Apri il menu principale

The Man Who Fights Alone

film del 1924 diretto da Wallace Worsley
The Man Who Fights Alone
Titolo originaleThe Man Who Fights Alone
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1924
Durata70 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaWallace Worsley
Soggettodal romanzo The Miracle of Hate di William Blacke e James Shelley Hamilton
SceneggiaturaJack Cunningham
Produttore esecutivoJesse L. Lasky e Adolph Zukor
Casa di produzioneFamous Players-Lasky Corporation
FotografiaL. Guy Wilky
Interpreti e personaggi

The Man Who Fights Alone è un film muto del 1924 diretto da Wallace Worsley. Basato sul romanzo The Miracle of Hate, il film fu interpretato da William Farnum, Lois Wilson, Edward Everett Horton e Lionel Belmore.

TramaModifica

Dopo essere stato colpito dalla paralisi, l'ingegnere John Marble sta pensando al suicidio, convinto anche che la moglie lo tradisca con il suo miglior amico, Bob Alten. Sarà un nuovo trauma a riportarlo alla guarigione: vedendo la moglie e il figlio in pericolo su un ponte che sta per crollare, John recupera le forze e li salva. Scoprirà che i suoi sospetti erano infondati e che la moglie gli è stata sempre fedele.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation. Venne girato a Ben Lomond, in California[1].

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 15 settembre 1924.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema