISTAT. URL consultato il 24 luglio 2016.
  9. ^ Sito istituzionale dell'Unione Fossalta Teglio Archiviato il 19 agosto 2013 in Internet Archive.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto