The Only Son (film 1914)

film del 1914 diretto da Oscar Apfel, Cecil B. DeMille, William C. deMille, Thomas N. Heffron
The Only Son
Titolo originaleThe Only Son
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1914
Durata4-5 rulli (55 minuti circa)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaOscar Apfel, Cecil B. DeMille, William C. deMille, Thomas N. Heffron
SoggettoWinchell Smith (lavoro teatrale The Only Son)
Casa di produzioneJesse L. Lasky Feature Play Company
Interpreti e personaggi

The Only Son è un film del 1914 diretto da Oscar Apfel, Cecil B. DeMille, William C. deMille e Thomas N. Heffron. Prodotto dalla Jesse L. Lasky Feature Play Company, il film venne distribuito nelle sale dalla Famous Players-Lasky Corporation il 15 giugno 1914. La storia è tratta dall'omonimo lavoro teatrale di Winchell Smith che debuttò al Gaiety Theatre di Broadway il 6 ottobre 1911[1][2].

Il film segna l'esordio cinematografico nella regia di William de Mille, fratello di Cecil B. DeMille e noto commediografo della scena teatrale di New York. Fonti contemporanea accreditano Clara Beranger come sceneggiatrice[2].

TramaModifica

L'invenzione di un sistema che previene la collisione tra due treni porta a Thomas Brainerd, il suo inventore, indubbi benefici: l'ingegnere può, con i proventi che gliene derivano, lasciare il Colorado e trasferirsi con tutta la famiglia a New York, in uno dei suoi quartieri più eleganti, prendendo possesso di un appartamento sulla Quinta Strada. Il nuovo stile di vita influisce negativamente sui comportamenti della famiglia Brainerd: il figlio si trasforma in un buono a nulla, la figlia diventa - frequentando la buona società - una farfallina, la moglie se la intende con un pittore. Quando quest'ultimo viene ucciso da un marito geloso, alcune lettere di Brainerd vengono ritrovate tra le carte della vittima. E l'ingegnere diventa oggetto di ricatto. Credendo così che la moglie sia un'adultera, Brainerd la caccia da casa insieme al figlio.

Il giovanotto, alle prese con i problemi della vita, mette la testa a posto e, in società con un inventore, Henry Thompson, mette a punto un sistema ferroviario che supera quello del padre. Il vecchio Brainerd cerca di mettere le mani sopra la nuova invenzione ma, alla fine, si riconcilia con suo figlio e con sua moglie.[2]

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Jesse L. Lasky Feature Play Company.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Jesse L. Lasky Feature Play Co., fu registrato il 20 giugno 1914 con il numero LU2890[2][3].
Distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 15 giugno 1914.

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta[3].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press 1988 ISBN 0-520-06301-5

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema