Apri il menu principale

This Left Feels Right

album dei Bon Jovi del 2003
This Left Feels Right
ArtistaBon Jovi
Tipo albumStudio
Pubblicazione4 novembre 2003
Durata51:10
Dischi1
Tracce14
Genere
Hair metal
Hard rock
Pop rock
Album-oriented rock
EtichettaIsland Records
ProduttorePatrick Leonard, Jon Bon Jovi, Richie Sambora
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 60 000+)
Dischi d'oroAustria Austria[2]
(vendite: 2 500+)
Canada Canada[3]
(vendite: 50 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 150 000+)
Giappone Giappone[5]
(vendite: 100 000+)
Spagna Spagna[6]
(vendite: 50 000+)
Svizzera Svizzera[7]
(vendite: 40 000+)
Bon Jovi - cronologia
Album precedente
(2002)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 2/5 stelle[8]

This Left Feels Right è il nono album in studio del gruppo di musica rock americano dei Bon Jovi. Quest'album non contiene degli inediti, ma delle versioni ri-arrangiate in chiave acustica di alcuni brani pubblicati in passato. In Livin' on a Prayer a cantare assieme al gruppo è l'attrice britannica Olivia d'Abo (nella versione russa è invece Alsou).

TracceModifica

  1. Wanted Dead or Alive – 3:43 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  2. Livin' on a Prayer – 3:41 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child) – duetto con Olivia d'Abo
  3. Bad Medicine – 4:27 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  4. It's My Life – 3:42 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  5. Lay Your Hands on Me – 4:27 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  6. You Give Love a Bad Name – 3:29 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  7. Bed of Roses – 5:38 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child)
  8. Everyday – 3:45 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Andreas Carlsson)
  9. Born to Be My Baby – 5:27 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  10. Keep the Faith – 4:12 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  11. I'll Be There for You – 4:21 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
  12. Always – 4:18 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora)
Traccia bonus
  1. The Distance – 5:54 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora, Desmond Child) – Live
Traccia bonus presente solo nelle edizioni britannica e giapponese
  1. Joey – 5:33 (Jon Bon Jovi, Richie Sambora) – Live
Traccia bonus presente solo nell'edizione giapponese
  1. Have a Little Faith in Me – 4:07 (John Hiatt) – Live
    cover dell'omonimo brano di John Hiatt

FormazioneModifica

Altri musicisti

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. Digitare "Bon Jovi" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ (DE) Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, IFPI Austria. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Gold Platinum Database - This Left Feels Right, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  4. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  5. ^ Oricon Album Chart Book: Complete Edition 1970–2005, Roppongi, Tokyo, Oricon Entertainment, 2006, ISBN 4-87131-077-9.
  6. ^ (EN) Productores de Música de España, Spanish album certifications – Bon Jovi – This Left Feels Right (PDF), su promusicae.es. Selezionare "Chart", digitare nel campo "Anno". Selezionare nel campo "Semana". Cliccare su "Search Charts".
  7. ^ Hung Medien, The Official Swiss Charts and Music Community: Awards (Bon Jovi; 'This Left Feels Right'), su swisscharts.com. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  8. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Bon Jovi This Left Feels Right AllMusic Review, AllMusic. URL consultato il 31 agosto 2015.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m (NL) Bon Jovi - This Left Feels Right, Ultratop. URL consultato il 2 maggio 2015.
  10. ^ Chart data - Bon Jovi, su mariah-charts.com.
  11. ^ a b c (EN) Allmusic (Bon Jovi charts and awards), All Media Network.
  12. ^ (JA) Japan Charts – Bon Jovi – This Left Feels Right, Oricon Style. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  13. ^ (EL) Top 50 Ξένων Άλμπουμ - Εβδομάδα 30/11-06/12, IFPI. URL consultato il 25 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2003).
  14. ^ Chart Track: Week 45, 2003, Irish Singles Chart. URL consultato il 3 novembre 2012.
  15. ^ (EN) Archive Chart: 2003-11-15, Official Charts Company. URL consultato il 3 novembre 2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock