Il template {{Oggetto non stellare}} serve per generare un prospetto riassuntivo dei principali dati di un oggetto del profondo cielo.

Se hai intenzione di scrivere una voce di astronomia relativa a un oggetto del profondo cielo, ti invitiamo ad usare questo template per riassumere, in una tabella, i dati dell'oggetto.

Tieni presente che ogni scelta, in questo template (ad esempio la nomenclatura, la selezione dei parametri, i colori, e così via) è stata condivisa e valutata. Pertanto, prima di apportarvi modifiche, è consigliabile fare un salto all'Ishtar Terra, dove potranno essere proposte discussioni, commenti ed eventuali migliorie.

Guida all'utilizzoModifica

Copiare il testo presente nel box colorato e incollarlo all'inizio della voce in cui si vuole che il template appaia; inserire, quindi, i valori relativi ai parametri.
È indispensabile valorizzare tutti i parametri obbligatori.
I parametri opzionali, invece, possono essere omessi; essi nel riquadro sono indicati in verde.
NB: sebbene sia prevista la modifica delle dimensioni dell'immagine, è sempre preferibile lasciare questo campo in bianco, lasciando così l'impostazione di default (280px).

{{Oggetto non stellare
|nome = 
|immagine = 
|didascalia = 
|dimensione_immagine = 
|scopritore = 
|data = 
|epoca = 
|costellazione = 
|costellazione2 = 
|costellazione3 = 
|costellazione4 = 
|costellazione5 = 
|ra = 
|dec = 
|gal = 
|pre_dist_al = 
|dist_al = 
|misura = 
|note_dist_al = 
|pre_dist_pc = 
|dist_pc = 
|misura_pc = 
|note_dist_pc = 
|appmag_v = 
|dimensione_v = 
|luminosita_sup = 
|redshift = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = 
|classe = 
|SNRtype = 
|SNtype = 
|host = 
|massa = 
|pre_dimensioni_al = 
|dimensioni_al = 
|note_dimensioni_al = 
|pre_dimensioni_pc = 
|dimensioni_pc = 
|note_dimensioni_pc = 
|indice_spet = 
|flusso = 
|absmag_v = 
|eta = 
|note = 
|nomi = 
}}

I parametri opzionali possono essere scritti e lasciati in bianco, oppure semplicemente omessi.
I parametri obbligatori, invece, devono essere inseriti e opportunamente valorizzati. Il significato dei parametri è illustrato in dettaglio in uno schema riassuntivo.
(La maggior parte dei parametri è opzionale).

Comportamento dei parametri opzionaliModifica

I parametri scritti in verde sono facoltativi - o opzionali - poiché non sempre necessari.
Questo vuol dire che, se non vengono inseriti, essi non compaiono all'interno del template.
Nel caso di campi facoltativi che non si intende valorizzare, le relative righe possono venir lasciate col solo nome campo e senza nessun valore o anche eliminate, quando non pertinenti.

Wikilink nel TemplateModifica

Diversi parametri contengono già un wikilink all'interno del template, perciò i loro valori non devono essere racchiusi fra parentesi quadre.
Gli unici campi in cui l'uso dei wikilink tipicamente è utile sono il nome dello Scopritore e il testo delle Note.

Funzionamento di alcuni parametri specificiModifica

Nelle istruzioni d'uso di questo template è opportuno esaminare in dettaglio il comportamento di alcuni parametri specifici, che presentano alcune particolarità di funzionamento e possono provocare risultati, nel layout, piuttosto particolari.

Il parametro obbligatorio tipoModifica

Se si considerano in una categoria a sé gli oggetti esotici (come, ad esempio, le nebulose a bolla intorno alle stelle di Wolf-Rayet), si può dire che gli oggetti non stellari conosciuti vengono fatti rientrare fondamentalmente in:

  1. Ammassi stellari
    1. Ammassi aperti
    2. Associazioni stellari
    3. Associazioni OB
    4. Ammassi globulari
  2. Nebulose
    1. Nebulose diffuse (o a diffusione), articolate a loro volta in:
      1. Nebulose a emissione e Regioni H II
      2. Nebulose a riflessione
    2. Nebulose oscure
    3. Nebulose planetarie e Nebulose protoplanetarie
    4. Resti di supernova
    5. Oggetti di Herbig-Haro
  3. Galassie
  4. Quasar
  5. Blazar

Siccome questi oggetti celesti, pur avendo genesi e caratteristiche assai differenti, vengono fatti tutti rientrare in una supercategoria, si è pensato di generare una tabella specifica per ciascuna di queste strutture, utilizzando però un unico template.

Pertanto, il template {{Oggetto non stellare}} può generare 39 tipi differenti di tabella (con 13 colori diversi), a seconda del tipo di oggetto che si vuole rappresentare. Ogni specifica tabella viene generata in funzione del parametro obbligatorio tipo, che riconosce i seguenti valori:

Valori ammessi del parametro tipo:
Valore Colore
Ammasso aperto genera una tabella di colore giallo
Associazione stellare
Associazione OB
Asterismo
Corrente stellare
Ammasso globulare genera una tabella di colore arancione
Nebulosa a emissione genera una tabella di colore salmone
Regione H II
Nebulosa a riflessione genera una tabella di colore indaco
Nebulosa planetaria genera una tabella di colore verde chiaro
Nebulosa protoplanetaria
Nebulosa oscura genera una tabella di colore grigio
Resto di supernova genera una tabella di colore fucsia
Oggetto di Herbig-Haro genera una tabella di colore azzurro
Regione galattica genera una tabella di colore fucsia chiaro
Nube ad alta velocità genera una tabella di colore violaceo
Galassia genera una tabella di colore grigio-azzurro
Galassia spirale
Galassia spirale barrata
Galassia ellittica
Galassia nana
Galassia nana ellittica
Galassia nana irregolare
Galassia nana sferoidale
Galassia a spirale intermedia
Galassia peculiare
Galassia lenticolare
Galassia irregolare
Galassia ad anello
Galassia ad anello polare
Galassia sferoidale
Galassia starburst
Galassie interagenti
Gruppo di galassie
Ammasso di galassie
Superammasso di galassie
Quasar genera una tabella di colore marrone
Blazar
Lampo gamma genera una tabella di colore marrone chiaro

Note:

  • I parametri devono sempre iniziare con la lettera maiuscola.
  • I parametri Ammasso aperto, Associazione stellare e Asterismo, Nebulosa a emissione e Regione H II, Nebulosa planetaria e Nebulosa protoplanetaria, Quasar e Blazar generano lo stesso tipo di tabella, poiché si tratta di oggetti relativamente simili.
  • Il parametro Galassia è largamente personalizzabile: il template riconosce infatti tutte le morfologie galattiche della sequenza di Hubble ed è in grado di generare la tabella col colore distintivo per le galassie anche quando il parametro è "puro", ossia "Galassia" senza indicare la morfologia.

Se il valore del parametro tipo è differente da quelli suindicati, viene generata una tabella priva di colore.

Esempi di visualizzazioneModifica

Di seguito vengono mostrati alcuni esempi di tabelle generate dal Template:Oggetto non stellare per i differenti tipi:

Questo uso del template:  Genera il seguente risultato:
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Presepe
 |tipo= Ammasso aperto
 }}
Presepe
Ammasso aperto
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso aperto
Categoria di ammassi aperti
 {{Oggetto non stellare
 |nome=Associazione di Antares
 |tipo= Associazione stellare
 }}
Associazione di Antares
Associazione stellare
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoAssociazione stellare
Categoria di associazioni stellari
 {{Oggetto non stellare
 |nome=Associazione Orion OB1
 |tipo= Associazione OB
 }}
Associazione Orion OB1
Associazione OB
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoAssociazione OB
Categoria di associazioni stellari
 {{Oggetto non stellare
 |nome=Omega Centauri
 |tipo= Ammasso globulare
 }}
Omega Centauri
Ammasso globulare
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso globulare
Categoria di ammassi globulari
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa Aquila
 |tipo= Regione H II
 }}
Nebulosa Aquila
Regione H II
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoRegione H II
Categoria di regioni H II
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa California
 |tipo= Nebulosa a emissione
 }}
Nebulosa California
Nebulosa a emissione
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa a emissione
Categoria di regioni H II
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa Testa di Strega
 |tipo= Nebulosa a riflessione
 }}
Nebulosa Testa di Strega
Nebulosa a riflessione
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa a riflessione
Categoria di nebulose a riflessione
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa Anello
 |tipo= Nebulosa planetaria
 }}
Nebulosa Anello
Nebulosa planetaria
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa planetaria
Categoria di nebulose planetarie
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa Uovo
 |tipo= Nebulosa protoplanetaria
 }}
Nebulosa Uovo
Nebulosa protoplanetaria
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa protoplanetaria
Categoria di nebulose protoplanetarie
 {{Oggetto non stellare
 | nome= Nebulosa Testa di Cavallo
 | tipo= Nebulosa oscura
 }}
Nebulosa Testa di Cavallo
Nebulosa oscura
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa oscura
Categoria di nebulose oscure
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Nebulosa del Granchio
 |tipo= Resto di supernova
 }}
Nebulosa del Granchio
Resto di supernova
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoResto di supernova
Categoria di resti di supernova
 {{Oggetto non stellare
 |nome= HH 47
 |tipo= Oggetto di Herbig-Haro
 }}
HH 47
Oggetto di Herbig-Haro
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoOggetto di Herbig-Haro
Categoria di oggetti di Herbig-Haro
 {{Oggetto non stellare
 |nome=Arco della Carena
 |tipo= Regione galattica
 }}
Arco della Carena
Regione galattica
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoRegione galattica
Categoria di regioni galattiche
 {{Oggetto non stellare
 |nome=Corrente magellanica
 |tipo= Nube ad alta velocità
 }}
Corrente magellanica
Nube ad alta velocità
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoNube ad alta velocità
Categoria di nubi ad alta velocità
 {{Oggetto non stellare
 |nome= Grande Nube di Magellano
 |tipo= Galassia
 }}
Grande Nube di Magellano
Galassia
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia
Categoria di galassie
 {{Oggetto non stellare
 |nome= 3C 273
 |tipo= Quasar
 }}
3C 273
Quasar
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoQuasar
Categoria di quasar
 {{Oggetto non stellare
 |nome= GRB 090423
 |tipo= Lampo gamma
 }}
GRB 090423
Lampo gamma
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoLampo gamma
Categoria di lampi gamma

(siccome alcuni parametri obbligatori non sono stati specificati, il template li "reclama" - questo esempio serve quindi soltanto a mostrare le tabelle di colori diversi che possono essere generate dal template).

Per contro:

un valore arbitrario del parametro tipo, come il seguente:  genererebbe il seguente risultato:
 {{Oggetto non stellare
 | nome= Oggetto sconosciuto
 | tipo= Oggetto sconosciuto
 }}
Oggetto sconosciuto
Oggetto sconosciuto
Dati osservativi
Ascensione retta{{{ra}}}
Declinazione{{{dec}}}
Caratteristiche fisiche
TipoOggetto sconosciuto
Categoria di oggetti astronomici

I parametri obbligatori ra e decModifica

I valori dei parametri ra e dec (Ascensione retta e Declinazione) possono essere specificati a mano, ma risulta più comodo ricorrere a template già esistenti, sviluppati allo scopo, che sono, rispettivamente, il template {{RA}} e il template {{DEC}}.
Questi template non fanno altro che prendere in input i valori di ore, minuti e secondi per l'Ascensione retta e di gradi, primi e secondi per la Declinazione, e formattarli opportunamente con l'aggiunta dei simboli specifici. Esempi:

Uso dei template {{RA}} e {{DEC}} per i parametri ra e dec:
Scrittura Risultato
{{RA|05|34|31.97}} 
05h 34m 31.97s
{{DEC|+22|00|52.1}}
+22° 00′ 52.1″

Benché nella gran parte dei casi questi parametri siano obbligatori, sono contemplati alcuni casi in cui non sono richiesti. Queste eccezioni sono rappresentate dai parametri Associazione stellare, Corrente stellare, Nube ad alta velocità.

Quando i parametri "ra" e "dec" sono valorizzati dai template {{RA}} e {{DEC}}, il sinottico visualizza automaticamente:

  • le coordinate celesti nell'angolo in alto a destra della pagina come collegamento esterno al sito web wikisky.org, che fornisce una carta celeste, in modo simile a quello che avviene con il template {{coord}}. Questa funzionalità è svolta internamente dal template {{Cielo}} usato come sottotemplate.
  • una mappa della costellazione dell'Unione Astronomica Internazionale, in base al parametro costellazione, con evidenziata la posizione dell'oggetto. Questa funzionalità è disabilitabile inserendo il parametro |mappa = no ed è implementata internamente dal template {{Mappa di localizzazione IAU}} usato come sottotemplate. È possibile definire per quali costellazioni attivare la mappa tramite Template:Oggetto non stellare/MappeAbilitate.

Il parametro obbligatorio costellazioneModifica

La costellazione in cui appare l'oggetto deve essere sempre segnalata. Per inserire la costellazione è sufficiente indicare il nome della costellazione come valore del parametro costellazione. Il template provvede in automatico sia ad inserire il link, sia ad operare la disambigua opportuna (p.es., se bisogna far riferimento alla costellazione della Vergine, basta scrivere:

|costellazione = Vergine

Il template genererà, correttamente, un link alla costellazione della Vergine, e non alla pagina di disambiguazione Vergine.

I parametri opzionali dist_al e misuraModifica

Il parametro opzionale dist_al indica la distanza stimata in anni luce fra il Sole (o la Terra) e l'oggetto descritto nella voce in cui è inserito il template. Poiché, in un template astronomico, può essere utile anche disporre delle misure in parsec, e siccome il rapporto fra anni luce e parsec è fisso, il template {{Oggetto non stellare}} provvede a convertire in automatico gli anni luce in parsec, e visualizza anche questo valore in tabella.
Nel caso in cui l'utente, per oggetti celesti lontani, voglia inserire gli anni luce direttamente in milioni, il valore risultante verrà espresso in Kiloparsec, se e solo se l'utente specificherà la stringa "milioni" come valore del parametro opzionale misura. Lo stesso discorso vale per i miliardi di anni luce (anche se, forse, vi è scarsa utilità pratica di questo valore, almeno per quanto riguarda le nebulose). Naturalmente sarebbe anche possibile, per l'utente, esprimere le grandezze non in milioni (o miliardi) ma direttamente in anni luce, per quanto questa soluzione risulti generalmente poco agevole (è più semplice scrivere "6 milioni" piuttosto che "6000000").

L'inserimento delle note è invece regolato da un altro parametro, note_dist_al: inserendo la nota, compresa la sintassi <ref> e </ref>, questa appare a fianco del valore della distanza, senza pregiudicare il funzionamento della conversione del valore. Un altro parametro, pre_dist_al, consente di poter inserire un'annotazione, come un simbolo di imprecisione della misura (~) o la parola "circa". La parola appare prima del valore della distanza.

Qualora si conoscesse solo il valore in parsec, è possibile compilare il relativo parametro dist_pc e il template farà automaticamente la conversione in anni luce. Le note si inseriranno nel relativo parametro note_dist_pc. Se invece si conoscono entrambi i valori e/o si vuole dare un livello di approssimazione diverso rispetto alla conversione automatica del template, è possibile inserire entrambi i valori noti nei campi dist_al e dist_pc; il template non opererà alcuna conversione e i valori saranno mostrati entrambi. Per la posizione delle eventuali note è sufficiente riempire uno dei due parametri note_dist_al o note_dist_pc a seconda di dove si vogliono far apparire le note. Il parametro misura_pc può essere valorizzato con Kpc o Mpc per indicare se il valore è espresso in Kiloparsec o Megaparsec, in questo caso il valore in anni luce verrà calcolato rispettivamente in milioni o miliardi. Se il campo misura_pc non viene valorizzato il valore di dist_pc sarà in parsec e la conversione in anni luce in migliaia.

L'unico limite di questa procedura è che, in presenza di valori non interi, bisogna indicare la virgola col sistema anglosassone (cioè indicando il punto).
L'obiettivo che si è cercato di realizzare è stato quello di lasciare la massima libertà all'utente. Pertanto, se un utente desidera specificare "6,5 milioni di anni luce", questo valore verrà riportato tal quale nella tabella, e la distanza in parsec non verrà calcolata. Esempi:

Uso dei parametri dist_al e misura e loro conversione in parsec:
Scrittura Risultato
dist_al= 6500 
Distanza 6500 anni luce
(1993 pc)
 
pre_dist_al= circa
dist_al= 650
misura= milioni 
note_dist_al=<ref>Testo della nota</ref>
Distanza circa 650 milioni di anni luce
(199264 Kpc)[1]
 
dist_al= 6.5
misura= milioni 
Distanza 6.5 milioni di anni luce
(1993 Kpc)
 
dist_al= 6.5
misura= miliardi 
Distanza 6.5 miliardi di anni luce
(1993 Mpc)
 
dist_al= 6,5
misura= milioni 
Distanza 6,5 milioni di anni luce
 
 
dist_al= 6,5 milioni
misura= 
Distanza 6,5 milioni anni luce
 
 
dist_al= 65
dist_pc= 20 
Distanza 65 anni luce
(20 pc)
 
dist_al= 
dist_pc= 10 
Distanza 32,6 anni luce
(10 pc)
  1. ^ Testo della nota

Nota: attenzione a non utilizzare il punto come separatore delle migliaia. Il template lo scambierebbe per una virgola e produrrebbe un risultato in parsec completamente falsato:

Uso dei parametri dist_al e misura e loro conversione in parsec:
Scrittura Risultato
dist_al= 6.515 
Distanza 6.515 anni luce
(2 pc)

In realtà, il template tenta di "capire" se il valore in anni luce immesso è frutto di una disattenzione. P.es., se si inserisce il valore 6.500 il template scarta i due zeri e restituisce un risultato corretto:

Uso dei parametri dist_al e misura e loro conversione in parsec:
Scrittura Risultato
dist_al= 6.500 
Distanza 6.5 anni luce
(2 pc)

In altri casi, tuttavia, vale a dire quando le ultime cifre dopo la virgola non sono zeri, il template non può "sapere" se il risultato decimale inserito è dovuto ad un errore o è voluto, perciò non si azzarda a modificarlo e restituisce un risultato in parsec che presuppone un valore in anni luce corretto. Resta a cura dell'utente, quindi, inserire dati esatti.

Il parametro opzionale dimensioni_alModifica

Il parametro dimensioni_al funziona in maniera del tutto analoga al precedente. L'inserimento delle note è regolato da un altro parametro, note_dimensioni_al: inserendo la nota, compresa la sintassi <ref> e </ref>, questa appare a fianco del valore della distanza, senza pregiudicare il funzionamento della conversione del valore. Un altro parametro, pre_dist_al, consente di poter inserire un'annotazione, come un simbolo di imprecisione della misura (~) o la parola "circa". La parola appare prima del valore della distanza.

I parametri opzionali SNRtype e SNtype per i resti di supernovaModifica

Il template {{Oggetto non stellare}} è in grado di generare dodici tabelle diverse, in funzione dei dodici tipi di oggetti astronomici riconosciuti. Mentre le tabelle generate per quasi tutti gli oggetti sono fondamentalmente identiche (eccezion fatta per il colore), la tabella generata per i resti di supernova presenta alcuni parametri aggiuntivi (opzionali).
I parametri aggiuntivi opzionali specifici per i resti di supernova sono:

  • SNRtype (tipo di resto)
  • SNtype (tipo di supernova)

Questi parametri hanno senso solo per i resti di supernova. Pertanto, se si specifica tale stringa come valore del parametro tipo, essi possono essere valorizzati o meno, in quanto opzionali. Se, invece, il valore del parametro tipo è diverso da "Resto di supernova", questi parametri non produrranno alcun risultato, anche se fossero stati (erroneamente) valorizzati.

EsempiModifica

Il template, scritto nel riquadro a sinistra, produce il risultato visibile nella tabella a destra.

Ammasso apertoModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Presepe
|scopritore = Già menzionato da<br/>[[Arato di Soli]] nel [[260]] a.C.
|data =
|immagine = M44.jpg
|didascalia = L'ammasso del Presepe
|epoca = J2000.0
|costellazione = Cancro
|tipo = Ammasso aperto
|classe = I3m
|ra = {{RA|08|40|}}
|dec = {{DEC|+19|41|}}
|dist_al = 580
|dist_pc = 178 [[parsec|pc]]
|appmag_v = 3.1
|dimensione_v = 95'
|massa_kg = 
|massa_msol = 
|dimensioni_al = 22,8
|v_hb = -
|eta = 700 milioni di anni
|v_radiale = 33.57 km/s
|note = -
|nomi = Ammasso Alveare<br/>[[New General Catalogue|NGC]] 2632; 
[[Catalogo di Messier|M]] 44; [[Catalogo Collinder|Cr]] 189; 
[[Catalogo Melotte|Mel]] 88; OCl 507.0
}}
Presepe
Ammasso aperto
M44.jpg
L'ammasso del Presepe
Scoperta
ScopritoreGià menzionato da
Arato di Soli nel 260 a.C.
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCancro
Ascensione retta08h 40m :
Declinazione+19° 41′ :
Distanza580 a.l.
(178 pc)
Magnitudine apparente (V)3.1
Dimensione apparente (V)95'
Velocità radiale33.57 km/s km/s
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso aperto
ClasseI3m
Dimensioni22,8 a.l.  
Età stimata700 milioni di anni
Caratteristiche rilevanti-
Altre designazioni
Ammasso Alveare
NGC 2632; M 44; Cr 189; Mel 88; OCl 507.0
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Cancer IAU.svg
Categoria di ammassi aperti

Associazione stellareModifica

{{Oggetto non stellare
|immagine = antaresmoving.jpg
|didascalia = Associazione di Antares
|nome = Associazione di Antares
|scopritore = 
|data =
|epoca = J2000
|costellazione = Scorpione
|tipo = Associazione stellare
|classe = 
|ra = {{RA|16|15|}}
|dec = {{DEC|-24|||}}
|dist_al = 600
|dist_pc = 
|appmag_v = 
|dimensione_v = 8°
|massa =
|dimensioni_al = 
|v_hb =
|eta = 5 milioni di anni
|note =
|nomi = [[Catalogo Collinder|Cr]] 302
}}
Associazione di Antares
Associazione stellare
Antaresmoving.jpg
Associazione di Antares
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneScorpione
Ascensione retta16h 15m :
Declinazione-24° :
Distanza600 a.l.
(184 pc)
Dimensione apparente (V)
Caratteristiche fisiche
TipoAssociazione stellare
Età stimata5 milioni di anni
Altre designazioni
Cr 302
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Scorpius IAU.svg
Categoria di associazioni stellari

Ammasso globulareModifica

{{Oggetto non stellare
|immagine = NGC 5139 in Cen.jpg
|didascalia = ω Centauri
|nome = ω Centauri
|scopritore = 
|data =
|epoca = J2000
|costellazione = Centauro
|tipo = Ammasso globulare
|classe = VII
|ra = {{RA|13|26|8}}
|dec = {{DEC|-47|29|}}
|dist_al = 16.000
|dist_pc = 
|appmag_v = 3,68
|dimensione_v = 36,3'
|massa = 5 milioni
|dimensioni_al = 97 ± 6
|v_hb = 
|eta = ~ 12 miliardi di anni
|note =
|nomi = [[nomenclatura di Bayer|ω Cen]],
[[New General Catalogue|NGC]] 5139, C 80, [[GCI]] 24
}}
ω Centauri
Ammasso globulare
NGC 5139 in Cen.jpg
ω Centauri
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneCentauro
Ascensione retta13h 26m 8s
Declinazione-47° 29′ :
Distanza16 a.l.
(5 pc)
Magnitudine apparente (V)3,68
Dimensione apparente (V)36,3'
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso globulare
ClasseVII
Massa5 milioni M
Dimensioni97 ± 6 a.l.  
Età stimata~ 12 miliardi di anni
Altre designazioni
ω Cen, NGC 5139, C 80, GCI 24
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Centaurus IAU.svg
Categoria di ammassi globulari

Regione H IIModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Nebulosa di Eta Carinae
|immagine = Eta_Car.jpg
|didascalia = La Nebulosa di Eta Carinae
|scopritore = [[Nicolas Louis de Lacaille]]
|data = 1751
|epoca = J2000.0
|costellazione = Carena
|ra = {{RA|10|45|:}}
|dec = {{DEC|-64|20|:}}
|gal = 
|dist_al = ~9000
|misura =
|appmag_v = 3:
|dimensione_v = 120' x 120'
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Regione H II
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 
|absmag_v = 
|note = Nebulosa in stato avanzato
|nomi = NGC 3372; Dunlop 309; GC 2197
}}
Nebulosa di Eta Carinae
Regione H II
Eta Car.jpg
La Nebulosa di Eta Carinae
Scoperta
ScopritoreNicolas Louis de Lacaille
Data1751
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCarena
Ascensione retta10h 45m :
Declinazione-64° 20′ :
Distanza~9000 a.l.  
Magnitudine apparente (V)3:
Dimensione apparente (V)120' x 120'
Caratteristiche fisiche
TipoRegione H II
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Caratteristiche rilevantiNebulosa in stato avanzato
Altre designazioni
NGC 3372; Dunlop 309; GC 2197
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Carina IAU.svg
Categoria di regioni H II

Nebulosa a riflessioneModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = IC 2118
|immagine = Reflection.nebula.arp.750pix.jpg
|didascalia = IC 2118
|scopritore =
|data = 
|epoca = J2000.0
|costellazione = Eridano
|ra = {{RA|05|02|}}
|dec = {{DEC|-07|54|}}
|gal = 
|dist_al = 1000
|misura =
|appmag_v = 
|dimensione_v = 180' x 60'
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Nebulosa a riflessione
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 
|absmag_v = 
|note = 
|nomi = Nebulosa Testa di Strega
}}
IC 2118
Nebulosa a riflessione
Reflection.nebula.arp.750pix.jpg
IC 2118
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneEridano
Ascensione retta05h 02m :
Declinazione-07° 54′ :
Distanza1000 a.l.
(307 pc)
Dimensione apparente (V)180' x 60'
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa a riflessione
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Altre designazioni
Nebulosa Testa di Strega
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Eridanus IAU.svg
Categoria di nebulose a riflessione

Nebulosa oscuraModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Nebulosa Sacco di Carbone
|immagine = Coal.sack.nebula.arp.300pix.jpg
|didascalia = La Nebulosa Sacco di Carbone
|scopritore = [[Vincente Yanez Pinzon]]
|data = 1499
|epoca = J2000.0
|costellazione = Croce del Sud
|ra = {{RA|12|50|:}}
|dec = {{DEC|-63|00|:}}
|gal = 303°; 0°
|dist_al = 600
|misura =
|appmag_v = -
|dimensione_v = 420' x 240'
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Nebulosa oscura
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 30-35
|absmag_v = 
|note = 
|nomi = 
}}
Nebulosa Sacco di Carbone
Nebulosa oscura
Coal.sack.nebula.arp.300pix.jpg
La Nebulosa Sacco di Carbone
Scoperta
ScopritoreVincente Yanez Pinzon
Data1499
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCroce del Sud
Ascensione retta12h 50m :
Declinazione-63° 00′ :
Coordinate galattiche303°; 0°
Distanza600 a.l.
(184 pc)
Magnitudine apparente (V)-
Dimensione apparente (V)420' x 240'
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa oscura
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Dimensioni30-35 a.l.
(19 pc)
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Crux IAU.svg
Categoria di nebulose oscure

Nebulosa planetariaModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Nebulosa Teschio
|immagine = NGC 246bis.jpg
|didascalia = La Nebulosa Teschio
|scopritore = [[William Herschel]]
|data = 1785
|epoca = J2000.0
|costellazione = Balena
|ra = {{RA|00|47|03.3}}
|dec = {{DEC|-11|52|18.9}}
|gal = 118°; -74°
|dist_al = 2100
|misura =
|appmag_v = 10,9
|dimensione_v = 4,6' x 4,1'
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = +39 km/s
|tipo = Nebulosa planetaria
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 6
|absmag_v = 
|note = classe 3b
|nomi = NGC 246; PK 118-74.1; GC 131
}}
Nebulosa Teschio
Nebulosa planetaria
NGC 246bis.jpg
La Nebulosa Teschio
Scoperta
ScopritoreWilliam Herschel
Data1785
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneBalena
Ascensione retta00h 47m 03.3s
Declinazione-11° 52′ 18.9″
Coordinate galattiche118°; -74°
Distanza2100 a.l.
(644 pc)
Magnitudine apparente (V)10,9
Dimensione apparente (V)4,6' x 4,1'
Velocità radiale+39 km/s km/s
Caratteristiche fisiche
TipoNebulosa planetaria
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Dimensioni6 a.l.
(2 pc)
Caratteristiche rilevanticlasse 3b
Altre designazioni
NGC 246; PK 118-74.1; GC 131
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Cetus IAU.svg
Categoria di nebulose planetarie

Resto di supernovaModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Nebulosa del Granchio
|immagine = Crab_Nebula.jpg
|didascalia = La Nebulosa del Granchio
|scopritore = [[John Bevis]]
|data = 1731
|epoca = J2000.0
|costellazione = Toro
|ra = {{RA|05|34|31.97}}
|dec = {{DEC|+22|00|52.1}}
|gal = 
|dist_al = 6300
|misura =
|appmag_v = +8.4
|dimensione_v = 6' x 4'
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Resto di supernova
|SNRtype = Resto con [[pulsar]]
|SNtype = Supernova di tipo II
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 3
|absmag_v = −3
|note = [[Pulsar]] ottica</br> PSR B0531+21
|nomi = M1, NGC 1952
}}
Nebulosa del Granchio
Resto di supernova
Crab Nebula.jpg
La Nebulosa del Granchio
Scoperta
ScopritoreJohn Bevis
Data1731
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneToro
Ascensione retta05h 34m 31.97s
Declinazione+22° 00′ 52.1″
Distanza6300 a.l.
(1931 pc)
Magnitudine apparente (V)+8.4
Dimensione apparente (V)6' x 4'
Caratteristiche fisiche
TipoResto di supernova
Tipo di restoResto con pulsar
Tipo di supernovaSupernova di tipo II
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Dimensioni3 a.l.
(1 pc)
Magnitudine assoluta (V)−3
Caratteristiche rilevantiPulsar ottica
PSR B0531+21
Altre designazioni
M1, NGC 1952
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Taurus IAU.svg
Categoria di resti di supernova

Oggetto di Herbig-HaroModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = HH 47
|immagine = HH47 jet.jpg
|didascalia = HH 47 vista dal [[Telescopio spaziale Hubble]]
|scopritore = 
|data = 
|epoca = J2000.0
|costellazione = Vele
|ra = {{RA|08|25|44,8}}
|dec = {{DEC|-51|03|27}}
|dist_al = 1500
|dist_pc = 
|misura = 
|appmag_v = 
|dimensione_v = 
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Oggetto di Herbig-Haro
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 
|absmag_v = 
|note = Posta nei pressi della [[Nebulosa delle Vele]]
|nomi = Herbig-Haro 47
}}
HH 47
Oggetto di Herbig-Haro
HH47 jet.jpg
HH 47 vista dal Telescopio spaziale Hubble
Dati osservativi
(epoca [[J2000.0]])
CostellazioneVele
Ascensione retta08h 25m 44,8s
Declinazione-51° 03′ 27″
Distanza1500 a.l.
(460 pc)
Caratteristiche fisiche
TipoOggetto di Herbig-Haro
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Caratteristiche rilevantiPosta nei pressi della Nebulosa delle Vele
Altre designazioni
Herbig-Haro 47
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Vela IAU.svg
Categoria di oggetti di Herbig-Haro

Regione galatticaModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Arco della Carena
|immagine = CarinaArc.png
|didascalia = L'Arco della Carena
|scopritore = 
|data = 
|epoca = J2000.0
|costellazione = Carena
|ra = {{RA|11||}}
|dec = {{DEC|-61||}}
|gal = l=290,0; b=0,0
|dist_al = 8150:
|dist_pc = 2500:
|appmag_v = 6:
|dimensione_v = 10°
|luminosita_sup = 
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Regione galattica
|SNRtype = 
|SNtype = 
|host = Via Lattea
|massa = 
|dimensioni_al = 
|absmag_v = 
|note = Regione galattica ricca di nubi molecolari giganti e associazioni OB
|nomi = 
}} 
Arco della Carena
Regione galattica
CarinaArc.png
L'Arco della Carena
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCarena
Ascensione retta11h :
Declinazione-61° :
Coordinate galattichel=290,0; b=0,0
Distanza8150: a.l.
(2500: pc)
Magnitudine apparente (V)6:
Dimensione apparente (V)10°
Caratteristiche fisiche
TipoRegione galattica
Galassia di appartenenzaVia Lattea
Caratteristiche rilevantiRegione galattica ricca di nubi molecolari giganti e associazioni OB
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Carina IAU.svg
Categoria di regioni galattiche

GalassiaModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = Grande Nube di Magellano
|immagine = Large.mc.arp.750pix.jpg
|didascalia = La Grande Nube di Magellano
|scopritore = [[Abd al-Rahmān al-Sūfi]]
|data = 964
|epoca = J2000
|massa = 6,82×10<sup>10</sup>
|tipo = Galassia nana irregolare
|classe = SB(s)m
|ra =  {{RA|05|23|34,5}}
|dec =  {{DEC|-69|45|22}}
|z = 0,000927 +/- 0,000007
|angolo_posizione = 168° 63'
|v_radiale =  278 +/-2 km/s
|dist_al = 157000 
|dist_pc = 48000
|appmag_v = 0,9
|dimensione_v = 10°,75 × 9°,17
|nome costellazione = Dorado
|dimensioni_al = 3900
|dimensioni_pc = 1200
|absmag_v = --
|note =
|nomi = LMC, ESO 56- G 115, PGC 17223, Nubecula Major
}} 
Grande Nube di Magellano
Galassia nana irregolare
Large.mc.arp.750pix.jpg
La Grande Nube di Magellano
Scoperta
ScopritoreAbd al-Rahmān al-Sūfi
Data964
Dati osservativi
(epoca J2000)
Ascensione retta05h 23m 34,5s
Declinazione-69° 45′ 22″
Distanza157000 a.l.
(48000 pc)
Magnitudine apparente (V)0,9
Dimensione apparente (V)10°,75 × 9°,17
Angolo di posizione168° 63'
Velocità radiale278 +/-2 km/s km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia nana irregolare
ClasseSB(s)m
Massa6,82×1010 M
Dimensioni3900 a.l.
(1200 pc)
Magnitudine assoluta (V)--
Altre designazioni
LMC, ESO 56- G 115, PGC 17223, Nubecula Major
Categoria di galassie nane irregolari

QuasarModifica

{{Oggetto non stellare
|nome = 3C 273
|immagine = Quasar 3C 273.jpg
|didascalia = 3C 273
|scopritore = [[Maarten Schmidt]]
|data = 1959
|epoca = J2000.0
|costellazione = Vergine
|ra = {{RA|12|29|06.7}}
|dec = {{DEC|+02|03|09}}
|gal = 
|dist_al = 2,44 miliardi
|misura = 
|appmag_v = 12,9
|dimensione_v = 
|luminosita_sup = 
|redshift = 0.158339 ± 0.000067
|angolo_posizione = 
|v_radiale = 
|tipo = Quasar
|classe = Sy1
|SNRtype = 
|SNtype = 
|host = 
|massa = 
|dimensioni_al = 
|absmag_v = 
|eta = 
|note = Primo quasar scoperto
|nomi = PGC 41121
}}
3C 273
Quasar
Quasar 3C 273.jpg
3C 273
Scoperta
ScopritoreMaarten Schmidt
Data1959
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneVergine
Ascensione retta12h 29m 06.7s
Declinazione+02° 03′ 09″
Distanza2,44 miliardi a.l.  
Magnitudine apparente (V)12,9
Redshift0.158339 ± 0.000067
Caratteristiche fisiche
TipoQuasar
ClasseSy1
Caratteristiche rilevantiPrimo quasar scoperto
Altre designazioni
PGC 41121
Mappa di localizzazione
Oggetto non stellare/man
Virgo IAU.svg
Categoria di quasar

Schema riassuntivoModifica

Per approfondire il significato di un parametro, cliccare sul wikilink relativo presente nella colonna Significato.

Sezioni e Parametri
Sezione Parametri Significato Visualizzazione Comportamento

Sezione introduttivaModifica

  1. |nome = 
  2. |immagine = 
  3. |didascalia = 
  4. |dimensione immagine = 
  1. Nome dell'oggetto
  2. Immagine significativa
  3. Didascalia
  4. Dimensione dell'immagine (in pixel)

Nome oggetto

  • Link all'oggetto e alla categoria relativa
  • Eventuale immagine
  • Eventuale didascalia
  • Eventualmente, per regolare le dimensioni dell'immagine

Se il tipo non corrisponde a un tipo previsto, manca il colore di sfondo

ScopertaModifica

  1. |scopritore = 
  2. |data = 
  1. Nome scopritore
  2. Data della scoperta

Scoperta

  • Scopritore
  • Data

La sezione appare se almeno uno dei due parametri opzionali: scopritore o data, viene inserito

Dati osservativiModifica

  1. |epoca = 
  2. |costellazione = 
  3. |ra = 
  4. |dec = 
  5. |gal = 
  6. |dist_al = 
  7. |pre_dist_al = 
  8. |misura = 
  9. |nota_dist_al = 
  10. |appmag_v = 
  11. |dimensione_v = 
  12. |z = 
  13. |luminosita_sup = 
  14. |angolo_posizione = 
  15. |v_radiale = 
  1. Epoca (astronomia)
  2. Costellazione
  3. Ascensione retta
  4. Declinazione
  5. Coordinate galattiche
  6. Locuzione di approssimazione
  7. Distanza in anni luce
  8. Unità di misura
  9. Fonti (note) per la distanza
  10. Magnitudine apparente
  11. Dimensione apparente
  12. Redshift
  13. Luminosità superficiale L
  14. Angolo di posizione
  15. Velocità radiale km/s

Dati osservativi

  • (Epoca)
  • Costellazione
  • Ascensione retta
  • Declinazione
  • Coordinate galattiche
  • Distanza al (parsec)
  • Magnitudine apparente (V)
  • Dimensione apparente (V)
  • Redshift
  • Luminosità superficiale in luminosità solari
  • Angolo di posizione
  • Velocità radiale in km/s

La distanza in anni luce è opzionale ma, se si inserisce questo parametro, viene calcolata automaticamente anche la distanza in parsec.

Caratteristiche fisicheModifica

  1. |tipo = 
  2. |classe = 
  3. |SNRtype = 
  4. |SNtype = 
  5. |host = 
  6. |massa = 
  7. |pre_dimensioni_al = 
  8. |dimensioni_al = 
  9. |nota_dimensioni_al = 
  10. |indice_spet = 
  11. |flusso = 
  12. |absmag_v = 
  13. |eta = 
  14. |note = 
  1. Tipo di nebulosa
  2. Classe (es. Sequenza di Hubble)
  3. Tipo di resto
  4. Tipo di supernova
  5. Galassia di appartenenza
  6. Massa in masse solari
  7. Locuzione di approssimazione
  8. Dimensioni in anni luce
  9. Fonti (note) per le dimensioni
  10. Indice spettrale (per le radiosorgenti)
  11. Densità di flusso alla frequenza di 1 GHz
  12. Magnitudine assoluta
  13. Età stimata
  14. Peculiarità

Caratteristiche fisiche

  • Tipo
  • Classe
  • Tipo di resto
  • Tipo di supernova
  • Galassia di appartenenza
  • Massa M
  • Dimensioni al (parsec)
  • Magnitudine assoluta (V)
  • Indice spettrale
  • Densità di flusso a 1 GHz
  • Età stimata
  • Caratteristiche degne di nota

La dimensione in anni luce è opzionale ma, se si inserisce questo parametro, viene calcolata automaticamente anche la distanza in parsec.

Altre designazioniModifica

  1. |nomi = 
  1. Numeri di catalogo M, NGC, IC, ESO, nomi comuni non menzionati

Altre designazioni

  • Nomi (separare con virgole)

Se l'unico parametro di questa sezione non è inserito o è uguale a vuoto, la sezione non compare

Sottopagine:

Astronomia Progetto Astronomia: collabora a Wikipedia sull'argomento Astronomia