Apri il menu principale

Terremoto dell'Irpinia e Basilicata del 1694

Terremoto dell'Irpinia e Basilicata del 1694
Relazioni del terremoto dell’8 settembre 1694.jpg
Relazioni inerenti al terremoto del 1694 nelle allora province di Principato Citra, Principato Ultra e Basilicata
Data8 settembre 1694
Ora18:45
Magnitudo Richter6,87
Distretto sismicoIrpinia
EpicentroAppennino meridionale
40°47′14.41″N 15°20′21.74″E / 40.787336°N 15.339371°E40.787336; 15.339371Coordinate: 40°47′14.41″N 15°20′21.74″E / 40.787336°N 15.339371°E40.787336; 15.339371
Nazioni colpiteBandera de Nápoles - Trastámara.svg Regno di Napoli
Intensità MercalliXI
Maremoto
Vittime6.000
Mappa di localizzazione: Italia
Terremoto dell'Irpinia e Basilicata del 1694
Posizione dell'epicentro

Il terremoto dell'Irpinia e Basilicata del 1694 colpì gran parte dell'Italia Meridionale: circa 9.500 km² tra le province di Avellino e Potenza. Tra i comuni più colpiti vi furono Sant'Angelo dei Lombardi, Lioni, Conza della Campania, Muro Lucano, San Fele, Calitri, Bisaccia e Picerno.

Il sisma di magnitudo 6,87 si verificò alle ore 18:45 dell'8 settembre 1694, e durò circa un minuto causando circa 6.000 morti. A Napoli si verificò anche uno tsunami.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica