Tenebre (film 1934)

film del 1934 diretto da Guido Brignone
Tenebre
Tenebre fotodiscena.jpg
Mino Doro ed Isa Miranda in una foto di scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1934
Durata65 min
Dati tecniciB/N
Generegiallo
RegiaGuido Brignone
SoggettoErnesto Marini
SceneggiaturaErnesto Marini
ProduttoreS.A.I. Littoria Film
Distribuzione in italianoS.A.I. Littoria Film
FotografiaFerdinando Martini
MontaggioGuido Brignone
MusicheEzio Carabella
ScenografiaAlberto De Poletti
Interpreti e personaggi

Tenebre è un film del 1934, diretto dal regista Guido Brignone.

La criticaModifica

« Dal punto di vista tecnico è un buon film, con fotografie nitide, montaggio accurato, scenografia sobria e appropriata. Brignone che ha buon naso, ha compreso che non si poteva prendere sul serio la storiella di quel morto che non è morto, e di quei tre presunti assassini che non riescono a ricordarsi come hanno commesso un delitto che poi si rivela inesistente. Ma si vede che non gli hanno lasciato le mani libere e che non ha avuto il coraggio di insistere sugli spunti comici. È un peccato perché Tenebre con un altro titolo meno lugubre sarebbe riuscito più gradevole. La Miranda può sicuramente aspirare alla scalata dell'Olimpo cinematografico, a patto che curi la dizione, visto che possiede doti fotogeniche indiscutibili...» Dino Falconi in Popolo d'Italia del 13 maggio 1934.

ProduzioneModifica

Prodotto a Roma dalla S.A.I. Littoria Film, il film fu girato negli stabilimenti Titanus alla Farnesina.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema