Apri il menu principale
Tom Heaton
Tom Heaton playing for Burnley.jpg
Heaton con la maglia del Burnley nel 2015
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 188 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Burnley
Carriera
Giovanili
2002-2005Manchester Utd
Squadre di club1
2005-2006Swindon Town14 (-23)
2006Anversa0 (-0)
2006-2008Manchester Utd0 (-0)
2008-2009Cardiff City21 (-23)
2009QPR0 (-0)
2009-2010Rochdale12 (-11)
2010Wycombe15 (-20)
2010-2012Cardiff City29 (-31)
2012-2013Bristol City43 (-77)
2013-Burnley188 (-?)
Nazionale
2001Inghilterra Inghilterra U-164 (0)
2002-2003Inghilterra Inghilterra U-179 (0)
2004Inghilterra Inghilterra U-182 (0)
2004Inghilterra Inghilterra U-191 (0)
2008-2009Inghilterra Inghilterra U-213 (0)
2016-Inghilterra Inghilterra3 (-4)
Transparent.png UEFA Nations League
Bronzo Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 febbraio 2017

Thomas David Heaton (Chester, 15 aprile 1986) è un calciatore inglese, portiere del Burnley e della Nazionale inglese.

Indice

ClubModifica

Manchester United e prestiti variModifica

Cresce nelle giovanili del Manchester United senza riuscire mai a debuttare nella prima squadra. Dal 2005 inizia ad essere ceduto in prestito, prima allo Swindon Town e all'Anversa, quindi nel 2008-2009 al Cardiff City dove disputa la sua prima stagione da titolare aiutando la squadra a qualificarsi per i play-off.

Cardiff City e Bristol CityModifica

Dopo vari prestiti ad altri club di serie inferiori inglesi nel 2010-2011 torna al Cardiff City, questa volta a titolo definitivo. Dopo l'infortunio del portiere titolare David Marshall diventa il numero 1 e aiuta la squadra a raggiungere la 4ª posizione in campionato, fallendo però la promozione in Premier League. L'anno successivo parte di nuovo da riserva di Marshall e alla fine dell'anno rifiuta il nuovo contratto propostogli preferendo accasarsi al Bristol City. Nella squadra inglese ottiene finalmente il posto da titolare, ma la stagione si rivela presto disastrosa, concludendosi con un ultimo posto a 10 punti dalla penultima classificata.

BurnleyModifica

L'anno seguente cambia nuovamente squadra, firmando un contratto di due anni con il Burnley e ottenendo subito la promozione diretta in Premier League, grazie al 2º posto ottenuto in Championship alle spalle del Leicester City. Dopo il penultimo posto nella Premier League 2014-2015, la squadra si riscatta immediatamente ottenendo una nuova promozione nella massima serie grazie alla vittoria della Championship 2015-2016, durante la quale Heaton mantiene inviolata la porta in ben 20 occasioni, secondo solo al portiere del Middlesbrough Dīmītrios Kōnstantopoulos.

Il 20 luglio 2016 firma un nuovo contratto che lo lega fino al 2020 con il club del Lancashire ed inizia la sua quarta stagione da titolare, la seconda in Premier League. Il 29 ottobre risultò decisivo nel pareggio per 0-0 ottenuto proprio in casa del suo vecchio club, il Manchester United, mantenendo la porta inviolata nonostante i 37 tiri in porta degli avversari.[1]

NazionaleModifica

Dopo aver giocato in tutte le rappresentative giovanili inglesi, dall'Under 16 all'Under 21, il 21 maggio 2015 ottiene la prima convocazione nella nazionale maggiore per l'amichevole con l'Irlanda e la partita di qualificazione agli Europei 2016 contro la Slovenia. Debutta finalmente nell'amichevole di preparazione agli Europei contro l'Australia allo Stadium of Light, subentrando all'87º minuto a Fraser Forster e diventando così il primo giocatore del Burnley a giocare con la nazionale maggiore dal 1974.

Venne convocato come riserva (terzo portiere) per gli Europei 2016 in Francia.[2]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 4 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-gen. 2006   Swindon Town FL1 14 -23 FACup+CdL 2+1 -6 + -3 - - - FLT 2 -2 19 -34
gen.-giu. 2006   Anversa D2 0 -0 CB 0 -0 - - - - - - 0 -0
2006-2007   Manchester United PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 - - - 0 -0
2007-2008 PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 CS 0 -0 0 -0
2008-2009   Cardiff City FLC 21 -23 FACup+CdL 1+2 -4 + -2 - - - - - - 24 -29
ago.-nov. 2009   QPR FLC 0 -0 FACup+CdL 0+2 -2 - - - - - - 2 -2
nov.-dic. 2009   Rochdale FL2 12 -11 FACup+CdL 0 -0 - - - FLT - - 12 -11
gen.-feb. 2010   Manchester United PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 - - - 0 -0
Totale Manchester United 0 -0 0 -0 - - - - 0 -0
feb.-giu. 2010   Wycombe Wanderers FL1 16 -20 FACup+CdL - - - - - FLT - - 16 -20
2010-2011   Cardiff City FLC 27 -31 FACup+CdL 1+2 -2 + -3 - - - - - - 30 -36
2011-2012 FLC 2 -0 FACup+CdL 1+7 -4 + -7 - - - - - - 10 -11
Totale Cardiff City 50 -54 14 -22 - - - - 64 -76
2012-2013   Bristol City FLC 43 -77 FACup+CdL 1+0 -2 - - - - - - 44 -79
2013-2014   Burnley FLC 46 -36 FACup+CdL 1+3 -4 + -3 - - - - - - 50 -43
2014-2015 PL 38 -53 FACup+CdL 2+0 -5 - - - - - - 40 -58
2015-2016 FLC 46 -35 FACup+CdL 2+0 -3 - - - - - - 48 -38
2016-2017 PL 35 -48 FACup+CdL 1+0 -1 - - - - - - 36 -49
2017-2018 PL 4 -4 FACup+CdL 0+0 -0 - - - - - - 4 -4
2018-2019 PL 18 -24 FACup+CdL 0+1 -2 UEL 2 -4 - - - 21 -30
Totale Burnley 187 -200 10 -18 2 -4 - - 199 -222
Totale carriera 322 -385 30 -53 2 -4 2 -2 356 -444

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-5-2016 Sunderland Inghilterra   2 – 1   Australia Amichevole -   87’
15-11-2016 Wembley Inghilterra   2 – 2   Spagna Amichevole -2   46’
13-6-2017 Saint-Denis Francia   3 – 2   Inghilterra Amichevole -2   46’
Totale Presenze 3 Reti -4

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Burnley: 2015-2016

NoteModifica

  1. ^ (EN) Premier League: Heroic Heaton denies Mourinho's 10 men, uk.sports.yahoo.com, 31 maggio 2016. URL consultato il 30 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Roy Hodgson confirms final squad for UEFA EURO 2016, thefa.com, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica