Apri il menu principale

Tendachënt

gruppo musicale italiano

StoriaModifica

Nato nel 1997, ad opera di Maurizio Martinotti, dalle ceneri del famoso gruppo de La Ciapa Rusa, riprende parte del suo repertorio ampliandolo con nuovi brani e arrangiamenti elettrici[1].

Trasforma il repertorio tradizionale, mantenendo l'uso della lingua piemontese, riarrangiando melodie antiche con sensibilità moderna, le rende fruibili anche per le nuove generazioni.

Con l'album La valle dei saraceni del 2005 introduce sonorità e ritmi mediterranei grazie anche alla collaborazione di: Enzo Avitabile (autore di un brano assieme a Maurizio Martinotti), De Calaix, Renat Sette, Paul James, Toni Torregrossa e i Bottari di Portico[1].

Nell'autunno 2009 viene pubblicato il nuovo disco, Arneis[1].

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

Album di studioModifica

  • 2000 - Ori pari (Folkclub Ethnosuoni)
  • 2002 - Al lung della riviera (Folkclub Ethnosuoni) con Betty Zambruno
  • 2005 - La valle dei saraceni (Folkclub Ethnosuoni)
  • 2009 - Arneis (Folkclub Ethnosuoni)

PartecipazioniModifica

  • 2006 - Pau I Treva
  • Suoni dalla Teca 4 (La Fonoteca)
  • Las musicas del Mediterraneo (FNAC Iberica)
  • Keltica (KE 047)
  • Un castell de musiques (CBR)
  • Tribù Italiche: Piemonte (World Music)
  • Samonios in musica (Self Records Divo)
  • Las Musicas de Italia (FNAC Iberica)
  • Diario di bordo (FolkClub-Ethnosuoni)

NoteModifica

  1. ^ a b c Enrico Deregibus (a cura di), Dizionario completo della Canzone Italiana, Firenze, Giunti editore, 2010, ISBN 9788809756250.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su tendachent.it. URL consultato il 19 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2006).
  • (EN) Tendachent, su Discogs, Zink Media.
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica