Apri il menu principale
Thomas Meunier
Thomas Meunier 2018 2 (cropped).jpg
Meunier con la nazionale belga ai Mondiali 2018
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Paris Saint-Germain
Carriera
Giovanili
1996-2002non conosciuta RUS Sainte-Ode
2002-2004Givry
2004-2006Standard Liegi
2006-2009Virton
Squadre di club1
2009-2011Virton46 (15)
2011-2016Bruges149 (15)
2016-Paris Saint-Germain68 (8)
Nazionale
2006Belgio Belgio U-151 (0)
2011-2012Belgio Belgio U-217 (1)
2013-Belgio Belgio37 (6)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2019

Thomas Meunier (Sainte-Ode, 12 settembre 1991) è un calciatore belga, difensore del Paris Saint-Germain e della nazionale belga.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Terzino destro, può disimpegnarsi anche nel ruolo di centrocampista esterno, nel corso della stagione 2017-18 ha inanellato una serie di prestazioni di alto livello confermandosi un ottimo terzino in Europa.

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizi nel campionato belgaModifica

Meunier cresce nelle giovanili della squadra della sua città, il Royale Union Sportive Sainte-Ode. Nel 2002 passa alla Royale Union Sportive Givry, dove vi resta per due stagioni dopodiché passa nelle giovanili dello Standard Liegi. A seguito di vari infortuni la società francofona lo svincola[1] e il giovane firma con il Royal Excelsior Virton, militante nella terza divisione del campionato belga. Debutta nel calcio professionistico il 31 gennaio 2009 proprio con il Virton nella partita pareggiata 1-1 contro il Vigor Wuitens Hamme, subentrando a Sebastien Hareau al 79º minuto di gioco[2].

Determinante per la sua carriera è stata la stagione 2010-11, nella quale ha messo a segno 10 reti e pertanto ha attirato l'attenzione di numerose squadre calcistiche[3], tra cui il Club Brugge, che nel mercato invernale della stessa stagione lo acquista, lasciandolo comunque fino a fine stagione nella società di provenienza[4]. Esordisce in massima serie già il 31 luglio 2011 contro il Westerlo, rifilando ai Kempeneers la sua prima rete stagionale in un 5-0 finale.

La sua prima partita da titolare avviene il 21 settembre contro lo Zulte Waregem. Si impone sin da subito tra i titolari soprattutto per via della cessione di Nabil Dirar al Monaco, disputando nella prima stagione 49 presenze tra campionato, coppa ed Europa League. Purtroppo nella stagione successiva viene impiegato solamente 28 volte dalla società belga a causa di un infortunio che lo ha costretto fuori dai campi per diversi mesi[5][6]. Al suo ritorno l'allenatore Juan Carlos Garrido lo sposta da trequartista a terzino destro per mancanza di giocatori adatti a quel ruolo. Le sue prestazioni positive gli consentono di restare tra i titolari anche nelle successive stagioni[7].

Paris SGModifica

Il 3 luglio 2016 passa ai francesi del Paris Saint-Germain, con cui firma un contratto quadriennale[8]. Il 6 agosto ottiene il suo primo titolo con la squadra parigina, battendo il Lione per 4-1 nella sfida valevole per la Supercoppa di Francia[9]. La sua prima presenza in Ligue 1 arriva nella sconfitta esterna contro il Monaco per 3-1[10].

NazionaleModifica

Nel settembre 2011 Meunier viene chiamato per giocare nella nazionale belga Under-21, per la quale segna anche un gol contro l'Azerbaigian nella partita di qualificazione all'europeo Under-21 2013.

Il 14 novembre 2013 debutta con la nazionale maggiore in una sfida amichevole, giocata contro la Colombia. Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[11] scende in campo quattro volte su 5 durante la rassegna continentale, saltando solo la prima partita della sua squadra, persa per 2-0 contro l'Italia.

Convocato anche per i Mondiali 2018,[12] Meunier fa parte della squadra titolare del Belgio, venendo lasciato a riposo nella terza partita della fase a gironi contro l'Inghilterra, giocata a qualificazione già ottenuta. Tuttavia ha dovuto saltare la semifinale contro la Francia per squalifica (ammonito nei quarti ed era diffidato);[13] la semifinale viene vinta dai transalpini per 1-0 e l'assenza di Meunier in fase difensiva si è fatta sentire. Torna a disposizione per la finale per il terzo posto in cui i belgi giocano nuovamente contro l'Inghilterra; questa volta Meunier gioca e sfoggia un'ottima prestazione segnando il gol del provvisorio 1-0 al 4º minuto, sfiorando il 2-0 all'80° negatogli da una parata del portiere inglese Jordan Pickford. Il 2-0 è comunque arrivato 2 minuti dopo con un gol di Eden Hazard, e così Meunier ha vinto la prima medaglia (bronzo) della sua carriera.[14]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 1 novembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012   Club Bruges D1 26+9 3+0 CB 2 1 UEL 12[15] 1 - - - 49 5
2012-2013 D1 11+10 4+0 CB 1 0 UCL+UEL 2[16]+4 0 - - - 28 4
2013-2014 D1 23+9 3+0 CB 1 0 UEL 0 0 - - - 33 3
2014-2015 D1 28+2 2+0 CB 5 0 UEL 11[17] 0 - - - 46 2
2015-2016 D1 22+9 2+1 CB 5 1 UCL+UEL 0+6 0+2 - - - 42 6
Totale Club Bruges 149 15 14 2 35 3 - - 198 20
2016-2017   Paris SG L1 22 1 CF+CdL 4+3 0 UCL 6 1 SF 1 0 36 2
2017-2018 L1 24 4 CF+CdL 0 0 UCL 1 0 SF 1 0 25 4
2018-2019 L1 22 3 CF+CdL 3+1 1+0 UCL 5 1 SF 1 0 32 5
Totale Paris SG 68 8 4 1 12 2 2 0 93 11
Totale carriera 217 23 25 3 47 5 3 0 292 32

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2013 Bruxelles Belgio   0 – 2   Colombia Amichevole -
19-11-2013 Bruxelles Belgio   2 – 3   Giappone Amichevole -   79’
12-11-2014 Bruxelles Belgio   3 – 1   Islanda Amichevole -   66’
10-10-2015 Andorra la Vella Andorra   1 – 4   Belgio Qual. Euro 2016 -   81’
13-10-2015 Bruxelles Belgio   3 – 1   Israele Qual. Euro 2016 -   58’
18-6-2016 Bordeaux Belgio   3 – 0   Irlanda Euro 2016 - 1º turno -
22-6-2016 Nizza Svezia   0 – 1   Belgio Euro 2016 - 1º turno -   30’
26-6-2016 Tolosa Ungheria   0 – 4   Belgio Euro 2016 - Ottavi di finale -
1-7-2016 Lilla Galles   3 – 1   Belgio Euro 2016 - Quarti di finale -
1-9-2016 Bruxelles Belgio   0 – 2   Spagna Amichevole -
6-9-2016 Nicosia Cipro   0 – 3   Belgio Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Bruxelles Belgio   4 – 0   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Faro Gibilterra   0 – 6   Belgio Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2016 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Belgio Amichevole -
13-11-2016 Bruxelles Belgio   8 – 1   Estonia Qual. Mondiali 2018 1
31-8-2017 Liegi Belgio   9 – 0   Gibilterra Qual. Mondiali 2018 3
3-9-2017 Pireo Grecia   1 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2018 -   50’
7-10-2017 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   3 – 4   Belgio Qual. Mondiali 2018 1
10-10-2017 Bruxelles Belgio   4 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2018 -   66’
10-11-2017 Bruxelles Belgio   3 – 3   Messico Amichevole -
14-11-2017 Bruges Belgio   1 – 0   Giappone Amichevole -
27-3-2018 Bruxelles Belgio   4 – 0   Arabia Saudita Amichevole -
2-6-2018 Bruxelles Belgio   0 – 0   Portogallo Amichevole -
6-6-2018 Bruxelles Belgio   3 – 0   Egitto Amichevole -   70’
11-6-2018 Bruxelles Belgio   4 – 1   Costa Rica Amichevole -
18-6-2018 Soči Belgio   3 – 0   Panama Mondiali 2018 - 1º turno -   14’
23-6-2018 Mosca Belgio   5 – 2   Tunisia Mondiali 2018 - 1º turno -
2-7-2018 Rostov Belgio   3 – 2   Giappone Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
6-7-2018 Kazan' Brasile   1 – 2   Belgio Mondiali 2018 - Quarti di finale -   71’
14-7-2018 San Pietroburgo Belgio   2 – 0   Inghilterra Mondiali 2018 - Finale 3º posto 1
7-9-2018 Glasgow Scozia   0 – 4   Belgio Amichevole -   46’
11-9-2018 Reykjavík Islanda   0 – 3   Belgio UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
12-10-2018 Bruxelles Belgio   2 – 1   Svizzera UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
16-10-2018 Bruxelles Belgio   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   73’
15-11-2018 Bruxelles Belgio   2 – 0   Islanda UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
18-11-2018 Lucerna Svizzera   5 – 2   Belgio UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   90’
11-6-2019 Bruxelles Belgio   3 – 0   Scozia Qual. Euro 2020 -
Totale Presenze 37 Reti 6

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Club Brugge: 2014-2015
Club Brugge: 2015-2016
Paris Saint-Germain: 2016, 2017, 2019
Paris Saint-Germain: 2016-2017, 2017-2018
Paris Saint-Germain: 2016-2017, 2017-2018
Paris Saint-Germain: 2017-2018, 2018-2019

NoteModifica

  1. ^ "J'en suis là… grâce à mon renvoi du Standard !", su dhnet.be, 9 novembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  2. ^ Excelsior Virton 1-1 KFC VW Hamme su transfermarkt.it.
  3. ^ L'OM serait sur les traces de Thomas Meunier, su lavenir.net, 30 dicembre 2010. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  4. ^ Thomas Meunier a signé à Bruges [collegamento interrotto], su rtbf.be, 19 gennaio 2011, 4781863. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  5. ^ Meunier blessé à la cheville, su lavenir.net, 31 agosto 2012. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  6. ^ Meunier, Stenman et Jorgensen de retour dans le groupe, su walfoot.be, 13 novembre 2012. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  7. ^ MPH: "Meunier titulaire chez les Diables à court terme" [collegamento interrotto], su rtbf.be, 13 novembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  8. ^ Thomas Meunier signe un contrat de quatre ans, su PSG.fr, 3 luglio 2016.
  9. ^ (FR) Psg vince Supercoppa di Francia, Lione battuto 4-1, in ansa.it, 8 agosto 2016.
  10. ^ Feuille du match: AS Monaco - Paris Saint-Germain 3-1 su lfp.fr.
  11. ^ (NL) Selectie Rode Duivels, www.belgianfootball.be, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  12. ^ Mondiali 2018, ecco i convocati del Belgio: Mertens unico "italiano". URL consultato il 14 luglio 2018.
  13. ^ Riccardo Spignesi, Mondiali Russia 2018, semifinali: i calciatori squalificati. Stop diffidati, in Spaziocalcio.it, 10 luglio 2018. URL consultato il 14 luglio 2018.
  14. ^ Belgio-Inghilterra 2-0, Meunier e Hazard regalano il 3º posto a Martinez, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 14 luglio 2018.
  15. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  16. ^ Nei turni preliminari.
  17. ^ 1 presenza nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica