Teodorico I di Lusazia

Teodorico I
Margravio di Lusazia
In carica 1032 –
19 novembre 1034
Predecessore Odo II
Successore Eccardo II di Meissen
Nascita 990 circa
Morte 19 novembre 1034
Dinastia Wettin
Padre Dedo I, conte di Wettin
Madre Thietburga

Teodorico I, in tedesco Dietrich, (990 circa – 19 novembre 1034) fu margravio di Lusazia dal 1032 alla morte, il primo della dinastia Wettin.

BiografiaModifica

Era l'unico figlio del conte Dedo I, conte di Wettin (950 circa -1009) e della moglie Thietburga, figlia del conte Teodorico di Haldensleben, primo margravio della marca del Nord.[1] Teodorico era quindi un nipote del progenitore dei Wettin, Teodorico I.

Nel Natale del 1009, a seguito dell'uccisione del padre nel corso di una feroce guerra contro il margravio Guarniero della marca del Nord, Teodorico fu investito della contea di Wettin nell'Hassegau sassone, con il nome di Teodorico II, dal re Enrico II di Germania a Pöhlde. Dal 1015, fu anche conte della vicina Schwabengau. Alla morte di suo zio Federico I, che era morto senza eredi maschi nel 1017, ereditò Eilenburg e Brehna. Nel 1018 Teodorico e suo cognato, il margravio Ermanno I di Meissen, assistettero alla pace di Bautzen tra l'imperatore Enrico II e il sovrano polacco Bolesław I il Coraggioso, ponendo fine alla lunga guerra tedesco-polacca.

A partire dal 1029 l'imperatore Corrado II riprese le ostilità contro la Polonia. Il figlio e successore di Bolesław, Mieszko II, perse la Lusazia e alla fine dovette rinunciare alle sue pretese nel trattato di Merseburg del 1033. Secondo le cronache dell'annalista sassone, Teodorico ebbe un ruolo chiave nella campagna dell'imperatore e poté succedere al margravio Odo II nella marca di Lusazia nel 1032. Tuttavia si guadagnò l'odio di suo cognato Eccardo II di Meissen, il quale fece uccidere Teodorico dai suoi uomini, impadronendosi della marca di Lusazia.

I restanti possedimenti di Teodorico furono divisi tra i suoi figli. Come conte di Eilenburg, gli successe il figlio maggiore Dedi,[2] che divenne anche margravio di Lusazia dopo la morte di Eccardo II di Meissen nel 1046.

Matrimonio e figliModifica

Teodorico sposò Matilda, figlia del margravio Eccardo I di Meissen. Ebbero sette figli:

  • Dedi (circa 1010–1075), il figlio maggiore, che margravio di Lusazia.
  • Federico (circa 1020-1084), vescovo di Münster dal 1063 alla morte.
  • Thimo (circa 1034–1101 circa), conte di Wettin.
  • Gero (circa 1020–1089), conte di Brehna.
  • Corrado († 1040), conte di Camburg.
  • Rikdag
  • Ida (Hidda), che sposò il duca Spytihněv II di Boemia.

BibliografiaModifica

  • Detlev Schwennicke. Europäische Stammtafeln: Stammtafeln zur Geschichte der Europäischen Staaten, Neue Folge ("European Family Trees: Family Trees for the History of European States, New Series"), Marburg, Germany: J. A. Stargardt
  • Stefan Pätzold. Die frühen Wettiner - Adelsfamilie und Hausüberlieferung bis 1221. Köln, Weimar, Wien, 1997. ISBN 3-412-08697-5

NoteModifica

  1. ^ Dietrich II., genealogie-mittelalter
  2. ^ Dedi II., genealogie-mittelalter
Controllo di autoritàVIAF (EN81524892 · GND (DE137317719 · CERL cnp01165739 · WorldCat Identities (EN81524892