Apri il menu principale
Tiamat
Divinità di Dungeons & Dragons
Titolo(i)La Regina Drago, Nemesi degli Dei, la Dama Oscura
Piano di esistenzaHeliopolis
Divinità (Potere)Minore
AllineamentoLegale Malvagio
Aree di influenzaDraghi malvagi, rettili malvagi, avidità, Chessenta

Tiamat è una divinità immaginaria appartenente all'ambientazione Forgotten Realms per il gioco di ruolo fantasy Dungeons & Dragons. È una divinità minore del pantheon faerûniano.

Tiamat è la divinità dei draghi malvagi. Ha l'aspetto di un gigantesco drago a cinque teste, ciascuna del colore di una delle razze dei draghi cromatici, e la coda da viverna.

Il suo simbolo è un drago a cinque teste.

La sua arma preferita è la testa di un drago (piccone pesante).

In D&D Terza Edizione i suoi domini sono: legge, male, rettili, tirannia.

Anticamente Tiamat ha divorato Tchazzar, un drago rosso che, preso l'aspetto di un umano, unificò il Chessenta e, dopo averlo governato a lungo, scomparve misteriosamente. In seguito cominciò ad essere adorato come una divinità, e lo diventò effettivamente.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Giochi di ruolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi di ruolo