Apri il menu principale

The Million Dollar Corporation

Million Dollar Corporation
MembriTed DiBiase[1]
Nikolai Volkoff[1]
Bam Bam Bigelow[1]
Irwin R. Schyster[1]
Fake Undertaker[1]
Tatanka[1]
King Kong Bundy[1]
Kama[1]
Sycho Sid[1]
1-2-3 Kid[1]
Xanta Klaus[1]
"The Ringmaster" Steve Austin[1]
AltezzaTed DiBiase (191 cm)
Nikolai Volkoff (193 cm)
Bam Bam Bigelow (193 cm)
Irwin R. Schyster (191 cm)
Fake Undertaker (198 cm)
Tatanka (183 cm)
King Kong Bundy (193 cm)
Kama (198 cm)
Sycho Sid (206 cm)
1-2-3 Kid (180 cm)
Xanta Klaus (188 cm)
"The Ringmaster" Steve Austin (188 cm)
Debutto4 aprile 1994
Scioglimento28 maggio 1996
FederazioniWWF
Progetto Wrestling

La Million Dollar Corporation è stata una stable di wrestling capitanata da Ted DiBiase.

Storia (1994)Modifica

I primi membri della stable ad unirsi a DiBiase sono stati Nikolai Volkoff e Bam Bam Bigelow. Al gruppo si aggiunge anche l'ex tag team partner di DiBiase Irwin R. Schyster. DiBiase cerca di riportare Undertaker in WWF dopo una lunga assenza. La settimana successiva a WWF Superstars DiBiase presenta Undertaker (interpretato da Brian Lee) rivelandosi di essere un clone dell'Undertaker originale. A SummerSlam 1994 l'Undertaker originale sconfigge il falso Undertaker, nella stessa sera Vince McMahon ha licenziato Lee.[2] Sempre a SummerSlam 1994 un altro membro si unisce al gruppo, Tatanka accusa Lex Luger di unirsi alla stable. La storyline però ha riservato un colpo di scena quando si venne a sapere che in realtà fu Tatanka ad unirsi alla Million Dollar Corporation segretamente.[3] Nel mentre Bigelow e Tatanka tentano l'assalto ai titoli di coppa. A WrestleMania XI Bigelow viene sconfitto dal giocatore di football Lawrence Taylor. Dopo la sconfitta di Bigelow i rapporti tra quest'ultimo e DiBiase iniziano ad inclinarsi fino a quando Bigelow turna Face salvando il campione WWF Diesel da un pestaggio della Million Dollar Corporation. A Survivor Series 1994 Il team di Ted DiBiase riesce a battere il team capitanato da Lex Luger.[4]

Espansione (1995 - 1996)Modifica

Per tutto il 1995 la Corporation affronta i top face della federazione come Undertaker, Lex Luger, Razor Ramon e Diesel. La Million Dollar Corporation entra in faida con The Undertaker dove DiBiase chiede aiuto a King Kong Bundy e Kama il quale hanno rubato l'urna al manager di Undertaker Paul Bearer e sullo show più importante dell'anno WrestleMania King Kong Bundy viene sconfitto dal becchino.[5] Alla stable si unisce anche Sycho Sid dopo che ha decretato la fine dell'alleanza tra lui e Shawn Michaels dopo WrestleMania XI e poco tempo più tardi si unisce 1-2-3 Kid.[6] A The Ringmaster Steve Austin gli viene consegnata da Ted DiBiase il Million Dollar Championship. Nel 1996 Austin ha un feud con Savio Vega e a WrestleMania XII Austin sconfigge Vega. Ad In Your House: Beware od Dog Austin perde in uno strap match e da stipulazione se Austin perde DiBiase se ne andrà dalla WWF ma se Austin vince allora Vega diventerà un personale di Ted DiBiase.[7] A vincere è Vega e DiBiase lascia la WWF per passare alla WCW.[8]

Nel wrestlingModifica

Mosse Finali di Ted DiBiase

Mosse Finali di Nikolai Volkoff

Mosse Finali di Bam Bam Bigelow

Mosse Finali di Irwin R. Schyster

Mosse Finali di Fake Undertaker

Mosse Finali di Tatanka

Mosse Finali di King Kong Bundy

Mosse Finali di Kama

Mosse Finali di Sycho Sid

Mosse Finali di 1-2-3 Kid

Mosse Finali di Xanta Klaus

Mosse Finali di "The Ringmaster" Steve Austin

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Shields, Brian; Sullivan, Kevin (2009), The Million Dollar Man, Dorling Kindersley.
  2. ^ The Undertaker vs The Undertaker SummerSlam 1994, su wwe.com. URL consultato l'8 aprile 2014.
  3. ^ The Million Dollar Corporation – worst stable ever?, su ringthedamnbell.wordpress.com. URL consultato il 7 aprile 2014.
  4. ^ Where Are They Now: The Million Dollar Corporation, su reddit.com. URL consultato l'8 aprile 2014.
  5. ^ The Million Dollar Corporation steals The Undertaker's urn: Royal Rumble 1995, su wwe.com. URL consultato il 7 aprile 2014.
  6. ^ Million Dollar Corporation welcomes Sycho Sid 1995, su youtube.com. URL consultato l'8 aprile 2014.
  7. ^ Prowrestling DiBiase timeline, su prowrestling.about.com. URL consultato l'8 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2014).
  8. ^ Steve Austin vs Savio Vega at In Your House 8:Beware of Dog, su wwe.com. URL consultato l'8 aprile 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling