The Walt Disney Company Italia

The Walt Disney Company Italia
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1938 a Milano
Sede principaleMilano
GruppoThe Walt Disney Company
Filiali
Persone chiaveDaniel Frigo (Presidente)
Prodottiprogrammi televisivi, libri, videogiochi, periodici, abbigliamento, giocattoli ecc.
Sito webwww.disney.com e www.disney.it/

The Walt Disney Company Italia S.r.l. (già The Walt Disney Company Italia S.p.A.) è una società editoriale italiana, divisione della The Walt Disney Company.

StoriaModifica

L'azienda viene fondata a Milano l'8 maggio 1938, risultando ufficialmente la prima filiale Disney al mondo, con il nome di Creazioni Walt Disney S.A.I.; il suo scopo, come si legge nell'atto originario di costituzione, è «sfruttare a livello commerciale, industriale, editoriale e pubblicitario i famosi disegni e cartoni animati creati da Walt E. Disney». Nel 1987 la società cambia nome in The Walt Disney Company Italia.[1]

Dal 30 settembre 2013 i periodici Disney in Italia sono co-prodotti con la Panini,[2] mentre a partire dall'anno successivo i libri sono co-prodotti con la Giunti.[3]

DivisioniModifica

Walt Disney Studios Home Entertainment ItaliaModifica

La Walt Disney Studios Home Entertainment Italia è la divisione per la distribuzione home video di The Walt Disney Company.

Walt Disney Television ItaliaModifica

La Walt Disney Television Italia produce serie televisive per la The Walt Disney Company Italia.

Fox Networks Group ItalyModifica

La The Walt Disney Company Italia possiede Fox Networks Group Italy, editore dei seguenti canali televisivi:

The Disney Store ItaliaModifica

Disney Store è una catena di negozi mondiale. Vende giocattoli, peluches, abbigliamento, accessori, articoli di cartoleria, DVD, videogiochi, ecc. Attualmente vende anche biglietti per il parco divertimenti Disneyland Paris.

RivisteModifica

La Disney Italia, da ottobre 2013 in collaborazione con la Panini Comics, pubblica le seguenti riviste:

Tra la seconda metà degli anni 90 e i primi anni 2000 ha anche realizzato dei nuovi albi nel formato tipicamente americano dei comic book, le quali però hanno avuto vita breve e sono state tutte chiuse:

Esistono, poi, delle pubblicazioni storiche, ormai chiuse, alcune delle quali ereditate dai precedenti editori Disney italiani (Arnoldo Mondadori Editore e Casa Editrice Nerbini):

Nel 2008 fu creato anche il periodico Disney Manga e furono riaperti PK e Paperino oltre ad altre nuove riviste.

NoteModifica

  1. ^ Storia Disney Italia, Disney Italia. URL consultato il 25 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2010).
  2. ^ Topolino alla Panini!, Panini SpA, 26 settembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2015).
  3. ^ Accordo Giunti Editore - Disney Italia per l'acquisizione del ramo d’azienda Book Publishing, Giunti Editore, 30 settembre 2014. URL consultato il 27 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2017).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica