Apri il menu principale

Thomas Morgenstern

saltatore con gli sci austriaco
Thomas Morgenstern
Thomas Morgenstern Nacht des Sports 2008 2.jpg
Thomas Morgenstern nel 2008
Nazionalità Austria Austria
Altezza 184 cm
Peso 67 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Squadra SV Villach
Ritirato 2014
Palmarès
Olimpiadi 3 1 0
Mondiali 8 2 1
Mondiali di volo 3 0 2
Mondiali juniores 3 1 0
Coppa del Mondo 2 trofei
Torneo dei quattro trampolini 1 trofeo
Nordic Tournament 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Thomas Morgenstern (Spittal an der Drau, 30 ottobre 1986) è un ex saltatore con gli sci austriaco. Campione olimpico del trampolino lungo sia nella gara individuale sia nella gara a squadre ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 e nella gara a squadre ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, in carriera ha vinto due Coppe del Mondo, un Torneo dei quattro trampolini e numerose medaglie iridate (undici gli ori).

È nipote dello sciatore alpino Alois Morgenstern, a sua volta sciatore di alto livello[1].

BiografiaModifica

Stagioni 2003 e 2004Modifica

Thomas Morgenstern si rivelò un talento precoce nel salto con gli sci. Esordì in Coppa del Mondo in occasione del Torneo dei quattro trampolini del 2002-2003, a sedici anni. Appena cinque giorni dopo la conclusione del Torneo, l'11 gennaio 2003, ottenne la prima vittoria, nonché primo podio, a Liberec, in Repubblica Ceca.

Morgenstern si laureò campione mondiale juniores dal trampolino corto, sia individualmente sia a squadre, a Sollefteå 2003, in Svezia, e partecipò ai Mondiali della Val di Fiemme, senza conseguire risultati di rilievo.

Nel 2004, ai Mondiali juniores di Stryn, in Norvegia, bissò il successo a squadre dell'anno precedente e vinse l'argento nella stessa gara dietro al polacco Mateusz Rutkowski. Ai Mondiali di volo di Planica vinse la prima medaglia iridata in carriera, il bronzo nella gara a square.

Stagioni 2005 e 2006Modifica

Ai Mondiali di Oberstdorf 2005 fu uno dei quattro componenti del quartetto che ha vinto due ori per l'Austria, nelle gare a squadre dal trampolino HS100 e dal trampolino HS137.

Ai Mondiali di volo del 2006, sul trampolino Kulm di Tauplitz, in Austria, vinse il bronzo nella gara individuale. Nella stessa stagione ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 vinse due medaglie d'oro dal trampolino lungo nello Stadio del Trampolino di Pragelato, prima nella gara individuale, poi nella gara a squadre con il quartetto austriaco; sul trampolino normale fu nono. Qualche settimana dopo si aggiudicò il Nordic Tournament.

Stagioni 2007 e 2008Modifica

Ai Mondiali di Sapporo 2007 vinse il bronzo dal trampolino normale e, con il quartetto austriaco, l'oro nelle gare a squadre.

Nella stagione 2007-2008 cominciò l'annata in Coppa del Mondo con sei vittorie nelle prime sei gare, eguagliando il record di vittorie consecutive raggiunto da Janne Ahonen e Matti Hautamäki. Ai Mondiali di volo con gli sci di Oberstdorf 2008 vinse la medaglia d'oro nella competizione a squadre. Al termine della stagione vinse la classifica di Coppa del Mondo.

Stagioni 2009 e 2010Modifica

Ai Mondiali di Liberec 2009 confermò nuovamente l'oro nelle gare a squadre; l'anno successivo, i XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 si aggiudicò l'oro nella gara a squadre, chiudendo ottavo nel trampolino normale e quinto nel trampolino lungo. Nei Mondiali di volo di Planica del mese successivo vinse ancora l'oro nelle gare a squadre.

Stagioni 2011 e 2012Modifica

 
Morgenstern in gara a Vikersund nel 2011

Ai Mondiali di Oslo 2011 vinse la medaglia d'oro nella gara individuale dal trampolino corto, l'argento dal trampolino lungo e due ori in entrambe le gare a squadre. Dopo essersi aggiudicato il suo primo Torneo dei quattro trampolini, al termine della stessa stagione sollevò la sua seconda Coppa del Mondo generale.

Ai Mondiali di volo di Vikersund 2012 vinse ancora l'oro nelle gare a squadre.

Stagioni 2013 e 2014Modifica

Nella stagione 2013 ottenne alcuni podi ma nessuna vittoria in Coppa del Mondo, mentre ai Mondiali della Val di Fiemme vinse due medaglie: l'oro nella gara a squadre maschile dal trampolino lungo e l'argento nella gara a squadre mista dal trampolino normale.

Nella stagione 2014 tornò alla vittoria in Coppa del Mondo (il 14 dicembre 2013 a Titisee-Neustadt); ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 si classificò 14º nel trampolino normale, 40º nel trampolino lungo e vinse la medaglia d'argento nella gara a squadre). Nel settembre 2014 annunciò il ritiro dalle competizioni[2].

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Mondiali di voloModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Vincitore della Coppa del Mondo nel 2008 e nel 2011
  • 107 podi (77 individuali, 30 a squadre):
    • 38 vittorie (23 individuali, 15 a squadre)
    • 40 secondi posti (31 individuali, 9 a squadre)
    • 29 terzi posti (23 individuali, 6 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Nazione Trampolino
11 gennaio 2003 Liberec   Rep. Ceca Ještěd K120
8 marzo 2003 Oslo   Norvegia Holmenkollen K115
(con Florian Liegl, Christian Nagiller e Andreas Widhölzl)
12 febbraio 2005 Pragelato   Italia Stadio del Trampolino HS140
(con Wolfgang Loitzl, Andreas Widhölzl e Martin Höllwarth)
4 marzo 2006 Lahti   Finlandia Salpausselkä HS130
(con Andreas Widhölzl, Andreas Kofler e Martin Koch)
10 marzo 2006 Lillehammer   Norvegia Lysgårdsbakken HS134[3]
10 marzo 2007 Lahti   Finlandia Salpausselkä HS130
(con Martin Höllwarth, Gregor Schlierenzauer e Andreas Kofler)
1º dicembre 2007 Kuusamo   Finlandia Rukatunturi HS142
8 dicembre 2007 Trondheim   Norvegia Granåsen HS131
9 dicembre 2007 Trondheim   Norvegia Granåsen HS131
13 dicembre 2007 Villaco   Austria Villacher Alpenarena HS98
14 dicembre 2007 Villaco   Austria Villacher Alpenarena HS98
22 dicembre 2007 Engelberg   Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS137
30 dicembre 2007 Oberstdorf   Germania Schattenberg HS137[4]
2 febbraio 2008 Sapporo   Giappone Ōkurayama HS134
3 febbraio 2008 Sapporo   Giappone Ōkurayama HS134
8 febbraio 2008 Liberec   Rep. Ceca Ještěd HS134
7 febbraio 2009 Willingen   Germania Mühlenkopf HS145
(con Markus Eggenhofer, Andreas Kofler e Wolfgang Loitzl)
7 marzo 2009 Lahti   Finlandia Salpausselkä HS130
(con Wolfgang Loitzl, Martin Koch e Gregor Schlierenzauer)
14 marzo 2009 Vikersund   Norvegia Vikersundbakken HS207
(con Martin Koch, Wolfgang Loitzl e Gregor Schlierenzauer)
27 novembre 2009 Kuusamo   Finlandia Rukatunturi HS142
(con Wolfgang Loitzl, Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer)
6 gennaio 2010 Bischofshofen   Austria Paul Ausserleitner HS140[4]
16 gennaio 2010 Sapporo   Giappone Ōkurayama HS134
27 novembre 2010 Kuusamo   Finlandia Rukatunturi HS142
(con Wolfgang Loitzl, Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer)
4 dicembre 2010 Lillehammer   Norvegia Lysgårdsbakken HS138
5 dicembre 2010 Lillehammer   Norvegia Lysgårdsbakken HS138
17 dicembre 2010 Engelberg   Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS137
18 dicembre 2010 Engelberg   Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS137
29 dicembre 2010 Oberstdorf   Germania Schattenberg HS137[4]
3 gennaio 2011 Innsbruck   Austria Bergisel HS130[4]
9 gennaio 2011 Harrachov   Rep. Ceca Čerťák HS205
29 gennaio 2011 Willingen   Germania Mühlenkopf HS145
(con Andreas Kofler, Martin Koch e Gregor Schlierenzauer)
6 febbraio 2011 Oberstdorf   Germania Heini Klopfer HS213
(con Andreas Kofler, Gregor Schlierenzauer e Martin Koch)
12 marzo 2011 Lahti   Finlandia Salpausselkä HS130
(con Gregor Schlierenzauer, Martin Koch e Andreas Kofler)
19 marzo 2011 Planica   Slovenia Letalnica HS215
(con Andreas Kofler, Martin Koch e Gregor Schlierenzauer)
27 novembre 2011 Kuusamo   Finlandia Rukatunturi HS142
(con Wolfgang Loitzl, Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer)
6 gennaio 2012 Bischofshofen   Austria Paul Ausserleitner HS140[4]
3 marzo 2012 Lahti   Finlandia Salpausselkä HS97
(con Gregor Schlierenzauer, Martin Koch e Andreas Kofler)
17 marzo 2012 Planica   Slovenia Letalnica HS215
(con Andreas Kofler, Gregor Schlierenzauer e Martin Koch)
14 dicembre 2013 Titisee-Neustadt   Germania Hochfirst HS142

Torneo dei quattro trampoliniModifica

Nordic TournamentModifica

Campionati austriaciModifica

NoteModifica

  1. ^ Profilo su Sports-reference.com, su sports-reference.com. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  2. ^ Francesco Paone, È ufficiale: Thomas Morgenstern si ritira, in NeveItalia, 26 settembre 2014. URL consultato il 22 marzo 2015.
  3. ^ Gara valida anche ai fini del Nordic Tournament.
  4. ^ a b c d e Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  5. ^ a b Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.
  6. ^ ÖSV-Siegertafel, su oesv.at. URL consultato il 25 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN28144648198752965701 · GND (DE107750697X · WorldCat Identities (EN28144648198752965701