The Late Bloomer

film del 2016 diretto da Kevin Pollak
The Late Bloomer
Titolo originaleThe Late Bloomer
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2016
Durata90 min
Rapporto1.85 : 1
Generecommedia
RegiaKevin Pollak
SoggettoKen Baker, Joe Nussbaum e Gary Rosen
SceneggiaturaJoe Nussbaum, Mark Torgove, Paul A. Kaplan, Kyle Cooper e Austyn Jeffs
ProduttoreJesse Israel, Raphael Kryszek e Heidi Jo Markel
Produttore esecutivoKen Baker, Elisabeth Costa De Beauregard, Paul A. Kaplan, Lonnie Ramati, Sebastian Serrell-Watts, Mark Torgove e Les Weldon
Casa di produzioneEclectic Pictures e Ineffable Pictures
FotografiaAkis Konstantakopoulos e Stelios Pissasasselin
MontaggioAdam Beamer
MusicheWalter Murphy
ScenografiaRebekah Bell, Eve McCarney e Antonello Rubino
CostumiEvan Waters
TruccoKatherine Barber, Angie Johnson, Kristen Jessica Pasterczyk, Desiree Ponce, Samantha Ward, Randy Westgate e Kristina Zlateva
Interpreti e personaggi

The Late Bloomer è un film del 2016 diretto da Kevin Pollak e tratto dall'autobiografia Man Made: A Memoir of My Body del giornalista Ken Baker.[1]

Il film è stato presentato in anteprima mondiale al San Diego Film Festival il 30 settembre 2016.[2] Il film venne distribuito in distribuzione limitata e tramite video on demand il 7 ottobre 2016 dalla Momentum Pictures.[3]

Il film ha incontrato un disappunto generale, the Hollywood Reporter disse che mentre Johnny Simmons si adatta perfettamente al suo ruolo, molti attori secondari come J.K. Simmons, Jane Lynch, Laraine Newman, Illeana Douglas, Maria Bello e Brian Doyle-Murray si divertono nei loro ruoli stereotipati, mu J.K. Simmons e Maria Bello, in particolare, sembrano severamente sovra-qualificati per i loro ruoli.[4]

TramaModifica

Basato sul libro di memorie "Man Made: A Memoir of My Body" di Ken Baker, il film racconta l'incredibile storia di un uomo, celebre psichiatra detrattore del sesso ormai vicino ai trentanni, non ha ancora passato la fase della pubertà. Un incidente imprevisto però sconvolgerà le cose.

ProduzioneModifica

L'Alcon Entertainment acquistò i diritti cinematografici dell'autobiografia Man Made: A Memoir of My Body del giornalista Ken Baker nel 2008 and a script by Gary Rosen.[5] The Late Bloomer è stato annunciato per la prima volta nel gennaio 2010, quando la Alcon stava sviluppando il film basato sulla vera storia di Baker, che ha attraversato la sua pubertà in tre settimane all'età di 27 anni. Il ritardo della sua pubertà e del suo normale sviluppo è stato causato da un tumore benigno al cervello.[5] All'epoca Andrew Kosove e Broderick Johnson furono attached come produttori, e lo studio stava ripensando al film come una commedia assumendo Joe Nussbaum per scrivere un nuovo progetto dello script.[5]

Nell'ottobre 2012 fu annunciato che il film sarebbe stato diretto da Randall Einhorn ed interpretato da Elijah Wood.[6] La sceneggiatura era stata scritta da Joe Nussbaum e riscritta da Paul A. Kaplan e Mark Torgove. Il film doveva essere prodotto da Jesse Israel della Ineffable Pictures e Brent Emery della Coup d'Etat Films, con il finanziamento della Dignity Film Finance.[6]

Nel maggio del 2015 venne annunciato che il film sarebbe stato diretto da Kevin Pollak, regista al suo debutto.[7] Raphael Kryszek ed Israel avrebbero prodotto il film per la Ineffable, insieme ad Heidi Jo Markel per la Eclectic.[7] Nell'agosto del 2015 è stato annunciato il nuovo cast del film, tra cui Johnny Simmons nel ruolo del protagonista Dr. Peter Newmans, le cui esperienze rispecchiano quelle di Baker nella vita reale.[8] Jane Lynch avrebbe interpretato Caroline, capo dell'officio in cui lui lavora, Maria Bello e J. K. Simmons nei ruoli dei suoi genitori, Brittany Snow in quello della ragazza che perseguita e Beck Bennett, Kumail Nanjiani e Blake Cooper nel ruolo dei suoi amici.[8] Altri membri del cast furono Paul Wesley, Ken Marino, Illeana Douglas, Charlotte McKinney, Vanessa Ragland e Lenora Crichlow.[9] Venne rivelato che l'ultima bozza della sceneggiatura è stata scritta da Kyle Cooper r Austyn Jeffs, e Conor Charles fu annunciato come co-produttore.[9]

RipreseModifica

Le riprese del film iniziarono nell'agosto 2015 a Los Angeles e proseguirono in Bulgaria dal 5 settembre 2015.[8][9]

DistribuzioneModifica

Nell'aprile 2016 la Momentum Pictures acquistò i diritti statunitensi per distribuire il film.[10] È stato presentato in anteprima mondiale al San Diego Film Festival il 30 settembre 2016.[11] Venne distribuito in distribuzione limitata e tramite video on demand il 7 ottobre 2016.[12]

NoteModifica

  1. ^ MAN ALIVE / A life-threatening illness forced Mill Valley writer Ken Baker to come to grips with issues of his own masculinity, in SFGate. URL consultato il 17 novembre 2016.
  2. ^ Festival Schedule, su San Diego Film Festival. URL consultato il 31 agosto 2016.
  3. ^ Marc Malkin, Watch The Late Bloomer Trailer With Brittany Snow and Johnny Simmons, su E! News, 9 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  4. ^ Frank Scheck, 'The Late Bloomer': Film Review, in The Hollywood Reporter, 12 ottobre 2016. URL consultato il 17 novembre 2016.
  5. ^ a b c Dave McNary, Alcon develops ‘Late Bloomer’, in Variety, 21 gennaio 2010. URL consultato il 27 agosto 2015.
  6. ^ a b Jeff Sneider, Elijah Wood is a ‘Late Bloomer’, in Variety, 1º ottobre 2012. URL consultato il 27 agosto 2015.
  7. ^ a b Dave McNary, Kevin Pollak to Direct Comedy ‘The Late Bloomer’ (EXCLUSIVE), in Variety, 5 maggio 2015. URL consultato il 27 agosto 2015.
  8. ^ a b c Jeff Sneider, Paul Wesley, Brittany Snow, Blake Cooper Join Comedy ‘The Late Bloomer’, TheWrap, 25 agosto 2015. URL consultato il 27 agosto 2015.
  9. ^ a b c Gregg Kilday, Johnny Simmons Starring in Kevin Pollak's 'The Late Bloomer', The Hollywood Reporter, 25 agosto 2015. URL consultato il 27 agosto 2015.
  10. ^ Dave McNary, Kevin Pollak’s ‘Late Bloomer’ Bought by Momentum Pictures (EXCLUSIVE), su Variety, 13 aprile 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  11. ^ Maria Cavassuto, San Diego Film Festival Announces Full 2016 Lineup, su Variety, 29 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  12. ^ The Late Bloomer — Trailer, su The Movie Box, 11 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema