Jalgpalliklubi Tervis Pärnu

(Reindirizzamento da Tervis Pärnu)

Il Pärnu Jalgpalliklubi Tervis, meglio noto come Tervis Pärnu o Tervis (in italiano Salute), è stata una società calcistica estone con sede nella città di Pärnu.

JK Tervis Pärnu
Calcio
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco
Dati societari
CittàPärnu
NazioneBandiera dell'Estonia Estonia
ConfederazioneUEFA
Federazione EJL
CampionatoII Liiga
Fondazione1922
Scioglimento2005
Rifondazione2022
StadioPärnu Rannastaadion
(1500 posti)
Palmarès
Dati aggiornati al 31 maggio 2024
Si invita a seguire il modello di voce

Fondata nel 1922 con il nome di KEK Pärnu, cambiò denominazione in Tervis Pärnu nel 1992, dopo la prima stagione in Esiliiga. Conquistò la promozione in Meistriliiga l'anno successivo, ma concluse il campionato 1993-94 all'ultimo posto. Tornò in Meistriliiga nella stagione 1995-96, in cui ottenne il 6º posto finale; dopodiché il titolo sportivo fu venduto al Lelle SK.

Nel 1999 il Tervis ricomparve nel campionato di II Liiga e l'anno seguente fu di nuovo in Esiliiga: concluse la stagione al 2º posto, ma si ritirò allo spareggio per accedere in Meistriliiga. Nel 2001 invece finì ultimo e retrocesse in II Liiga, ma già l'anno dopo ritornò in seconda serie.

Nelle due successive stagioni di Esiliiga (rispettivamente 2º e 3º posto) ha avuto la possibilità di accedere alla Meistriliiga, ma nel 2003 uscì sconfitta dallo spareggio contro il FC Valga e nel 2004 rinunciò al ripescaggio.

Dopo un 5º posto nell'ultima partecipazione il club sparì a fine 2005.

Nel 2022 viene rifondato e partecipa alla III Liiga[1]. Inserito nel girone ovest, vince agevolmente il campionato con 61 punti su 66 possibili e ottiene la promozione in II Liiga.

Nel 2023 disputa il girone sud-ovest di II Liiga, classificandosi al settimo posto. A fine stagione la proprietà del club passa al Vaprus Pärnu e ne diventa la terza squadra, che nel 2024 disputa la III Liiga.

Cronistoria

modifica
Cronistoria del Tervis Pärnu
  • 1992: 4º nel girone sud di Esiliiga col nome di KEK Pärnu. 8º nel girone finale.
  • 1992-1993: cambia nome in Tervis Pärnu. 1° in Esiliiga. Promosso in Meistriliiga.
  • 1993-1994: 8° in Meistriliiga. Retrocesso in Esiliiga.
  • 1994-1995: 2° in Esiliiga, 1º nel girone promozione/retrocessione. Promosso in Meistriliiga.
  • 1995-1996: 6° in Meistriliiga, 6º nel girone promozione/retrocessione. A fine stagione cede il titolo sportivo al Lelle SK.

  • 1999: 3º nel girone Sud/Ovest di II Liiga. Ripescato in Esiliiga.
  • 2000: 2° in Esiliiga, ritirato allo spareggio promozione/retrocessione.
  • 2001: 8° in Esiliiga. Retrocesso in II Liiga.
  • 2002: 1º nel girone Sud/Ovest di II Liiga. Promosso in Esiliiga.
  • 2003: 2° in Esiliiga, perde lo spareggio contro il Valga.
  • 2004: 3° in Esiliiga, rinuncia alla promozione in Meistriliiga.
  • 2005: 5° in Esiliiga. Cessa la propria attività.

  • 2022: rifondazione del Tervis Pärnu. 1º nel girone Ovest di III Liiga. Promosso in II Liiga.
  • 2023: 7° nel girone sud/ovest di II Liiga. A fine stagione cede il titolo sportivo al Vaprus Pärnu e diventa Vaprus Pärnu III.

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
2002 (girone Sud/Ovest)
2022 (girone Ovest)

Altri piazzamenti

modifica
Terzo posto: 1942, 1943
Secondo posto: 1994-1995 (girone Sud), 2000, 2003
Terzo posto: 2004
Promozione: 1999

Statistiche

modifica

Partecipazione ai campionati

modifica

Le statistiche comprendono le stagioni a partire dal 1992, anno dalla fondazione del campionato estone.

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Meistriliiga 2 1993-1994 1995-1996 2
Esiliiga 8 1992 2005 8
II Liiga 2 1999 2002 2
II Liiga 1 2023 1
III Liiga 1 2022 2022 1
  1. ^ (ET) Pärnu JK Tervis, su jalgpall.ee.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  • (EN) Profilo su WeltFussballArchiv, su weltfussballarchiv.com. URL consultato il 21 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio