Telegatti 1999

Cerimonia di premiazione 1999 del Gran Premio Internazionale dello Spettacolo
Anno1999
Durata180 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaCesare Gigli
AutoriSalvatore De Pasquale, Bruno Longhini e Daniele Soragni
ScenografiaEnrico Lo Maestro
FotografiaRiccardo Barbaglio
ProduttoreMarina Roncarolo
Casa di produzioneRTI

La 16ª edizione del Gran Premio Internazionale dello Spettacolo si è tenuta a Milano, al Teatro Ventaglio Nazionale, il 4 maggio 1999. Conduttori della serata sono stati Pippo Baudo, affiancato per la terza edizione consecutiva da Milly Carlucci.

L'incasso della serata è stato devoluto all'Associazione Malattie del Sangue e all'Associazione Amici Epatologia di Niguarda Ca' Granda.

VincitoriModifica

I premi sono assegnati alle trasmissioni andate in onda l'anno precedente alla cerimonia. Di seguito vengono elencate le varie categorie di premi, e i rispettivi vincitori dell'anno.

Personaggio femminile dell'annoModifica

Personaggio maschile dell'annoModifica

Trasmissione dell'annoModifica

Miglior film TVModifica

Miglior telefilm italianoModifica

Miglior telefilm stranieroModifica

Premio TV utileModifica

Miglior trasmissione di attualità e culturaModifica

Miglior trasmissione di giochi e quiz TVModifica

Miglior trasmissione di satira TVModifica

Miglior trasmissione cultModifica

Miglior trasmissione di intrattenimento con ospitiModifica

Miglior trasmissione di varietàModifica

Miglior trasmissione musicaleModifica

Miglior trasmissione sportivaModifica

Miglior trasmissione per ragazziModifica

Premi specialiModifica

Lettore di TV Sorrisi e CanzoniModifica

  • Alla signora Attilia Pellegrini

Un anno di TV in due minutiModifica

Il video d'apertura di questa edizione con il meglio della televisione della stagione 1998/1999 è accompagnato da due canzoni: Strong Enough di Cher e La copa de la vida di Ricky Martin.

Statistiche emittente/vittorieModifica

Totale Rai: 10 Telegatti

Totale Mediaset: 5 Telegatti

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • TV Sorrisi e Canzoni, su sorrisi.com. URL consultato il 27 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2005).


  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione