Apri il menu principale

Coordinate: 33°30′02.5″N 82°01′20.6″W / 33.500694°N 82.022389°W33.500694; -82.022389

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il torneo di Tennis, vedi ATP World Tour Finals.
The Masters
SportGolf pictogram.svg Golf
Tipoindividuale
PaeseStati Uniti Stati Uniti
LuogoAugusta (Georgia)
ImpiantoAugusta National Golf Club
Cadenzaannuale
FormulaStroke play
Sito Internetmasters.com
Storia
Fondazione1934
Numero edizioni83
DetentoreStati Uniti Tiger Woods (5)
Record vittorieStati Uniti Jack Nicklaus (6)

The Masters è uno dei quattro tornei major, i più importanti della stagione del golf professionistico maschile. È l'unico major che si disputa fin dalla prima edizione sullo stesso campo e si gioca ogni anno all'Augusta National Golf Club, in Georgia (USA), in uno dei più esclusivi club del mondo.

Indice

StoriaModifica

Il torneo nacque nel 1934 come Augusta National Invitation Tournament per iniziativa di Bobby Jones,[1] che fu anche il progettista del campo con Alister Mackenzie, e di Clifford Roberts, un investitore di New York. Nel 1939 il torneo mutò nome in quello attuale e dal 1940 si disputa ogni anno nella prima settimana piena di aprile.[1] Vi partecipano i migliori professionisti di tutto il mondo e anche i dilettanti che detengono il titolo di campione degli Stati Uniti e di Gran Bretagna. I criteri di selezione sono molto rigidi, anche più degli altri major. Questo fa sì che il numero di partecipanti si aggiri intorno ai 100 circa, contro i circa 160 degli altri tornei maggiori. Sono ammessi infatti, oltre ai passati vincitori del Masters, i vincitori delle ultime cinque edizioni degli altri major, delle ultime tre edizioni del Players Championship, i primi quattro classificati di ogni major dell'anno precedente (ma i primi 12 dell'ultimo Masters), i primi 50 classificati dell'Official World Golf Ranking dell'anno precedente e i primi 50 dell'anno in corso (alla settimana precedente il torneo), i qualificati al Tour Championship dell'anno precedente e i campioni dei tornei Amateur.[2]

Fra i plurivincitori di questo torneo ci sono Jack Nicklaus, che l'ha vinto per 6 volte (l'ultima nel 1986, all'età di 46 anni), e Tiger Woods, che l'ha vinto 5 volte (la prima nel 1997, a 21 anni e 3 mesi, risultando così il primo giocatore di colore e il più giovane a vincere nella storia del torneo).

Nel 2017 Sergio García riesce, dopo aver partecipato a 73 major senza una vittoria, a vincere il Masters battendo al playoff l'inglese Justin Rose.[3]

Il Par 3 ContestModifica

A partire dal 1960, il mercoledì della settimana del torneo si disputa il Par 3 Contest: è un mini-torneo su 9 buche par 3 in cui i giocatori sono spesso accompagnati da parenti, amici e fidanzate in veste di caddie; il vincitore è il giocatore che raggiunge il punteggio più basso alla fine delle nove buche. Si vedono spesso colpi spettacolari e numerose hole in one, tuttavia nessun vincitore del Par 3 Contest ha poi vinto il Masters.[4]

VincitoriModifica

Anno Campione Nazionalità Score del vincitore Margine
2019 Tiger Woods (5)   Stati Uniti -13 2
2018 Patrick Reed   Stati Uniti -15 1
2017 Sergio García   Spagna -9 Playoff (2)
2016 Danny Willett   Inghilterra -5 3
2015 Jordan Spieth   Stati Uniti -18 4
2014 Bubba Watson (2)   Stati Uniti -8 3
2013 Adam Scott   Australia -9 Playoff (2)
2012 Bubba Watson   Stati Uniti -10 Playoff (2)
2011 Charl Schwartzel   Sudafrica -14 2
2010 Phil Mickelson (3)   Stati Uniti -16 3
2009 Ángel Cabrera   Argentina -12 Playoff (3)
2008 Trevor Immelman   Sudafrica -8 3
2007 Zach Johnson   Stati Uniti +1 2
2006 Phil Mickelson (2)   Stati Uniti -7 2
2005 Tiger Woods (4)   Stati Uniti -12 Playoff (2)
2004 Phil Mickelson   Stati Uniti -9 1
2003 Mike Weir   Canada -7 Playoff (2)
2002 Tiger Woods (3)   Stati Uniti -12 3
2001 Tiger Woods (2)   Stati Uniti -16 2
2000 Vijay Singh   Figi -10 3
1999 José María Olazábal (2)   Spagna -8 2
1998 Mark O'Meara   Stati Uniti -9 1
1997 Tiger Woods   Stati Uniti -18 12
1996 Nick Faldo (3)   Inghilterra -12 5
1995 Ben Crenshaw (2)   Stati Uniti -14 1
1994 José María Olazábal   Spagna -9 2
1993 Bernhard Langer (2)   Germania -11 4
1992 Fred Couples   Stati Uniti -13 2
1991 Ian Woosnam   Galles -11 1
1990 Nick Faldo (2)   Inghilterra -10 Playoff (2)
1989 Nick Faldo   Inghilterra -5 Playoff (2)
1988 Sandy Lyle   Scozia -7 1
1987 Larry Mize   Stati Uniti -3 Playoff (3)
1986 Jack Nicklaus (6)   Stati Uniti -9 1
1985 Bernhard Langer   Germania Ovest -6 2
1984 Ben Crenshaw   Stati Uniti -11 2
1983 Seve Ballesteros (2)   Spagna -8 4
1982 Craig Stadler   Stati Uniti -4 Playoff (2)
1981 Tom Watson (2)   Stati Uniti -8 2
1980 Seve Ballesteros   Spagna -13 4
1979 Fuzzy Zoeller   Stati Uniti -8 Playoff (3)
1978 Gary Player (3)   Sudafrica -11 1
1977 Tom Watson   Stati Uniti -12 2
1976 Raymond Floyd   Stati Uniti -17 8
1975 Jack Nicklaus (5)   Stati Uniti -12 1
1974 Gary Player (2)   Sudafrica -10 2
1973 Tommy Aaron   Stati Uniti -5 1
1972 Jack Nicklaus (4)   Stati Uniti -2 3
1971 Charles Coody   Stati Uniti -9 2
1970 Billy Casper   Stati Uniti -9 Playoff (2)
1969 George Archer   Stati Uniti -7 1
1968 Bob Goalby   Stati Uniti -11 1
1967 Gay Brewer   Stati Uniti -8 1
1966 Jack Nicklaus (3)   Stati Uniti E Playoff (3)
1965 Jack Nicklaus (2)   Stati Uniti -17 9
1964 Arnold Palmer (4)   Stati Uniti -12 6
1963 Jack Nicklaus   Stati Uniti -2 1
1962 Arnold Palmer (3)   Stati Uniti -8 Playoff (3)
1961 Gary Player   Sudafrica -8 1
1960 Arnold Palmer (2)   Stati Uniti -6 1
1959 Art Wall Jr.   Stati Uniti -4 1
1958 Arnold Palmer   Stati Uniti -4 1
1957 Doug Ford   Stati Uniti -5 3
1956 Jack Burke Jr.   Stati Uniti +1 1
1955 Cary Middlecoff   Stati Uniti -9 7
1954 Sam Snead (3)   Stati Uniti +1 Playoff (2)
1953 Ben Hogan (2)   Stati Uniti -14 5
1952 Sam Snead (2)   Stati Uniti -2 4
1951 Ben Hogan   Stati Uniti -8 2
1950 Jimmy Demaret (3)   Stati Uniti -5 2
1949 Sam Snead   Stati Uniti -6 3
1948 Claude Harmon   Stati Uniti -9 5
1947 Jimmy Demaret (2)   Stati Uniti -7 2
1946 Herman Keiser   Stati Uniti -6 1
1943-45: Cancellati a causa della seconda guerra mondiale
1942 Byron Nelson (2)   Stati Uniti -8 Playoff (2)
1941 Craig Wood   Stati Uniti -8 3
1940 Jimmy Demaret   Stati Uniti -8 4
1939 Ralph Guldahl   Stati Uniti -9 1
1938 Henry Picard   Stati Uniti -3 2
1937 Byron Nelson   Stati Uniti -5 2
1936 Horton Smith (2)   Stati Uniti -3 1
1935 Gene Sarazen   Stati Uniti -6 Playoff (2)
1934 Horton Smith   Stati Uniti -4 1

Fonte:[5]

PremiModifica

Il vincitore del torneo riceve una copia del Masters Trophy, che raffigura la Clubhouse del Golf club; sul basamento dell'originale, conservato presso il club, è inciso il suo nome insieme a quello del secondo classificato.[6] Il vincitore riceve inoltre una medaglia d'oro e la famosa Green jacket, che gli viene consegnata durante la cerimonia di premiazione dal campione uscente o dal presidente dell'Augusta National se il campione uscente è anche il nuovo campione. Il vincitore avrà il diritto di tenerla con sé per tutto l'anno, riportandola al club in occasione del Masters successivo e lasciandola lì, dove potrà usarla ogniqualvolta tornerà ad Augusta. La giacca verde è la divisa ufficiale dei soci del club ed è diventata uno dei simboli del torneo. Il campione è inoltre invitato a vita a partecipare alle successive edizioni del Masters ed è invitato per i successivi cinque anni alle edizioni degli altri tre major (U.S. Open, The Open, PGA Championship) e del Players Championship; per i successivi cinque anni è inoltre automaticamente membro del PGA Tour.[2]

Il secondo classificato, oltre ad aver il proprio nome inciso sul trofeo conservato presso il club, riceve una medaglia d'argento ed un vassoio d'argento.[6]

Tradizioni del torneoModifica

Oltre alla giacca verde e al Par 3 Contest, il Masters conserva varie tradizioni. A partire dal 1952, il martedì della settimana del torneo si tiene la Champions' Dinner, ufficialmente nota come Masters Club, una cena organizzata dal campione in carica alla quale sono invitati i vincitori del passato; tipicamente i piatti sono specialità regionali del Paese del campione.[7]

A partire dal 1963, il primo colpo del torneo è lasciato giocare ad uno dei grandi giocatori di golf. Inizialmente furono scelti Jock Hutchison e Fred McLeod, poi Byron Nelson, Gene Sarazen e Sam Snead; dal 2007 il colpo onorario è stato giocato da Arnold Palmer, che è in alcune occasioni è stato affiancato da Jack Nicklaus e Gary Player,[8] i quali, dopo la scomparsa di Palmer nel 2016, hanno preso il suo posto a giocare il colpo d'apertura.[9]

Fino al 1983, i caddy dovevano essere scelti tra quelli dell'Augusta National, che per tradizione erano afroamericani; dal 1983, i giocatori possono scegliere di usare il proprio caddy. Essi devono vestire una tuta bianca, un cappellino verde e scarpe da ginnastica bianche.[10]

RecordModifica

  • Vincitore più anziano: Jack Nicklaus (46 anni, 82 giorni), 1986[5]
  • Vincitore più giovane: Tiger Woods (21 anni, 104 giorni), 1997[5]
  • Più volte campione: 6, Jack Nicklaus 1963, 1965, 1966, 1972, 1975, 1986[5]
  • Punteggio più basso su 72 buche: 270 (-18), Tiger Woods, 1997; Jordan Spieth, 2015[11]
  • Vittoria con il margine più alto: 12 colpi, Tiger Woods, 1997[5]
  • Vittoria col il punteggio più alto: 289 (+1), Sam Snead, 1954; Jack Burke, Jr., 1956; Zach Johnson, 2007[11]
  • Punteggio più basso su 18 buche: 63, Nick Price, 1986; Greg Norman, 1996[11]
  • Giocatore più giovane: Guan Tianlang (14 anni, 168 giorni), 2013[12]
  • Miglior piazzamento di un italiano: 5°, Costantino Rocca, 1997;[13] Francesco Molinari, 2019.[14]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) About the Masters, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  2. ^ a b (EN) Invitees - 2016 Masters Tournament, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2016).
  3. ^ (EN) Garcia ends wait for Major glory at Augusta, su europeantour.com. URL consultato il 16 aprile 2017.
  4. ^ (EN) About the Par 3 Contest, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  5. ^ a b c d e (EN) Historical Records and Stats, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  6. ^ a b (EN) Awards & Trophies, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  7. ^ (EN) Champions Dinner: A closer look at the menus, su pgatour.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  8. ^ (EN) Honorary starters a treasured tradition, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  9. ^ (EN) Gary Player and Jack Nicklaus continue tradition as Masters honorary starters, su dailymail.co.uk. URL consultato il 14 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Sports of the Times; Those New Masters Caddies, su nytimes.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  11. ^ a b c (EN) Historical Records & Stats, su masters.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  12. ^ (EN) Guan Tianlang, 14, headed to Masters, su espn.go.com. URL consultato il 30 luglio 2016. In precedenza il record era detenuto da Matteo Manassero (16 anni, 356 giorni), stabilito nel 2010. Manassero nello stesso anno aveva anche stabilito il record del giocatore più giovane a superare il taglio, anche in questo caso battuto da Tianlang nel 2013.
  13. ^ (EN) Golf Major Championships, Costantino Rocca, su golfmajorchampionships.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  14. ^ Augusta Masters 2019: trionfa Tiger Woods, Molinari chiude al 5º posto, su sport.sky.it. URL consultato il 15 aprile 2019.
  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport