Apri il menu principale
Mappa del Territorio.

Il territorio dell'Alabama è stato un territorio degli Stati Uniti d'America esistito tra il 15 agosto 1817 e il 14 dicembre 1819, quando fu ammesso all'Unione come Stato dell'Alabama.[1][2][3]

StoriaModifica

Sebbene creato con un atto del Congresso il 3 marzo 1817, il Territorio non divenne effettivo fino al cinque mesi dopo;[1][3] il ritardo fu causato da un comma che prevedeva la sua effettiva creazione solo quando il Mississippi avesse approvato una Costituzione. Questa entità esistette solo due anni e quattro mesi; il 14 dicembre 1819 infatti l'Alabama fu ammesso all'Unione come 22º Stato.[2]

La capitale del Territorio fu St. Stephens, situato sul Tombigbee nella parte centrale dell'Alabama; l'unico governatore fu William Wyatt Bibb, che divenne anche il primo governatore dello Stato (1819-1820).

NoteModifica

  1. ^ a b "An 1820 Claim to Congress: Alabama Territory: 1817", The Intruders, TNGenNet Inc., 2001
  2. ^ a b "Timeline 1811-1820" (events +sources), Algis Ratnikas, Timelines of History, 2007,
  3. ^ a b "Statehood Dates", 50states.com, 1998/2009

Collegamenti esterniModifica

  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America