Apri il menu principale

Terzo Dottore

personaggio immaginario della serie Doctor Who
Il "terzo" Dottore
Dr Who, John Pertwee (10842597324).jpg
UniversoDoctor Who
Lingua orig.Inglese
Autori
  • Sidney Newman
  • C. E. Webber
  • Donald Wilson
1ª app. in"Sparhead from Space"
Ultima app. in"Planet of the Spiders"
Interpretato daJon Pertwee
SpecieSignore del Tempo
SessoMaschio
Luogo di nascitaGallifrey
AffiliazioneLiz Shaw, Jo Grant, Sarah Jane Smith, brigadiere Lethbridge-Stewart

Il Terzo Dottore è un personaggio immaginario interpretato da Jon Pertwee, nella serie televisiva britannica di fantascienza Doctor Who.

Si tratta della terza incarnazione del "Dottore", il protagonista della celebre serie di culto prodotta dalla BBC. Pertwee interpretò il personaggio dal 1970 al 1974, riprendendo il ruolo nello speciale per il decimo anniversario della serie, The Three Doctors (1973), e nello speciale per il ventesimo The Five Doctors (1983).

Biografia del personaggioModifica

Dopo la rigenerazione del secondo Dottore, imposta dai Signori del Tempo, il terzo Dottore fu obbligato a restare sulla Terra in esilio. Nonostante ciò, è molto più vivace del suo predecessore. Il terzo Dottore è entusiasta di combattere fisicamente i propri nemici, ed ha una grande passione per le arti marziali, soprattutto per l'Aikido Venusiano.

Durante il suo esilio sulla Terra il suo mezzo di locomozione preferito è una spider color giallo canarino, la famosa Bessie. Nonostante fosse in esilio, viene saltuariamente mandato in missioni sotto copertura dai Signori del Tempo, agendo come mediatore.

Nonostante la sua occasionale arroganza, il terzo Dottore teneva ai suoi compagni in una maniera quasi paterna; ha addirittura avuto un'ammirazione, seppur celata, per la sua nemesi, il Maestro, e per il brigadiere Lethbridge-Stewart, col quale divenne poi amico.

AspettoModifica

 
Il vestito del Terzo Dottore alla Doctor Who Experience a Cardiff.

Durante le sue prime due stagioni, indossò un cappotto a righe rosse sopra ad uno smoking di velluto nero e una camicia con il pizzo con una varietà di cravatte. Dall'inizio della stagione del 1971, quando il suo aspetto fu rinnovato da Ken Trew, Pertwee indossò una giacca rossa ed un mantello viola.

Stile delle storieModifica

Le storie del terzo Dottore furono le prime ad essere trasmesse a colori. Le prime stagioni furono ambientate sulla Terra, a causa del suo esilio da parte dei Signori del Tempo. Sulla Terra lavorò a stretto contatto con la UNIT e con il brigadiere Lethbridge-Stewart. Dopo la sconfitta di Omega in The Three Doctors, al Dottore fu concessa piena libertà in gratitudine per aver salvato Gallifrey.

L'era del terzo Dottore introdusse molti famosi nemici: gli Autons, il Maestro, Omega, i Sontaran, i Siluriani, e reintrodusse i Dalek, dopo la loro scomparsa di cinque anni. Il terzo Dottore fu l'unico Dottore della serie classica a non incontrare i Cyberman (l'unico incontro è avvenuto durante The Five Doctors, episodio speciale sulle prime cinque rigenerazioni del Dottore).

Apparizioni successiveModifica

Il terzo Dottore, dopo la sua rigenerazione avvenuta in Planet of the Spiders (1974), è apparso nello speciale The Five Doctors (1983). Una recita per il teatro, Doctor Who - The Ultimate Adventure, fu prodotta nel 1989, rappresentata da Jon Pertwee e, occasionalmente, da Colin Baker, come Sesto Dottore. Nel 1993 il Terzo Dottore apparve nello speciale, non canonico, dei trent'anni della serie. Fu un incontro fra Doctor Who e la soap opera EastEnders. Apparve anche in due storie audio: The Paradise of Death, e The Ghost of N-Space.

Dal 2015, la Big Finish aveva prodotto una nuova serie di storie audio con il terzo Dottore intitolate The Third Doctor Adventures, con l'attore Tim Treloar in sostituzione di Jon Pertwee, morto nel 1996.

Collegamenti esterniModifica