The Hankyoreh

giornale
The Hankyoreh
Logo
StatoCorea del Sud Corea del Sud
Linguacoreano
PeriodicitàQuotidiano
GenereStampa nazionale
Formatobroadsheet
Fondazione1988
SedeDistretto di Mapo
Redattore capoPark Chan-soo
Sito webwww.hani.co.kr/
 

Il The Hankyoreh (한겨레?, Han-gyeoreLR; lett. "La nazione coreana" o "Una nazione"[1]) è un quotidiano sudcoreano di centro-sinistra,[2][3][4][5][6][7] fondato nel 1988 come alternativa alla stampa del tempo influenzata dal governo autoritario.[8]

Nel 2016 è stato votato per il nono anno consecutivo come testata giornalistica più affidabile dai reporter sudcoreani, ma anche come meno influente.[9]

StoriaModifica

Il quotidiano viene fondato con il nome di Hankyoreh Shinmun (한겨레신문?) il 15 maggio 1988 da alcuni ex-giornalisti di Dong-a Ilbo e Chosun Ilbo. All'epoca, i censori del governo erano presenti in ogni redazione, il contenuto dei giornali era virtualmente dettato dal Ministero della Cultura e dell'Informazione, e i giornali avevano quasi gli stessi articoli su ogni pagina.[10] L'Hankyoreh intendeva essere un'alternativa indipendente, di sinistra e nazionalista ai giornali tradizionali considerati pro-americani e contrari alla riunificazione nazionale.[8][11]

NoteModifica

  1. ^ (KO) 겨레, su kr.dictionary.search.yahoo.com (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2012).
  2. ^ (EN) Media reaction: Power play behind North Korea move, in BBC News, 18 luglio 2012. URL consultato il 25 luglio 2021.
  3. ^ (EN) Rüdiger Frank e Jim Hoare, Korea Yearbook (2009): Politics, Economy and Society, BRILL, 2009, p. 101, ISBN 978-90-04-18019-2.
  4. ^ (EN) Leo Kim, Media framing of stem cell research: a cross-national analysis of political representation of science between the UK and South Korea (PDF), in Journal of Science Communication : Jcom, Journal of Science Communication, 25 luglio 2011, p. 4, ISSN 1824-2049 (WC · ACNP).
  5. ^ (EN) East Asian press grapples with a nuclear North Korea, su bbc.com, 12 settembre 2016.
  6. ^ (EN) Why Trump is being panned by Korean media, right, left and centre. Except one racist website, su scmp.com, 10 ottobre 2016.
  7. ^ (EN) South Korea's elections driven by voters' desire for reform, su theguardian.com, 4 dicembre 2012.
  8. ^ a b (EN) Shim Jae-hoon: "From Dream to Reality: Hankyoreh Newspaper" (PDF), su commrd.nccu.edu.tw, 8 ottobre 2011. URL consultato il 25 luglio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2011).
  9. ^ (EN) Choi Won-hyung, For ninth consecutive time, journalists name Hankyoreh most trusted news outlet, su english.hani.co.kr, 18 agosto 2016. URL consultato il 25 luglio 2021.
  10. ^ (EN) Susan Chira, Korea's Road to Democracy Paved With Contrary Legacy, in The New York Times, 13 marzo 1989. URL consultato il 25 luglio 2021.
  11. ^ (EN) South Korea - THE MEDIA, su countrystudies.us, 29 giugno 1987. URL consultato il 25 luglio 2021.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN143507508 · WorldCat Identities (ENlccn-nr90026560