The Man Behind the Door

film del 1914 diretto da Wally Van
The Man Behind the Door
Titolo originaleThe Man Behind the Door
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1914
Durata1.200 metri (4 rulli)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generecommedia
RegiaWally Van
Soggettodal romanzo di Archibald Clavering Gunter
SceneggiaturaMarguerite Bertsch
Casa di produzioneVitagraph Company of America
Interpreti e personaggi

Man Behind the Door è un film muto del 1914 diretto da Wally Van. La sceneggiatura di Marguerite Bertsch si basa sull'omonimo romanzo di Archibald Clavering Gunter, pubblicato a New York nel 1907[1].

TramaModifica

Il professor Pierson disapprova Jack de Lacy, l'innamorato di sua figlia Maria. Jack, un giorno, mentre si trova sulla riva del fiume, salva un uomo caduto giù da uno yacht ma poi se ne va, senza farsi vedere dall'altro. Quest'ultimo, un ricco playboy newyorkese di nome George Kelsey, dopo avere incontrato sia Maria che Jack, ignaro che quello è l'uomo che l'ha salvato, comincia a frequentarli, corteggiando anche la signora Marvin, un'amica di Maria che è rimasta vedova. Una sera, tutti loro si ritrovano a casa di Livingston, il fidanzato della signora Marvin, mentre sta per aver luogo un ballo mascherato. Nel corso della serata, equivoci e fraintendimenti si sprecano, finché George scopre che Jack è il suo salvatore. Per sdebitarsi, promette di provvedere al futuro suo e a quello di Maria. Finalmente il professor Pierson dà alla coppia la sua benedizione mentre lui, dal canto suo, si impegna con una zitella, Lavinia Backsetter.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Vitagraph Company of America.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Vitagraph Co. of America, fu registrato l'8 dicembre 1914 con il numero LP3911[1][2].

Distribuito dalla General Film Company, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi nel gennaio 1915.

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta[2].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema