Apri il menu principale

Theed è la capitale del pianeta Naboo, nel fantastascientifico mondo di Guerre stellari. Theed compare ne La minaccia fantasma e ne L'attacco dei cloni; si può vedere anche per breve tempo (durante i funerali di Padmé Amidala), ne La vendetta dei Sith e alla fine de Il ritorno dello Jedi (nella versione in DVD del 2004) durante i festeggiamenti.

StoriaModifica

Theed è una città che sorge sulle vaste pianure di Naboo, vicino alla grande cascata del Virdugo del fiume Solleu che l'attraversa; le case, gli edifici e lo splendido palazzo reale sono elegantemente appollaiati lungo il dirupo tra rocce e cascate che sfociano nella grande pianura sottostante. La città nel suo insieme sembra parte naturale del panorama: per la molta vegetazione tra gli edifici (costruiti con gusto ed eleganza naturali), i tetti e le cupole color smeraldo. Nella capitale vi sono numerosissimi edifici tutti in armonia con l'ambiente e circondati da pergolati ricchi di fiori e piante, vi si può trovare il grande palazzo reale di Theed in fondo al grande viale delle parate, le residenze dei dignitari politici nelle abitazioni più fastose della città, la famiglia di Padmé Amidala e un grande hangar che sorge sulla destra del palazzo, dove sono custodite le astronavi reali e i caccia n. 1 naboo, unito all'hangar di Theed vi è il generatore con i pozzi di estrazione del plasma indispensabili per il commercio del pianeta. Il Palazzo Reale di Theed si affaccia sulla grande Piazza della Reggia e sul Viale delle Parate, che porta alla scalinata del Palazzo stesso. L'edificio (dimora della regina Amidala) è posto sulla sommità di una rupe che dà sulla cascata; composto da alte e numerose torri e guglie che sembrano gettarsi nelle cascate data la loro altezza e la loro grandiosità, è tradizione che ogni nuovo monarca di Theed facesse costruire al complesso una torre in più.

Nel suo interno il palazzo è percorso da molti grandiosi corridoi di marmo, decorati ed accompagnati da enormi colonnati e alte finestre, che danno al panorama della pianura sottostante. La Sala del Trono è quella più importante ed è il luogo nel quale vengono discusse le questioni più importanti tra la regina e i suoi consiglieri. Il trono della regina è un'ampia poltrona rifinita in cuoio rosso con parti metalliche, e all'interno dei poggiabracci sono nascoste delle pistole in caso di emergenza, la grande scrivania posta di fronte al trono ha più che altro un ruolo decorativo, poi vi sono semplici ed eleganti seggi dove vi siedono i consiglieri.

Più avanti il Palazzo Reale sarà dimora della regina Jamillia, e successivamente della regina Apailana. Nell'episodio I la Federazione dei Mercanti la occupa con i propri drodi d'assalto, per ordine di Darth Sidious. La regina Amidala riesce a scappare, con i due jedi Qui-Gon Jinn e Obi-Wan Kenobi, su Tatooine. Ma poi riesce a tornare e mandare all'aria i piani della federazione. Morto Qui Gonn Jinn la sua salma viene cremata secondo l'usanza jedi nel tempio funebre di Theed che sorge poco lontano dalla città sulla cima di una cascata, la cerimonia è presieduta da una afflitta regina Amidala e da un imperturbabile cancelliere Palpatine.

Theed viene successivamente raggiunta nell'episodio II dalla ormai senatrice Padmé insieme al giovane padawan Anakin Skywalker. Viste le necessità di Padmé di nascondersi dai sicari dei separatisti, insieme con Anakin, dopo aver fatto visita dalla famiglia di Padmé nella capitale, si rifugia a Karikino, nella Regione dei Laghi di Naboo, in una villa di famiglia Naberrie. Sarà il luogo dove nascerà l'amore tra Padmé e Anakin e dove verrà celebrato il loro matrimonio.

Nell'episodio III vi è un ritorno a Theed da parte di Obi-Wan Kenobi per portare la salma di Padmé alla famiglia. Successivamente viene organizzato un corteo funebre accompagnato da tutti i cittadini di Theed, e dalla stessa regina Apailana, per dare un degno saluto ad una persona che ha dato molto sia come regina che come senatrice per assicurare la pace e la tolleranza nella Repubblica.

  Portale Fantascienza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantascienza