Tetrafluoruro di stagno

composto chimico
Tetrafluoruro di stagno
Cella elementare del tetrafluoruro di stagno
Nome IUPAC
tetrafluoruro di stagno, fluoruro di stagno(IV)
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareF4Sn
Aspettosolido bianco
Numero CAS7783-62-2
Numero EINECS232-016-0
PubChem134654
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)4,78[1]
Temperatura di ebollizione≈705 °C (978 K) (sublima)[1]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302+312+332 [2]
Consigli P280 - 301+312+330 - 302+352+312 - 304+340+312 [2]

Il tetrafluoruro di stagno o fluoruro di stagno(IV) è il composto inorganico con formula SnF4, dove lo stagno è nello stato di ossidazione +4. In condizioni normali è un solido bianco fortemente igroscopico.[1] In acqua reagisce vigorosamente liberando acido fluoridrico.[2]

StrutturaModifica

La struttura cristallina di SnF4 consta di strati planari di ottaedri SnF6 che condividono i quattro atomi di fluoro nel piano (vedi figura), con distanze Sn-F di 202 pm. I due atomi di fluoro in posizione trans al di fuori del piano hanno distanze Sn-F di 188 pm.[1] Allo stato vapore SnF4 è invece formato da singole molecole tetraedriche SnF4.[3]

SintesiModifica

SnF4 fu sintetizzato per la prima volta nel 1904 da Otto Ruff.[4] Il composto si prepara trattando SnCl4 con HF anidro:[1]

 

NoteModifica

BibliografiaModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia