Apri il menu principale

The Lion Guard: Il ritorno del ruggito

film d'animazione del 2015

The Lion Guard: Il ritorno del ruggito (The Lion Guard: Return of the Roar) è un cortometraggio che è stato trasmesso per la prima volta su Disney Channel il 22 novembre 2015 negli USA. Il cortometraggio è il pilota della serie TV trasmessa a gennaio 2016. Un libro di accompagnamento è stato anche pubblicato il 3 novembre, che racconta una versione più condensata del racconto. Il DVD ufficiale è stato rilasciato il 23 febbraio 2016.

In Italia, il cortometraggio è andato l'11 marzo 2016 in contemporanea su Disney Channel e Disney Junior.

TramaModifica

La storia inizia mostrando al pubblico la Rupe dei Re, dove il sovrano delle Terre del Branco, Simba, sta insegnando a sua figlia Kiara le regole del suo ruolo di futura regina del regno. Il turbolento figlio di Simba, Kion, interrompe la lezione mentre il suo frutto di baobab rimbalza sulla testa del padre. Presto spiega che lui e il suo migliore amico, Banga, stavano giocando a palla-Baobab, e ricomincia a giocare, con grande disgusto da parte di Kiara. Vedendo che i due iniziano a diventare turbolenti, Simba li separa e dice a Kion e Banga di divertirsi altrove, e così i due si divertono ancora di più nelle Terre del Branco per evitare ulteriori disordini.

I due si divertono a giocare insieme a un frutto di baobab, ma presto il frutto rotola nelle Terre di Nessuno. Kion esita a scendere, dal momento che suo padre gli proibisce severamente di avventurarsi lì. Banga, d'altra parte, non ha paura delle Terre di Nessuno, e si fa beffe delle parole Simba e balza allegramente. Nelle vicinanze, Janja, il capo di un branco di iene, si lamenta con il suo clan per la mancanza di cibo. Una iena di nome Cheezi scopre presto il frutto di baobab e chiede se lui e le altre iene potrebbero mangiarlo. Janja ringhia, ricordandogli che non è vegetariano. Janja tenta quindi di mangiare una farfalla in avvicinamento, anche se la manca quando gli arriva sull'orecchio. Mentre le iene ridono, Janja assiste poi a Banga vicino al frutto e manda Cheezi e Chungu a prenderlo. Nel frattempo, Banga localizza il frutto, anche se quasi immediatamente dopo, Cheezi e Chungu afferrano Banga prima che abbia la possibilità di reagire, e l'avvertimento di Kion arriva troppo tardi. Preoccupato per la sicurezza del suo amico, Kion litiga con le iene, che provocano il giovane leone. Alla fine della battuta, Cheezi annuncia che è ora di dare il pranzo a Janja. Temendo il peggio, Kion scatena un enorme ruggito, che lascia le iene in stato di shock, e dà a Banga la possibilità di risalire in salvo. Un segno appare sulla spalla di Kion, ma scompare subito dopo. Quando lo raggiunge, Banga mostra eccitazione per quello che è appena successo, anche se Kion si chiede cosa abbia provocato un ruggito così feroce.

Nel frattempo, Simba e Rafiki hanno ascoltato il ruggito. Mentre Simba esita ad accettare che Kion sia pronto, Nala e Rafiki sono sicuri che lo sia. Quando Kion e Banga ritornano, Simba dice a suo figlio che deve parlargli. Simba e Rafiki portano quindi Kion e Banga in un nascondiglio segreto nascosto all'interno della Rupe dei Re, la tana della Guardia del Leone. Simba spiega a suo figlio che il suo pro-zio Scar aveva il dono del Ruggito degli Antenati, e che lo perse usandolo per il male e distruggendo la sua Guardia. Quindi informa Kion che è il nuovo capo della Guardia del Leone, e che deve radunare il leone più coraggioso, il più forte, il più veloce e quello dalla vista più acuta delle Terre del Branco. Kion e Banga si eccitano e se ne vanno, con Kion che promette di fare il suo nuovo lavoro.

Fuori, Banga tenta di persuadere Kion a farlo entrare nella squadra, ma Kion è pronto a chiedere a Banga di unirsi alla nuova Guardia del Leone, sostenendo che è l'animale più coraggioso che conosce. Banga è felicissimo della notizia e accetta volentieri. Nel frattempo, un avvoltoio di nome Mzingo sente la notizia di una nuova Guardia del Leone e diventa curioso. Lui vola via per avvertire Janja. Poco dopo, Kion e Banga sentono un urlo, a cui Banga crede sia un indicatore del fatto che qualcuno ha bisogno del loro aiuto. Quasi lasciando Kion alle spalle, corre via per indagare.

L'urlo è prodotto da Zuri che ha il suo artiglio bloccato in un tronco, con Tiifu e Kiara nelle vicinanze. Timon e Pumbaa arrivano presto sulla scena per aiutarla a liberarsi dell'artiglio usando un ramo per spingerlo fuori dalla corteccia del tronco. La zampa di Zuri viene liberata, anche se con un artiglio spezzato, e Banga arriva sulla scena. Timon e Pumbaa, nella loro gioia di vederlo, spingono Zuri giù dal tronco. Atterra in un tronco a terra pieno di insetti, con grande gioia di Timon e Pumbaa. Kion arriva per vedere il caos e Kiara rivela che non sono mai arrivate alle gazzelle a causa dell'incidente di Zuri. Banga rivela presto la grande novità del nuovo compito di Kion. Quando Timon e Pumbaa lo sentono, mostrano la loro preoccupazione (il lavoro e il pericolo vanno insieme), e Banga cerca di spiegare che è più Zuka Zama che Hakuna Matata. Tiifu domanda cosa sia Zuka Zama e Banga glielo spiega. Nel momento in cui la sua spiegazione è finita, Timon e Pumbaa vengono ad accettare il nuovo compito di Banga (principalmente perché Timon scopre che Banga è ora considerato l'animale più coraggioso nelle Terre del Branco). Pumbaa, nella sua eccitazione, emette il suo disturbo di flatulenza.

Nel frattempo, tornando nelle Terre di Nessuno, Mzingo ha raggiunto le iene e trasmette le nuove informazioni a Janja. Sebbene inizialmente fosse preoccupato di cercare cibo, Janja si preoccupa quando sente la storia completa, ricordando a cosa si riferiva la Guardia del Leone prima che Scar approfittasse dei suoi poteri. Crea un piano per abbattere quanti più animali possibile prima che la nuova Guardia del Leone si formi, a partire da quella stessa notte.

Nel frattempo, Kion ha radunato un gruppo di animali che crede si addicano meglio ai criteri per essere membri della Guardia del Leone. Lui e Banga prima fermano Ono, l'airone guardabuoi, mentre tenta di trovare il pranzo, sostenendolo come "colui dalla vista più acuta". Individuano poi Beshte, l'ippopotamo, che sta costruendo uno scivolo d'acqua per i suoi amici, sostenendolo come il più forte. Infine, rintracciano Fuli, una femmina di ghepardo, mentre si allontana da alcuni babbuini dopo avergli offeso accidentalmente. Dopo che Beshte li ha bloccati dall'inseguirla, lei si scusa e uno di loro, Grande Babbuino, accetta le scuse. Kion la vede come la più veloce. Kion ringrazia tutti per essersi riuniti e spiega la ragione per cui li ha uniti tutti insieme. Fuli è inizialmente infastidita dal fatto che i leoni devono essere gli animali più fieri e desidera vedere il membro più fiero, che induce Banga a persuadere Kion a mostrarle il ruggito. Kion è titubante, poiché non desidera abusare del suo potere come Scar. Tuttavia, quando tenta di ruggire solo per questa occasione, tutto ciò che riesce a scatenare è un piccolo squittio.

Zazu poi chiama Simba, avendo trovato Kion. Simba arriva e manda Kiara e Tiifu a cacciare le gazzelle come programmato, in modo da poter parlare con suo figlio. Dopo aver visto la nuova Guardia, Simba è inorridito dal fatto che suo figlio abbia scelto un gruppo di suoi amici per essere nella nuova Guardia, invece di scegliere leoni. Nonostante Kion abbia cercato di spiegare a suo padre la ragione delle sue decisioni, Simba continua a informare suo figlio che la Guardia del Leone è sempre stata formata da leoni. Chiede a suo figlio di riconsiderare le sue scelte perché ci sono un sacco di leoni tra cui scegliere, criticando Kion per non aver preso sul serio il suo nuovo compito come sua sorella. Kiara Tiifu e Zuri sono pronti alla caccia alle gazzelle finché non si accorgono che anche Janja e il suo clan sono li e Kiara corre a chiamare il padre mentre Kion parla con lo spirito di suo Nonno Mufasa che gli dice che Simba è preoccupato per lui ma deve comunque sentire il suo cuore, arriva Banga e avvisa Kion che le iene attaccano le gazzelle e il giovane leone su consiglio di Mufasa e nomina i suoi amici membri della guardia del leone sconfiggendo le iene e salvano Kiara, ma Janja tenta nuovamente di attaccare Kion ma lui e il suo clan vengono spazzati via dal ruggito scappando verso nelle terre di nessuno mentre Janja giura vendetta. Simba capisce che Kion è pronto e accetta i suoi amici come membri della guardia del leone.

Collegamenti esterniModifica