The Rugby Championship 2013

18ª edizione del Rugby Championship / Tri Nations
The Rugby Championship 2013
Logo della competizione
Competizione The Rugby Championship
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 18ª
Organizzatore SANZAAR
ARU, NZRFU, SARFU, UAR
Date dal 17 agosto
al 5 ottobre 2013
Luogo Argentina Argentina
Australia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Sudafrica Sudafrica
Risultati
Vincitore Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Bledisloe Cup Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Mandela Plate Sudafrica Sudafrica
Freedom Cup Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Trofeo Puma Australia Australia
Statistiche
Miglior marcatore Sudafrica Morné Steyn (88)
Record mete Nuova Zelanda Ben Smith (8)
Incontri disputati 12
Pubblico 488 113
(40 676 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

Il Rugby Championship 2013 fu la 18ª edizione del torneo internazionale di rugby a 15 dell'Emisfero Sud organizzato dal SANZAR che vede di fronte le Nazionali di Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica e, dal 2012, Argentina; si tenne dal 17 agosto al 5 ottobre 2013 e vide la disputa di 12 incontri con la formula del girone all'italiana di andata e ritorno.

Si svolge secondo le regole del girone all'italiana con gare di andata e ritorno; ogni Nazionale disputa quindi tre incontri in casa e tre fuori. Il sistema di punteggio è quello dell'Emisfero Sud, che prevede per ogni incontro 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, 0 per la sconfitta più un eventuale punto di bonus alla o alle squadre che segnino almeno quattro mete e un ulteriore punto per la squadra che risulti sconfitta con meno di sette punti di scarto.

Anche per l'edizione 2013 l'inizio del torneo è previsto per metà agosto, per la precisione il 17, e si svolge su sei giornate ripartite su otto fine settimana, con due interruzioni tra la seconda e la terza nonché la quarta e la quinta giornata. Il torneo termina il 5 ottobre.

Anche il calendario degli incontri è identico a quello dell'edizione precedente,

RisultatiModifica

1ª giornataModifica

Sydney
17 agosto 2013, ore 20:05 UTC+10
Australia  29 – 47  Nuova ZelandaStadium Australia (68 765 spett.)
Arbitro:   Craig Joubert

Johannesburg
17 agosto 2013, ore 17 UTC+2
Sudafrica  73 – 13  ArgentinaFNB Stadium (52 800 spett.)
Arbitro:   Chris Pollock

2ª giornataModifica

Wellington
24 agosto 2013, ore 19:35 UTC+12
Nuova Zelanda  27 – 16  AustraliaWestpac Stadium (35 583 spett.)
Arbitro:   Jaco Peyper

Mendoza
24 agosto 2013, ore 16:10 UTC-3
Argentina  17 – 22  SudafricaMalvinas Argentinas (23 944 spett.)
Arbitro:   Steve Walsh

3ª giornataModifica

Hamilton
7 settembre 2013, ore 19:35 UTC+12
Nuova Zelanda  28 – 13  ArgentinaWaikato Stadium (22 220 spett.)
Arbitro:   Jérôme Garcès

Brisbane
7 settembre 2013, ore 20:05 UTC+10
Australia  12 – 38  SudafricaSuncorp Stadium (43 715 spett.)
Arbitro:   George Clancy

4ª giornataModifica

Auckland
14 settembre 2013, ore 19:35 UTC+12
Nuova Zelanda  29 – 15  SudafricaEden Park (47 362 spett.)
Arbitro:   Romain Poite

Perth
14 settembre 2013, ore 18:05 UTC+8
Australia  14 – 13  ArgentinaSubiaco Oval (18 214 spett.)
Arbitro:   Nigel Owens

5ª giornataModifica

Città del Capo
28 settembre 2013, ore 17 UTC+2
Sudafrica  28 – 8  AustraliaNewlands Stadium (46 052 spett.)
Arbitro:   Jérôme Garcès

La Plata
28 settembre 2013, ore 19:40 UTC-3
Argentina  15 – 33  Nuova ZelandaCiudad de La Plata (40 207 spett.)
Arbitro:   Jaco Peyper

6ª giornataModifica

Johannesburg
5 ottobre 2013, ore 17 UTC+2
Sudafrica  27 – 38  Nuova ZelandaEllis Park (60 634 spett.)
Arbitro:   Nigel Owens

Rosario
5 ottobre 2013, ore 19:40 UTC-3
Argentina  17 – 54  AustraliaStadio de la Torre (28 570 spett.)
Arbitro:   Wayne Barnes

ClassificaModifica

Squadra G V N P P+ P- B PT
  Nuova Zelanda 6 6 0 0 202 115 87 4 28
  Sudafrica 6 4 0 2 203 57 146 3 19
  Australia 6 2 0 4 133 170 -37 1 9
  Argentina 6 0 0 6 88 224 -136 2 2

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby