Teitur Þórðarson

allenatore di calcio e calciatore islandese

Teitur Þórðarson (Akranes, 14 gennaio 1952) è un allenatore di calcio ed ex calciatore islandese, di ruolo attaccante.

Teitur Þórðarson
Nazionalità Bandiera dell'Islanda Islanda
Calcio
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Drøbak/Frogn
Termine carriera 1987 - giocatore
Carriera
Giovanili
1968ÍA Akraness
Squadre di club1
1969-1977ÍA Akraness99 (51)
1977Jönköpings Södra21 (10)
1978-1981Öster87 (35)
1981-1983Lens48 (20)
1983-1984Cannes31 (9)
1984-1985Yverdon13 (6)
1985-1986Öster18 (6)
1987Skövde AIK16 (0)
Nazionale
1972-1985Bandiera dell'Islanda Islanda41 (9)
Carriera da allenatore
1987-1988Skövde AIK
1988-1990Brann
1991-1992Lyn Oslo
1993Grei
1994-1995Lillestrøm
1995-1999Bandiera dell'Estonia Estonia
1995-1999Flora Tallinn
2000-2002Brann
2002-2003Lyn Oslo
2004-2005Ullensaker/Kisa
2006-2007KR Reykjavík
2008-2011Vancouver Whitecaps
2013Fu/Vo
2014-Drøbak/Frogn
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 aprile 2014

Biografia modifica

È il fratello maggiore di Ólafur Þórðarson.

Carriera modifica

Giocatore modifica

Club modifica

Þórðarson cominciò la carriera con la maglia dell'Akranes. Vinse tre titoli nazionali con questa maglia e si laureò capocannoniere del campionato 1974, con 9 reti all'attivo. Passò successivamente agli svedesi dello Jönköping e, poco dopo, ai connazionali dell'Öster. Arrivarono altre due affermazioni in campionato, con questa squadra. Terminata quest'esperienza, firmò per i francesi del Lens, per cui siglò 19 reti nel campionato 1981-1982. Successivamente, militò nelle file del Cannes e in quelle degli svizzeri dell'Yverdon. Chiuse la carriera in Svezia, giocando prima all'Öster e poi allo Skövde AIK.

Nazionale modifica

Tra il 1972 e il 1985, Þórðarson collezionò 41 presenze e 9 reti per l'Islanda.[1]

Allenatore modifica

Þórðarson iniziò la propria carriera da allenatore allo Skövde AIK. Successivamente guidò i norvegesi del Brann. Portò il club fino alla finale di Coppa di Norvegia 1988, dove fu però sconfitto dal Rosenborg.[2] Fu poi tecnico del Lyn Oslo, del Grei e del Lillestrøm. Ricoprì poi l'incarico di commissario tecnico dell'Estonia e, contemporaneamente, fu allenatore del Flora Tallinn. Con il Flora, vinse due campionati, un'edizione della coppa nazionale e una della Supercoppa. I suoi sforzi come selezionatore della Nazionale, invece, furono premiati con dal presidente dell'Estonia Lennart Meri, che gli conferì il titolo di Cavaliere di IV Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana.[3]

Terminate queste esperienze, fece ritorno in Norvegia: prima ancora al Brann, poi nuovamente al Lyn Oslo e all'Ullensaker/Kisa. Dal 2006 al 2007 guidò il KR Reykjavík. Dal 2008 al 2011, invece, fu l'allenatore dei Whitecaps, prima nella United Soccer Leagues (USL) e poi nella Major League Soccer (MLS). Il 30 maggio 2011, fu esonerato dall'incarico.[4]

Il 12 aprile 2013 diventò allenatore del Fu/Vo.[5] Il 20 marzo 2014, venne nominato nuovo allenatore del Drøbak/Frogn, a cui si legò con un contratto biennale.[6]

Palmarès modifica

Giocatore modifica

Club modifica

Competizioni nazionali modifica
ÍA Akranes: 1970, 1974, 1975
Öster: 1978, 1980

Individuale modifica

  • Capocannoniere del campionato islandese: 1
1974 (9 gol)

Allenatore modifica

Competizioni nazionali modifica

Flora Tallinn: 1997-1998, 1998
Flora Tallinn: 1997-1998
Flora Tallinn: 1998

Note modifica

  1. ^ (EN) Iceland - Record International Players, su rsssf.com. URL consultato il 1° giugno 2012.
  2. ^ (EN) Cup final in Oslo, October 23, su rsssf.no. URL consultato il 1° giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2011).
  3. ^ (ET) Teenetemärkide kavalerid, su president.ee. URL consultato il 1° giugno 2012.
  4. ^ (EN) Struggling Whitecaps fire head coach Thordarson, su cbc.ca. URL consultato il 1° giugno 2012.
  5. ^ (NO) Teitur Thordarson nye FUVO-trener, su kxweb.no. URL consultato il 25 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2017).
  6. ^ (NO) Teitur Thordarson blir daglig leder og A-lagstrener, su idrett.speaker.no, speaker.no. URL consultato il 23 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2012).

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica