Apri il menu principale
Contea di Castiglia
Castiglia
Escudo de Castilla.svg

Rodrigo
Figli
Diego
Figli
  • Rodrigo
  • Gonzalo
  • Marello
  • Diego
  • Fernando
  • Gutina
  • Asura
  • Gomez
Nuño Muñoz
Figli
Gonzalo Téllez
Figli
  • Munio Gonzales
Nuño Nuñez
Gonzalo Fernández
Figli
Fernando Ansúrez
Figli
Nuño Fernández
Figli
  • Diego Nuñez
Gutier Núñez
Ferdinando Gonzales
Figli
Ansur Fernández
Figli
  • Fernando
  • Teresa
  • Oveco
  • Munio
  • Gutierre
  • Gonzalo
García Fernández
Figli
  • Sancho
  • Gonzalo
  • Mayor
  • Urraca
  • Elvira
  • Toda
  • Oneca
Sancho
Figli
García
Munia con Sancho III Garcés di Navarra
Ferdinando
Modifica

Teresa Ansúrez (in spagnolo Urraca de Pamplona; ... – Oviedo, 997) fu regina consorte di León dal 960 al 966 e poi reggente del regno di León dal 966 al 975.

OrigineModifica

Figlia del conte di Monzón e per un breve periodo anche conte di Castiglia, Ansur Fernández e di Gontroda Nuñez.

BiografiaModifica

Nel 960, sposò il re di León, Sancho I detto il Grasso.

Nel 966, rimasta vedova, per l'avvelenamento del marito, Teresa si ritirò in convento, ma, unitamente alla cognata suora, Elvira Ramírez, fu nominata reggente e tutrice del figlio Ramiro. Assieme alla cognata, ratificò il trattato di pace col califfo al-Hakam II ibn Abd al-Rahman e dovette combattere i vichinghi che avevano invaso le coste della Galizia.

Nel 975, approfittando della malattia che l'anno prima aveva colpito il califfo al-Hakam II ibn Abd al-Rahman, alleatisi al re di Navarra Sancho II Abarca, Elvira e Ramiro attaccarono al-Andalus ma furono sconfitti a San Esteban de Gormaz dal generale Galib, appena rientrato dal Nordafrica.
Dopo questa sconfitta, essendo Ramiro diventato maggiorenne, Elvira si ritirò nuovamente in convento, mentre Teresa Ansúrez rimase accanto al figlio anche durante le ribellioni della nobiltà e poi durante la guerra civile, che Ramiro sostenne contro il cugino Bermudo II.

 
Entrata principale del convento del monastero di San Pelayo (Oviedo)

Dopo la sconfitta e conseguente fuga del figlio ad Astorga, alla fine del 984, Teresa, nel 985 si ritiró nel Monastero de San Pelayo di Oviedo.

FigliModifica

Teresa e Sancho ebbero due figli:

BibliografiaModifica

  • Rafael Altamira, Il califfato occidentale, in Storia del mondo medievale, vol. II, 1999, pp. 477-515

Collegamenti esterniModifica