Apri il menu principale
Telegenova
Foto da applicare.jpg
Paese Italia Italia
Data di lancio 1974
Sito www.telegenova.net
Digitale DVB-T, in Liguria mux Telecity Liguria
(LCN 18)

Telegenova è una televisione regionale ligure, nata come tv via cavo nel 1974 per iniziativa di Umberto Bassi,[1] prima emittente in Liguria e tra le prime emittenti locali in Italia. Attualmente la nuova sede si trova al CINEPORTO di Genova Cornigliano in Via Ludovico Antonio Muratori 15.

Nel 1986 Telegenova è rilevata da Salvatore Cingari e da allora si consolida la volontà di sviluppare il palinsesto tenendo conto della diffusione regionale dell'emittente. Nel 2003 l'esperienza legata alla gestione di due canali satellitari (Liguria Sat), porta Telegenova alla diffusione sperimentale in tecnica digitale terrestre. Nel 2013 la prima emittente ligure viene rifondata, e da un'idea di Sergio Barello, Lino Campisi e Andrea Biondi, nasce Telegenova Live.[2] Da quel momento sugli schermi della televisione trovano il rilancio volti del calibro di Corrado Tedeschi e Paola Balsomini, ma la televisione non riesce a tornare ai vecchi splendori. Così nel 2015 avviene una nuova svolta: Sergio Barello acquisisce interamente la proprietà della televisione, diventando di fatto l'unico editore. [3] La prima iniziativa è stata quella di riportare il nome originale all'azienda: non più "Telegenova Live", ma "Telegenova". L'idea è quella di creare una Tv innovativa, semplice, immediata, dove notizie, sport, intrattenimento, cultura, siano miscelate da un gruppo di conduttori affiatati, pronti a creare un progetto unico. Così la redazione riparte da un mix di volti storici, tra cui Guido Martinelli e Luca Lavagetto, e giovani intraprendenti come Sara Tagliente e Alessandro Bacci. Ad affiancare la redazione, un altro volto noto del panorama televisivo genovese: Enrico Cirone, licenziato pochi mesi prima da Telenord[4]. A capo del gruppo il direttore responsabile Silvana Bonelli, che decide di abbandonare l'emittente nel 2016. Al suo posto la responsabilità di direttore viene acquisita proprio da Sara Tagliente. Oggi l'azienda si rispecchia nel proprio slogan "La tv che cresce". Nell'estate 2015 Telegenova ha affrontato una delle perdite più dolorose. Lo storico regista e montatore Pierluigi Manfra, detto "Pigio", scompare all'età di 55 anni il 27 luglio[5]

Telegenova viene trasmessa sul multiplex regionale Telecity Liguria sulla frequenza 24.

Indice

Precedente diffusione del segnaleModifica

Telegenova diffondeva il suo segnale in digitale terrestre in tutta la Liguria, con il multiplex chiamato EURO TELEVISION sulla frequenza 53, che era così composto:

LCN Nome Canale Note
18 Telegenova FTA
20 Retecapri
75 Telecampione
91 Telereporter
118 Teleliguria
122 Capri Store
128 Gold TV Italia
177 Odeon TV
192 Bravo TV
455 Nitegate Attivazione Pay
456 Sexo Exclusive
457 Sexo Exotica
458 Sexo Amatorial
459 Sexo Trasgression

PalinsestoModifica

Il palinsesto di Telegenova prevede spazi per informazione, sport, cinema, intrattenimento e televendite.

RedazioneModifica

  • Guido Martinelli, caporedattore Sport
  • Luca Lavagetto, redazione sportiva
  • Sara Tagliente, redazione cronaca
  • Franco Nativo, redazione cronaca
  • Alessandro Bacci, redazione sportiva

RegiaModifica

  • PierLuigi Manfra

Nuovi formatModifica

  • "Eats&Travels": Itinerari di viaggio ed enogastronomici condotti da Michela Resi
  • "Canale Genova Live"
  • "Pallanuotando": rubrica di approfondimento sportivo dedicata alla pallanuoto. Conduce Guido Martinelli.
  • "TgSport": telegiornale sportivo condotto da Guido Martinelli.
  • "Mi fido degli Animali": Un appuntamento con i nostri amici animali conducono Harry and Hippie
  • "Tifosi": Trasmissione sportiva realizzata con ospiti ROSSOBLUCERCHIATI. Conduce ROBY RUBBA
  • "Motori in Tv": il programma racconta il mondo dei motori ai genovesi. Conduce Franco Nativo.
  • "Cosa Fare Stasera a Genova": calendario eventi ideato e condotto da Nicolas Vigliotta
  • " Indovina chi viene a tavola" racconti ed esperienze degli ospiti a tavola, grandi ospiti fra i quali gli ex calciatori di Samp e Genoa Lanna e Nappi, il comico Fabrizio Casalino e il cantautore Zibba. Conduce Nicolas Vigliotta

NoteModifica

  1. ^ Telegenova, su storiaradiotv.it. URL consultato il 27 novembre 2017.
  2. ^ Super User, Telegenova si presenta, su Genova3000. URL consultato l'8 giugno 2016.
  3. ^ Telegenova tutta a Barello | Millecanali, su Millecanali, 21 marzo 2015. URL consultato l'8 giugno 2016.
  4. ^ Super User, Il dramma di Enrico Cirone, su Genova3000. URL consultato l'8 giugno 2016.
  5. ^ 55 anni - Addio a Pier Luigi Manfra, storico regista e montatore di Telegenova, su www.ilsecoloxix.it. URL consultato l'8 giugno 2016.

CollegamentiModifica

http://www.telegenova.net