Testimone (sport)

Nello sport il testimone indica il "bastone" che viene passato tra gli atleti della stessa squadra a testimonianza del contatto tra i due, usata principalmente nelle discipline di atletica delle staffette (ad esempio nella staffetta 4×100 metri e nella staffetta 4×400 metri).

DescrizioneModifica

Nelle staffette il passaggio regolare del testimone è regolato dal fatto che deve avvenire all'interno di precisi percorsi di gara. Il regolamento prevede che il testimone che gli atleti della staffetta si scambiano deve essere lungo 30 cm e con un peso di 50 g.

Tipi di staffettaModifica

Nell'atletica le due staffette sono la staffetta 4×100 metri e la 4×400 metri (nelle categorie assolute), che di solito chiude il programma delle manifestazioni.

È difficile misurare esattamente i singoli tempi in una staffetta. Infatti se, per esempio, una squadra corre la 4×400 m in 3'00" non è detto che ciascun corridore abbia corso i propri 400 m in 45 secondi. La staffetta 4×400 parte con i corridori in linea nelle diverse corsie e continuano nelle corsie per tutto il primo turno, compreso il passaggio del testimone.

Nel secondo turno, invece, dopo i primi 100 m i corridori escono dalle corsie e si possono posizionare tutti nella prima, senza però interferire l'uno con l'altro dandosi fastidio, nello stesso modo degli 800 m. I passaggi di testimone successivi avvengono facendo posizionare i corridori dalla prima all'ultima corsia nell'ordine in cui sono posizionati, cioè il primo nella prima corsia più interna e così via. Nel terzo e nel quarto turno il cambio del testimone deve avvenire prima della linea di arrivo, ovvero la linea di tangente A. ha delle corsie nel quale il corridore deve rimanere all'interno per non fare squalificare la squadra.

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera