Thor: Love and Thunder

film del 2022 diretto da Taika Waititi
Thor: Love and Thunder
Thor Love and Thunder.png
Thor (Chris Hemsworth) in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2022
Durata119 min
Rapporto2,39:1
Genereazione, avventura, fantastico, fantascienza, commedia
RegiaTaika Waititi
Soggettopersonaggio creato da Stan Lee, Larry Lieber e Jack Kirby
SceneggiaturaTaika Waititi, Jennifer Kaytin Robinson
ProduttoreKevin Feige, Brad Winderbaum
Produttore esecutivoChris Hemsworth, Victoria Alonso, Brian Chapek, Todd Hallowell, Louis D'Esposito
Casa di produzioneMarvel Studios
Distribuzione in italianoWalt Disney Studios Motion Pictures
FotografiaBarry Idoine
MontaggioMatthew Schmidt, Peter S. Elliot, Tim Roche, Jennifer Vecchiarello
Effetti specialiAndy Park, Jake Morrison
MusicheMichael Giacchino, Nami Melumad
ScenografiaNigel Phelps
CostumiMayes C. Rubeo
TruccoRebecca Allen, Kate Anderson, Gabriele Gregorini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
ThorLoveandThunder.png
Logo ufficiale del film

Thor: Love and Thunder è un film del 2022 diretto e co-scritto da Taika Waititi.

Sequel di Thor: Ragnarok (2017), è il ventinovesimo film del Marvel Cinematic Universe, e ha come protagonista Chris Hemsworth nei panni di Thor, insieme a Christian Bale, Tessa Thompson, Jaimie Alexander, Taika Waititi, Russell Crowe e Natalie Portman. Nel film, Thor deve affrontare una nuova minaccia, Gorr, che vuole uccidere tutti gli dei.

TramaModifica

In seguito alla morte di sua figlia Love e dopo che le sue richieste di aiuto sono state ignorate e derise dal suo dio, Rapu, Gorr entra in possesso dell'arma che uccide gli dei, la Necrospada, e la usa per uccidere Rapu, giurando di eliminare tutti gli dei. La Necrospada permette a Gorr di manipolare le ombre, ma lo maledice anche con una morte imminente.

Altrove, dopo che diversi dei sono stati uccisi da Gorr, Thor si separa dai Guardiani della Galassia quando riceve un segnale di soccorso da Sif. Arrivato sul luogo, Thor trova Sif ferita, la quale lo avverte che il prossimo obiettivo di Gorr è New Asgard. Nel frattempo, la dottoressa Jane Foster, l'ex fidanzata di Thor a cui è stato diagnosticato un cancro terminale con cure mediche inefficaci, arriva a New Asgard nella speranza che il martello distrutto di Thor, Mjolnir, la possa guarire magicamente. Sul posto Mjolnir si ricostruisce e si lega a Jane, dopo che anni prima Thor lo aveva inconsapevolmente incantato per proteggerla. Thor arriva a New Asgard proprio mentre Gorr inizia ad attaccare la città con le sue creature ombra, rimanendo sorpreso di trovare Jane che brandisce Mjolnir nei panni della Potente Thor. Il gruppo contrasta Gorr ma lui scappa, rapendo diversi bambini asgardiani e portandoli nel Regno delle Ombre. Thor si allea con Jane, Re Valchiria e Korg per salvare i bambini.

Il gruppo si reca così a Omnipotence City per avvertire gli altri dei e chiedere il loro aiuto, ma il capo degli dei, Zeus, ha paura di Gorr e non vuole aiutare Thor, catturandolo. Nella lotta che ne consegue Zeus distrugge il corpo di Korg, lasciando però viva la testa, e Thor trafigge Zeus con il suo stesso fulmine, che Valchiria ruba durante la loro fuga. Poco dopo, Jane rivela a Thor della sua malattia, dopo che lui le ha confessato il suo amore. Il gruppo viaggia nel Regno delle Ombre per salvare i bambini, tuttavia questo si rivela essere uno stratagemma di Gorr per prendere Stormbreaker, grazie a cui intende usare il Bifrǫst per raggiungere Eternità, un antico e potente essere cosmico a cui può chiedere la distruzione di tutti gli dei. Gorr sconfigge il gruppo di Thor e ruba Stormbreaker, che usa per aprire il portale verso Eternità. Valchiria viene gravemente ferita, mentre Jane non può proseguire la battaglia, prosciugata da Mjolnir, che la ucciderebbe se dovesse utilizzarlo ancora una volta. Thor trova i bambini rapiti e, usando il fulmine di Zeus, infonde loro il suo potere per combattere le creature ombra, mentre lui combatte Gorr; tuttavia quando quest'ultimo sta per uccidere Thor, Jane si unisce a Thor nella lotta e insieme distruggono la Necrospada, ma tutti e tre vengono comunque portati da Eternità.

Con Gorr sul punto di esprimere il suo desiderio, Thor implora Gorr di far rivivere sua figlia Love invece che distruggere gli dei. Thor lascia Gorr a prendere la decisione, mentre Jane soccombe alla sua malattia e muore tra le braccia di Thor. Eternità acconsente alla richiesta di Gorr di far rivivere Love, di cui chiede a Thor di prendersi cura prima di morire per gli effetti della Necrospada. Il corpo di Korg viene ricostruito, mentre i bambini tornano a New Asgard, dove Valchiria e Sif iniziano ad addestrarli. Nel frattempo Thor, ora di nuovo in possesso di Mjolnir, continua ad aiutare le persone, con Love, che ora brandisce Stormbreaker, al suo fianco.

Nella scena a metà dei titoli di coda, uno Zeus convalescente manda suo figlio Ercole a uccidere Thor. Nella scena dopo i titoli di coda, Jane arriva alle porte del Valhalla, dove Heimdall la accoglie.

PersonaggiModifica

Appaiono anche i Guardiani della Galassia, con Chris Pratt nel ruolo di Peter Quill / Star-Lord,[11] Pom Klementieff nel ruolo di Mantis,[11] Dave Bautista nel ruolo di Drax il Distruttore,[11] Karen Gillan nel ruolo di Nebula,[11] Sean Gunn nel ruolo di Kraglin,[11] Vin Diesel come doppiatore di Groot[11] e Bradley Cooper come doppiatore di Rocket.[11] Matt Damon, Sam Neill e Luke Hemsworth riprendono il ruolo degli attori già interpretati in Thor: Ragnarok,[12] ai quali si aggiungono Melissa McCarthy che interpreta una finta Hela e Ben Falcone come il regista.[12][13][14] Akosia Sabet appare nel ruolo della dea Wakandiana Bast.[15] La figlia di Hemsworth, India, interpreta Love, la figlia di Gorr.[2] Eternità appare nel film,[16] mentre Kat Dennings e Stellan Skarsgård appaiono brevemente riprendendo i loro ruoli di Darcy Lewis ed Erik Selvig dai precedenti film MCU.[17] Brett Goldstein appare in un cameo nella scena durante i titoli di coda, interpretando Ercole, figlio di Zeus, mentre Idris Elba riprende il ruolo di Heimdall nella scena dopo i titoli di coda.[18] Simon Russell Beale interpreta Dioniso,[19][14] mentre Kieron L. Dyer interpreta Axl, il figlio di Heimdall.[14] La cantante Jenny Morris appare come una residente di New Asgard, mentre Stephen Murdoch torna a dare la voce a Miek.[20][21] La moglie di Hemsworth, Elsa Pataky, ha un cameo nei panni della donna lupo.[22]

Jeff Goldblum[23] e Peter Dinklage avrebbero dovuto riprendere i loro ruoli del Gran Maestro e di Eitri dai precedenti film MCU, ma le loro scene sono state tagliate dal montaggio finale.[24] Anche Lena Headey avrebbe dovuto far parte del film, ma la sua parte è stata eliminata.[25]

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

Nel gennaio 2018, Hemsworth ha manifestato il suo interesse nel continuare a interpretare Thor, nonostante il suo contratto con i Marvel Studios terminasse dopo Avengers: Endgame, accreditando Waititi per aver rivitalizzato il suo interesse per il personaggio.[1][26] Lui e Waititi avevano discusso di quello che avrebbero voluto in un potenziale quarto film di Thor in quel periodo.[27] Ad aprile 2019, Thompson era convinta che ci fosse un'idea per il sequel di Ragnarok che prevedeva il ritorno di Waititi.[28] Nel luglio 2019, Waititi ha firmato un accordo con la Marvel per scrivere e dirigere un quarto film di Thor.[29][30] Tessa Thompson riprende il suo ruolo di Valchiria dal precedente film e Natalie Portman torna a interpretare Jane Foster, in una versione femminile di Thor.[4][9]

 
Il regista Taika Waititi al San Diego Comic-Con International 2019

Pre-produzioneModifica

Nel febbraio 2020 Jennifer Kaytin Robinson è stata ingaggiata per scrivere con Waititi la sceneggiatura.[31] Nel marzo 2020 Tessa Thompson ha confermato durante un'intervista la presenza nel cast di Christian Bale nel ruolo del villain[3] mentre Vin Diesel ha confermato la presenza dei Guardiani della Galassia.[11] Il 10 aprile, durante una live streaming, Taika Waititi ha confermato la presenza nella pellicola della razza aliena degli Starsharks.[32] A metà novembre, è stato rivelato che Chris Pratt avrebbe ripreso il ruolo di Peter Quill / Star-Lord dei Guardiani della Galassia. A dicembre, Feige ha annunciato che Bale avrebbe interpretato Gorr il macellatore di dei.[33]

Prima dell'inizio delle riprese nel gennaio 2021, anche Jaimie Alexander, Pom Klementieff, Dave Bautista e Karen Gillan hanno annunciato che avrebbero ripreso i rispettivi ruoli di Sif[6] e i membri dei Guardiani della Galassia Mantis, Drax il Distruttore e Nebula mentre Sean Gunn torna a interpretare il personaggio di Kraglin, facendo inoltre da riferimento sul set per Rocket, con Bradley Cooper che riprende il ruolo in fase di doppiaggio. Nel gennaio 2021 è stato rivelato che anche Matt Damon, Sam Neill e Luke Hemsworth avrebbero fatto parte del cast, riprendendo i ruoli interpretati in Thor: Ragnarok di tre attori che interpretano rispettivamente Loki, Odino e Thor.[12] Il 22 aprile 2021 Russell Crowe ha confermato in un'intervista di interpretare Zeus.[8]

RipreseModifica

Le riprese, inizialmente previste per agosto 2020,[34] sono iniziate nel gennaio 2021 in Australia[35] e si sono concluse il 30 maggio dello stesso anno.[36] Il 2 marzo 2021, dalle foto delle riprese, è stato reso noto che Melissa McCarthy avrebbe interpretato un'attrice nel ruolo di Hela.[12] Nel marzo 2022 sono state effettuate delle riprese aggiuntive.[37] Il budget del film è stato di 250 milioni di dollari.[38]

Post-produzioneModifica

Nel maggio 2021 è stata rivelata la presenza nel film della cantante Jenny Morris,[20] mentre nell'ottobre successivo Simon Russell Beale è entrato a far parte del cast.[19] Nel maggio 2022 Akosia Sabet è stata annunciata nel ruolo della dea Bast, della mitologia Wakandiana.[15]

Colonna sonoraModifica

Nel dicembre 2021 Michael Giacchino ha rivelato che avrebbe composto la colonna sonora.[39] Nel marzo 2020 è stato rivelato che la canzone Rainbow in the Dark dei Dio avrebbe fatto parte della colonna sonora.[40]

PromozioneModifica

Il primo teaser trailer è stato distribuito il 18 aprile 2022,[41] il trailer ufficiale è stato pubblicato il successivo 24 maggio,[42] mentre il secondo trailer è stato distribuito il 23 giugno.[43]

Il 1º luglio 2022, sulla piattaforma Disney+, sono stati pubblicati tre episodi di Marvel Studios: Legends, contenenti delle clip che riassumono le vicende di Thor, Jane Foster e Valchiria nelle precedenti apparizioni nel MCU.[44]

DistribuzioneModifica

Data di uscitaModifica

L'uscita nelle sale cinematografiche statunitensi era prevista inizialmente per il 5 novembre 2021,[45] ma a seguito della pandemia di COVID-19 è stata posticipata prima al 18 febbraio 2022,[46] poi al 6 maggio 2022 e infine all'8 luglio 2022 negli Stati Uniti e al 6 luglio in Italia.[47][48]

Edizione italianaModifica

La direzione del doppiaggio e i dialoghi italiani sono stati curati da Marco Guadagno.[14]

Edizioni home videoModifica

Il film è disponibile sulla piattaforma Disney+ dall'8 settembre 2022,[49] e in DVD, Blu-ray e 4K Ultra HD dal 27 settembre.[50]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Al 29 settembre 2022 Thor: Love and Thunder ha incassato 343185234 $ in Nord America e 417045712 $ nel resto del mondo, per un incasso complessivo di 760230946 $, a fronte di un budget di produzione di $250 milioni.[51][38]

Globalmente il film ha esordito con 303,3 milioni di dollari nei primi cinque giorni;[52] inoltre è il sesto maggior incasso mondiale del 2022[53] e il sesto maggior incasso nel Nord America del 2022.[54]

Nord AmericaModifica

Il film ha incassato $29 milioni nelle anteprime del giovedì,[55] mentre nel primo giorno di programmazione ha incassato $69,6 milioni in 4,375 schermi.[56][57] Nel week-end d'esordio ha ottenuto il primo posto incassando $144,2 milioni,[52][58] per un totale di $187,3 milioni nella prima settimana.[59] Ha mantenuto il primo posto anche nel secondo week-end incassando $46,6 milioni,[60][61] mentre nel terzo week-end è sceso al secondo posto incassando $22,6 milioni.[62][63] Nel quarto week-end è sceso al terzo posto incassando $13,2 milioni,[64][65] scendendo al quarto posto nel quinto week-end incassando $7,7 milioni.[66][67]

InternazionaleModifica

Nel resto del mondo, il film ha incassato $15,7 milioni nel giorno di apertura,[68] mentre nei primi cinque giorni ha incassato complessivamente $159,2 milioni,[52] con la Corea del Sud che è stato il mercato più redditizio con un incasso di $15,3 milioni, seguito dal Regno Unito con $14,8 milioni e dall'Australia con $13,8 milioni.[69] In Italia ha incassato €1,4 milioni nel primo giorno[70] e €4,9 milioni nei primi cinque giorni.[71]

CriticaModifica

Il film è stato accolto in maniera mista da parte della critica.[72] Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha una percentuale di gradimento del 64%, con un voto medio di 6,4 su 10 basato su 422 recensioni; il consenso critico del sito recita: "In un certo senso, Thor: Love and Thunder sembra una riedizione di Thor: Ragnarok, ma nel complesso offre abbastanza divertimento frenetico da renderlo una degna aggiunta al MCU".[73] Su Metacritic ha un punteggio di 57 su 100 basato su 64 recensioni.[74]

SequelModifica

Nel luglio 2022 Waititi ha espresso interesse nel dirigere un quinto film di Thor, ma solo se Hemsworth tornerà nel ruolo.[75]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Chris Hemsworth Wants to Do More Thor Movies After Avengers 4, su IGN. URL consultato il 16 luglio 2019.
  2. ^ a b (EN) 'Thor: Love and Thunder' Includes Surprise Appearance From Chris Hemsworth's Kids, su collider.com, 5 luglio 2022. URL consultato il 6 luglio 2022.
  3. ^ a b Christian Bale confermato nel ruolo del villain di Thor: Love and Thunder, su cinema.everyeye.it. URL consultato il 17 marzo 2022.
  4. ^ a b (EN) Tessa Thompson Reacts to Christian Bale Playing the Villain in 'Thor: Love and Thunder', su etonline.com, 6 marzo 2020. URL consultato il 17 marzo 2022.
  5. ^ Thor: fan confusi per il nuovo nome dato a Valchiria nell'atteso Love and Thunder, su bestmovie.it, 22 febbraio 2022. URL consultato il 24 aprile 2022.
  6. ^ a b (EN) Sif Returns To The MCU: Jaimie Alexander To Reprise Role In 'Thor: Love And Thunder', su Deadline, 11 dicembre 2020. URL consultato il 17 marzo 2022.
  7. ^ (EN) Taika Waititi confirms Korg's glorious return for Thor: Love and Thunder, su ew.com, 16 ottobre 2019. URL consultato il 17 marzo 2022.
  8. ^ a b (EN) Russell Crowe Confirms Who He's Playing In Thor: Love And Thunder, su comicbook.com. URL consultato il 17 marzo 2022.
  9. ^ a b Thor: Love and Thunder, Natalie Portman sarà Thor nel nuovo film, su multiplayer.it, 21 luglio 2019. URL consultato il 21 luglio 2019.
  10. ^ Thor: Love and Thunder, ora tocca alla Mighty Jane Foster - Ecco il nuovo poster con Natalie Portman, su comingsoon.it, 21 aprile 2022. URL consultato il 23 aprile 2022.
  11. ^ a b c d e f g h In Thor: Love and Thunder appariranno anche i Guardiani della Galassia, su cinema.everyeye.it. URL consultato il 17 marzo 2022.
  12. ^ a b c d (EN) 'Thor: Love And Thunder' Set Photos Feature Melissa McCarthy As Hela, su fullcirclecinema.com. URL consultato il 17 marzo 2022.
  13. ^ (EN) Melissa McCarthy & Husband Ben Falcone Film Scenes Alongside Matt Damon In 'Thor: Love And Thunder', su etcanada.com, 2 marzo 2021. URL consultato il 24 marzo 2022.
  14. ^ a b c d Thor: Love and Thunder, su Antoniogenna.net. URL consultato il 6 luglio 2022.
  15. ^ a b (EN) New Thor: Love and Thunder Photo Confirms Major Black Panther 2 Connection, su comicbook.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 26 giugno 2022.
  16. ^ Thor Love & Thunder, spiegazione del finale: più commovente di Infinity War e Endgame?, su cinema.everyeye.it, 7 luglio 2022. URL consultato il 17 luglio 2022.
  17. ^ (EN) 'Thor: Love and Thunder' is hilarious and heartfelt, but isn't better than 'Ragnarok', su insider.com, 5 luglio 2022. URL consultato il 6 luglio 2022.
  18. ^ Ci sono scene post credit in Thor: Love and Thunder?, su teamworld.it, 6 luglio 2022. URL consultato il 6 luglio 2022.
  19. ^ a b (EN) Thor: Love And Thunder Revealed To Include Role From Penny Dreadful Star, su comicbook.com, 22 ottobre 2021. URL consultato il 24 marzo 2022.
  20. ^ a b (EN) Sam Neill Admits The 'Whole Marvel Universe Is A Complete Mystery To Me' Despite Starring In 'Thor', su etcanada.com, 31 maggio 2021. URL consultato il 24 marzo 2022.
  21. ^ (EN) Every Thor: Love and Thunder cameo, listed and explained, su gamesradar.com, 8 luglio 2022. URL consultato l'8 luglio 2022.
  22. ^ (EN) A 'Fast and Furious' star has a brief cameo in 'Thor: Love and Thunder' that you probably missed, su insider.com, 8 luglio 2022. URL consultato il 18 luglio 2022.
  23. ^ (EN) Hollywood superstars invade NRL derby at Sydney Olympic Park, su news.com.au, 27 marzo 2021. URL consultato il 17 marzo 2022.
  24. ^ (EN) Thor: Love & Thunder Cut Scenes With Infinity War & Ragnarok Characters, su screenrant.com, 30 giugno 2022. URL consultato il 30 giugno 2022.
  25. ^ (EN) Lena Headey Sued for $1.5 Million Over Cut 'Thor: Love and Thunder' Role and More, su variety.com, 30 giugno 2022. URL consultato il 30 giugno 2022.
  26. ^ (EN) Chris Hemsworth: I was exhausted and underwhelmed with Thor before 'Ragnarok' (exclusive), su uk.movies.yahoo.com. URL consultato il 16 luglio 2019.
  27. ^ (EN) Chris Hemsworth visualized 'Thor 4' with director Taika Waititi on New Year's Eve, su USA TODAY. URL consultato il 16 luglio 2019.
  28. ^ (EN) Tessa Thompson on Valkyrie's 'Avengers: Endgame' whereabouts and Captain Marvel shippers, su Los Angeles Times, 17 aprile 2019. URL consultato il 16 luglio 2019.
  29. ^ Thor 4 è ufficiale! Taika Waititi confermato alla regia, su cinema.everyeye.it, 16 luglio 2019. URL consultato il 16 luglio 2019.
  30. ^ Il clamoroso Comic-Con dei Marvel Studios, da Thor: Love & Thunder al nuovo Blade!, su cinema.everyeye.it, 21 luglio 2019. URL consultato il 21 luglio 2019.
  31. ^ Marco Delfino, Thor: Love and Thunder, Jennifer Kaytin Robinson lavorerà alla sceneggiatura, su cinema.everyeye.it, 11 febbraio 2020. URL consultato il 12 febbraio 2020.
  32. ^ (EN) Thor: Love and Thunder Will Feature Aliens From the X-Men Comics, su mcucosmic.com. URL consultato il 17 marzo 2022.
  33. ^ (EN) Here's the Marvel Villain Christian Bale Is Playing in 'Thor: Love and Thunder', su Collider, 10 dicembre 2020. URL consultato il 17 marzo 2022.
  34. ^ (EN) Marvel's 'Thor: Love and Thunder' and 'Shang-Chi' to Shoot in Sydney, Australia, su Variety. URL consultato il 17 marzo 2022.
  35. ^ Thor: Love and Thunder, Chris Hemsworth annuncia l'inizio delle riprese, su tg24.sky.it, 22 gennaio 2021. URL consultato il 23 gennaio 2021.
  36. ^ (EN) Thor 4 Reportedly Wraps Filming In Sydney, su screenrant.com, 29 maggio 2021. URL consultato il 31 maggio 2021.
  37. ^ Thor: Love and Thunder: iniziate le riprese aggiuntive, torna anche Christian Bale!, su cinema.everyeye.it, 22 marzo 2022. URL consultato il 23 marzo 2022.
  38. ^ a b (EN) David Ehrlich, 'Thor: Love and Thunder' Review: Fun and Quirky Space Epic Confronts Aimlessness of Post-Thanos MCU, su indiewire.com, 5 luglio 2022. URL consultato il 5 luglio 2022.
  39. ^ (EN) Michael Giacchino is Scoring Thor: Love and Thunder, su superherohype.com, 9 dicembre 2021. URL consultato il 17 marzo 2022.
  40. ^ (EN) Dio Music to Be Featured in New 'Thor' Movie, Band Shirt in 'Stranger Things', su loudwire.com. URL consultato il 17 marzo 2022.
  41. ^ Thor: Love and Thunder, i Guardiani e non solo nel teaser trailer del cinecomic Marvel!, su badtaste.it, 18 aprile 2022. URL consultato il 18 aprile 2022.
  42. ^ Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer ufficiale è qui!, su comingsoon.it, 24 maggio 2022. URL consultato il 24 maggio 2022.
  43. ^ Thor: Love and Thunder, il secondo trailer mostra tantissime nuove scene!, su cinema.everyeye.it, 23 giugno 2022. URL consultato il 23 giugno 2022.
  44. ^ (EN) Thor: Love and Thunder: New Marvel Studios Legends Episodes to Stream on Disney+, su comicbook.com, 30 giugno 2022. URL consultato il 2 luglio 2022.
  45. ^ (EN) Marvel Unveils Post-'Endgame' Slate with 'Eternals', 'Shang-Chi' and Multiple Sequels, su Hollywood Reporter. URL consultato il 17 marzo 2022.
  46. ^ Disney rivoluziona il calendario: ecco le nuove uscite di Black Widow, Gli Eterni, Mulan, su cinema.everyeye.it. URL consultato il 17 marzo 2022.
  47. ^ Marvel posticipa l'uscita di Doctor Strange 2, Thor 4 e di altri film, su tomshw.it. URL consultato il 17 marzo 2022.
  48. ^ Da Thor: Love and Thunder a King's Man - Le origini: ecco il nuovo listino Disney, su movieplayer.it, 30 novembre 2021. URL consultato il 17 marzo 2022.
  49. ^ Thor: Love and Thunder in streaming su Disney Plus dall'8 settembre, su badtaste.it, 22 agosto 2022. URL consultato il 22 agosto 2022.
  50. ^ Thor Love & Thunder, il nuovo trailer svela l'uscita digitale e bluray!, su cinema.everyeye.it, 27 agosto 2022. URL consultato il 27 agosto 2022.
  51. ^ (EN) Thor: Love and Thunder, su Box Office Mojo, Amazon.com. URL consultato il 30 settembre 2022.  
  52. ^ a b c (EN) Box Office: 'Thor: Love and Thunder' Lands Mighty $143 Million Debut, su variety.com, 10 luglio 2022. URL consultato il 10 luglio 2022.
  53. ^ (EN) 2022 Worldwide Box Office, su Box Office Mojo. URL consultato il 31 luglio 2022.
  54. ^ (EN) Domestic Box Office For 2022, su Box Office Mojo. URL consultato il 31 luglio 2022.
  55. ^ (EN) Box Office: 'Thor: Love and Thunder' Opens With Huge $29 Million in Thursday Previews, su variety.com, 8 luglio 2022. URL consultato l'8 luglio 2022.
  56. ^ Incassi USA, Thor: Love and Thunder debutta con 69.5 milioni di dollari venerdì!, su badtaste.it, 9 luglio 2022. URL consultato il 9 luglio 2022.
  57. ^ (EN) Thor: Love and Thunder - Daily Box Office Results, su Box Office Mojo. URL consultato il 12 luglio 2022.
  58. ^ (EN) Weekend Box Office (July 8-10, 2022), su Box Office Mojo. URL consultato l'11 luglio 2022.
  59. ^ (EN) Thor: Love and Thunder - Weekly Box Office Results, su Box Office Mojo. URL consultato il 15 luglio 2022.
  60. ^ (EN) 'Thor: Love And Thunder' Drops -68% In Weekend 2; 'Crawdads' Sings $17M Tune, su deadline.com, 17 luglio 2022. URL consultato il 17 luglio 2022.
  61. ^ (EN) Weekend Box Office (July 15-17, 2022), su Box Office Mojo. URL consultato il 19 luglio 2022.
  62. ^ (EN) Box Office: Jordan Peele's 'Nope' Opens to No. 1 With $44 Million, su variety.com, 24 luglio 2022. URL consultato il 24 luglio 2022.
  63. ^ (EN) Weekend Box Office (July 22-24, 2022), su Box Office Mojo. URL consultato il 25 luglio 2022.
  64. ^ (EN) Box Office: 'DC League of Super-Pets' Debuts in First Place With Soft $23 Million, su variety.com, 31 luglio 2022. URL consultato il 31 luglio 2022.
  65. ^ (EN) Weekend Box Office (July 29-31, 2022), su Box Office Mojo. URL consultato il 2 agosto 2022.
  66. ^ (EN) 'Bullet Train' Pulls Into Weekend Box Office Station With $30.1M Opening, su deadline.com, 7 agosto 2022. URL consultato il 7 agosto 2022.
  67. ^ (EN) Weekend Box Office (August 5-7, 2022), su Box Office Mojo. URL consultato il 9 agosto 2022.
  68. ^ (EN) 'Thor: Love And Thunder' Harnesses $15.7M In First Day Of Overseas Play, su deadline.com, 7 luglio 2022. URL consultato il 7 luglio 2022.
  69. ^ (EN) 'Thor: Love And Thunder' Nails $302M Global Debut; 'Minions' Gru-ving To $400M WW – International Box Office, su deadline.com, 10 luglio 2022. URL consultato il 10 luglio 2022.
  70. ^ Thor: Love and Thunder, un tuono al boxoffice italiano nel primo giorno, su comingsoon.it, 7 luglio 2022. URL consultato il 7 luglio 2022.
  71. ^ Thor: Love and Thunder primo al boxoffice italiano del weekend, record personale negli USA, su comingsoon.it, 11 luglio 2022. URL consultato l'11 luglio 2022.
  72. ^ (EN) Thor: Love and Thunder's 7 Biggest Criticisms: Mixed Reviews Explained, su thedirect.com, 10 luglio 2022. URL consultato il 27 luglio 2022.
  73. ^ (EN) Thor: Love and Thunder, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 24 settembre 2022.  
  74. ^ (EN) Thor: Love and Thunder, su Metacritic, Red Ventures. URL consultato il 24 settembre 2022.  
  75. ^ (EN) Thor 5: Taika Waititi Would Return on One Condition, su thedirect.com, 11 luglio 2022. URL consultato il 13 luglio 2022.

Collegamenti esterniModifica