Teleducato

rete televisiva italiana locale
Dodici Teleducato
Paese Italia Italia
Nomi precedenti Teleducato
Data di lancio 1977
Editore Dodici S.r.l
Sito www.teleducato.it
Diffusione
Terrestre
Analogico PAL, in Italia
Digitale
Satellite
Digitale

Dodici Teleducato è un'emittente televisiva a carattere regionale. È possibile seguire l'emittente anche nella versione streaming.

StoriaModifica

Teleducato ParmaModifica

L'emittente viene fondata nel 1977 da un'idea del Comm. Nello Gaiti che inizia così la sua avventura nel settore televisivo. Teleducato irradiava i suoi programmi dai canali UHF 22, 26, proponeva film, cartoni animati, le telecronache Parma Football Club (allora in serie C), l'oroscopo, le rubriche e il programma di Maurizio Seymandi Superclassifica Show. Negli anni '80 l'emittente allarga il proprio bacino di utenza, arrivando a coprire l'intera Emilia-Romagna con il suo canale UHF 26, ma le ambizioni del gruppo sono maggiori: nel 1982 Europarma tv entra a far parte del consorzio Euro TV. Nel 1987 è fra le emittenti fondatrici della syndication Odeon TV. Oggi Teleducato è a Parma e a Piacenza con due realtà produttive differenti ma con la stessa strategia. Il Presidente e Amministratore delegato è Pierluigi Gaiti, direttore dell'emittente è oggi Pietro Adrasto Ferraguti a Parma e Mirella Molinari a Piacenza.

L'emittente trasmette un palinsesto generalista: TG Parma 24 Ore, Calcio & Calcio, Calcio Serie B/ Telecronache differite del Parma Football Club. Ha fatto parte del circuito Supersix.

Teleducato PiacenzaModifica

Teleducato è molto seguita anche a Piacenza infatti è stato creato un secondo canale denominazione di Teleducato Piacenza. Trasmette sul canale UHF 34 e propone programmi tipo: TG Piacenza 24 Ore, L'altro calcio, Serata salute. Nel 2016, a seguito della cessata attività da parte di Telmec, Teleducato Piacenza cessa di esistere.

"Nonostante un'importante ricapitalizzazione da parte di tutti i soci per l'immediata messa in sicurezza della società", scrive Telemec, "si è reso necessario: la cessazione dell'attività di produzione di servizi di media audiovisivi di tutti i canali televisivi, compresi Teleducato Parma e Teleducato Piacenza, a partire dai primi mesi del 2016; la vendita degli stessi canali; la prosecuzione dell'attività di operatore di rete, attraverso il trasporto del segnale di altre emittenti".

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica